Un racconto pieno di intrighi, sesso, psicologia e dramma

Alex Cantarelli debutta il 10 gennaio 2018 al teatro L'Aura con il particolare spettacolo Nymphomaniac interpretato da una splendida Annabella Calabrese, un racconto tutto al femminile drammatico ed eccentrico ma allo stesso tempo erotico.

Una giovane donna, racconta la sua storia dominata da un iper erotismo che la porta a cercare piacere sempre ed ovunque. Fin da bambina vive una situazione di disagio si trova ad amare suo padre ed odiare sua madre.
Crescendo la donna conosce il sesso e i suoi piacere e a 15 anni insieme alla verginità perde il controllo sul suo corpo e i suoi istinti.
Il racconto è trattato in prima persona "Mio padre aveva sempre metafore molto ardite, e storie da raccontare. Tutta la mia immaginazione nasce da lui. L'immaginazione è una voce perversa che ti dice di indagare. Che le cose non sono come si mostrano in modo pressoché evidente. Per me fu una grossa spinta a cercare quello che gli uomini avevano sotto i loro vestiti".
La donna è veramente una ninfomane o nasconde una fragilità segnata da un problema di accettazione di se stessa? La sessualità femminile, sempre stata repressa nei secoli da un mondo maschile accentratore si sfoga in questo spettacolo con dei risvolti tutti scoprire.
Il mancato controllo della nostra protagonista e il suo fingere piacere anche dove non c'è causa una messa in discussione di se stessa e della società. Pettegolezzi sul lavoro, problemi fisici e mentali e uomini violenti la spingeranno a frequentare un corso di riabilitazione per "sessodipendenti". Servirà tutto ciò a farla guarire?


Hai partecipato? Commenta ()

Banner La Taverna dei Corsari