La grande musica del barocco romano e veneziano dialoga con la musica contemporanea nel concerto che martedì 22 ottobre alle 20.30 inaugura la stagione della Iuc nell'Aula Magna della Sapienza, con Salvatore Accardo come direttore e violino solista

Salvatore Accardo alla Sapienza

Categoria: Concerti
Il 22/10/2013
In città
Piazzale Aldo Moro 5 Roma

Il 22/10/2013

Dopo il rinvio a data da destinarsi del concerto di sabato 19 per motivi di ordine pubblico (a causa della concomitanza con la manifestaizone prevista a Roma nelle stesse ore) la stagione della IUC-Istituzione Universitaria dei Concerti si inaugurera' martedì 22 ottobre alle 20.30 nell'Aula Magna della Sapienza con Salvatore Accardo e l'Orchestra da Camera Italiana.

Salvatore Accardo, uno dei più grandi violinisti dei nostri tempi, è anche un grande didatta e un mentore di nuovi talenti e nel 1996 ha fondato l’Orchestra da Camera Italiana (OCI) con i migliori allievi dei corsi di perfezionamento dell'Accademia Walter Stauffer di Cremona, dove insegna dal 1986. L'OCI nasce dalla volontà di non disperdere il lavoro didattico e artistico maturato a Cremona e i suoi componenti - unico esempio al mondo - discendono tutti dalla stessa scuola, raggiungendo un’unità espressiva, tecnica e stilistica senza pari.
Il primo brano in programma è un piccolo omaggio ad Arcangelo Corelli nel tricentenario della morte: il Concerto grosso n. 8 "Fatto per la Notte di Natale" il più noto e amato dei dodici che costituiscono l'op. 6, con la dolcissima Pastorale conclusiva.
Se Corelli fu uno dei compositori che più contribuì alla gloria musicale di Roma, Antonio Vivaldi incarna meglio di ogni altro lo splendore della musica veneziana. Accardo esegue i suoi famosissimi e amatissimi Concerti delle Stagioni, che aprono la raccolta Il cimento dell'armonia e dell'inventione op. 8.
Tra i due capolavori del periodo barocco è in programma la prima assoluta di Capriccio a due, commissionato da Fondazione Pirelli e IUC a Silvia Colasanti, una delle più affermate compositrici di oggi, che nel 2013 si è aggiudicata a Berlino lo European Composer Award ed è stata nominata Cavaliere della Repubblica dal Presidente Napolitano. La trentottenne compositrice romana così presenta il suo ultimo lavoro: “Dall'incontro con Salvatore Accardo e Laura Gorna (che ne saranno gli interpreti) nasce il progetto di una composizione che desidera aggiungere un nuovo lavoro alla letteratura per due violini e archi, coinvolgendo due grandi solisti e un'orchestra da camera che rappresenta l'eccellenza giovanile italiana. Il lavoro ricalcherà il genere del Capriccio, rileggendone le caratteristiche di libertà formale e di virtuosismo, non solo tecnico, ma anche lirico, attraverso la lente del presente, in una continua dialettica tra i solisti e l'orchestra”.

Il primo concerto serale della stagione 2013-2014 dell’IUC terrà a battesimo Capriccio a due, composizione per due violini solisti e orchestra d'archi di Silvia Colasanti, scritta su commissione di IUC e Pirelli per Salvatore Accardo e Laura Gorna, che ne daranno esecuzione insieme all’Orchestra da Camera Italiana.

Orchestra da Camera Italiana; Salvatore Accardo, violino e direttore

Corelli: Concerto grosso op. 6 n. 8 "Fatto per la Notte di Natale"
Colasanti: Capriccio a due (secondo violino Laura Gorna)
Vivaldi: Le Stagioni, quattro concerti per violino, archi e b.c.
da Il cimento dell'armonia e dell'inventione op. 8

Informazioni

Il 22/10/2013
A PAGAMENTO SERALE
Aula Magna
Università La Sapienza

Ore 20.30

Biglietti:
Interi: da 20 euro a 30 euro
(ridotti da 16 euro a 24 euro)
Giovani (under 30): 8 euro
Bambini (under 14): 4 euro

Info:
06 3610051
sito web
botteghino@istituzioneuniversitariadeiconcerti.it

Luogo

In città
Piazzale Aldo Moro 5 Roma

Mappa

Vai al sito per la versione completa
Il sito utilizza i cookies, anche di terzi, necessari al funzionamento e per inviare pubblicità. Accetta