Domenica gratuita per visitare il Parco Archeologico dell'Appia Antica

Mostre e monumenti da visitare gratuitamente

Categoria: Mostre
Il 03/02/2019
In città
 (Centro)

Il 03/02/2019

Domenica 3 febbraio 2019, oltre 480 tra musei, siti archeologici e monumenti in tutta Italia accolgono cittadini e turisti per una giornata dedicata alla scoperta del patrimonio culturale nazionale. Anche Il Parco Archeologico dell'Appia Antica invita il pubblico a visitare gratuitamente le sue mostre e i monumentali luoghi che le ospitano.
 
Le rassegne in corso – una monografica dell'artista di origini messicane María Lagunes e una fotografica di Alessandro Imbriaco, tra i principali esponenti della scena contemporanea – sono entrambe promosse dal Parco Archeologico dell'Appia Antica, in collaborazione con Electa, e rispecchiano lo spirito e la volontà del Parco di continuare a rafforzare il legame tra i visitatori e il patrimonio archeologico di cui dispone, che offre infinite, e a volte inattese, occasioni di esperienze culturali.
 
 

Alessandro Imbriaco. Un posto dove stare fino al 1 maggio 2019 Parco Archeologico dell'Appia Antica, Casale di Santa Maria Nova Info: www.parcoarcheologicoappiaantica.it 
Tel. 06 399 67 700
 
Attraverso l'esposizione di circa settanta scatti realizzati da Alessandro Imbriaco tra il 2007 e il 2011, la mostra Alessandro Imbriaco. Un posto dove stare è una riflessione sull'occupazione abusiva degli spazi pubblici e privati nella città di Roma. Ma la prospettiva da cui il visitatore osserva i luoghi e le persone, tramite le foto dell'artista, è distante dall'essere comunemente cronachistica. Imbriaco non si limita a catturare con la macchina fotografica un evento o una situazione, ma s'introduce nella vita delle persone e ne racconta la storia. Le sue foto sono una narrazione intensa, che va oltre il dato visivo.
 
 
Temporalità e permanenza. Sculture di María Lagunes fino al 1 maggio 2019 Parco Archeologico dell'Appia Antica, Mausoleo di Cecilia Metella e Castrum Caetani Info: www.parcoarcheologicoappiaantica.it
Tel. 06 399 67 700
 
La mostra Temporalità e permanenza. Sculture di María Lagunes presenta ventinove opere della scultrice messicana nel monumentale Mausoleo di Cecilia Metella, innescando un continuo e virtuoso dialogo tra antico e contemporaneo. Con le sue sculture, in cui figure stilizzate e contorte, allungate e levigate, si moltiplicano col prevalere dei vuoti sui pieni, l'artista crea veri e propri spazi architettonici.

Informazioni

Il 03/02/2019
GRATUITO DI GIORNO

Luogo

In città

Centro

Vai al sito per la versione completa
Il sito utilizza i cookies, anche di terzi, necessari al funzionamento e per inviare pubblicità. Accetta