Un viaggio visivo per esplorare, attraverso le macrofotografie di Stefano Zoia, la superficie del corpo degli insetti

"Superfici – peregrinazioni entomologiche" si propone come un viaggio visivo per esplorare, attraverso le macrofotografie di Stefano Zoia, la superficie del corpo degli insetti, in particolare dei coleotteri, creando un'interazione tra il rigore dell'osservazione al microscopio e un'interpretazione più fantasiosa delle immagini. Un ulteriore passaggio conoscitivo viene proposto al pubblico affiancando, alle immagini, l'insetto fotografato: un confronto tra la realtà e la sua rappresentazione, tra le nostre limitate capacità visive (senza l'ausilio di una lente o microscopio) e la sua riproduzione fortemente ingrandita, misurando così le diverse sensazioni che la visione di un insetto produce in ognuno di noi. La mostra si compone di 45 stampe fotografiche, corredate da didascalie bilingue (IT-IN) e da alcuni pannelli, che riportano informazioni sui Coleotteri della famiglia dei Crisomelidi, principali protagonisti degli scatti.

Promotori: Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali

Patrocinio: Società Entomologica Italiana; Associazione Romana Di Entomologia


Hai partecipato? Commenta ()

Banner La Taverna dei Corsari