Mostre, Tra Arles e Roma



Le reliquie di San Cesario, tesoro della Gallia paleocristiana

Legami storici, forti e antichi, tra Arles e Roma hanno spinto oggi i Musei Vaticani ? e in particolare il Reparto di Antichità Cristiane – e il Musée départemental Arles antique a ideare e allestire negli spazi vaticani del Museo Pio Cristiano, questa piccola ma preziosa mostra che già dal titolo intende evocare il forte dialogo e i rapporti di vicinanza tra la città provenzale e l'Urbs sin dall'epoca paleocristiana.

L'esposizione, vede la curatela di Umberto Utro, responsabile della Collezione di Antichità Cristiane, dell'assistente di reparto Alessandro Vella, e di Claude Sintès, direttore del Museo Dipartimentale di Arles Antica. La mostra, che inaugura una ricca collaborazione scientifica tra le due istituzioni culturali, intende sottolinearne anche l'importante valenza simbolica tributando un omaggio proprio a Cesario, vescovo di Arles all'inizio del VI secolo, grande umanista, grande santo, grande erudito che a suo tempo fu ricevuto a Ravenna dal re Teodorico e a Roma dal Papa Simmaco.



Hai partecipato? Lascia un commento ()


Banner La Taverna dei Corsari