Il moderno attraverso l'antico. Sculture italiane degli anni Trenta

Il moderno attraverso l'antico

Categoria: Mostre
Dal 11/09/2012 al 06/01/2013
In città
Via Enrico De Nicola, 79

Dal 11/09/2012 al 06/01/2013

La Soprintendenza speciale per i beni archeologici di Roma accoglie la mostra nel suggestivo spazio dell’Aula Ottagona delle Terme di Diocleziano, sede dello storico Planetario.

Trenta opere, appartenenti alle collezioni di scultura del primo Novecento della Galleria nazionale d’arte moderna di Roma, sono esposte per la prima volta in un insieme organico per illustrare come negli anni Trenta l’arte etrusca e romana fossero punto di riferimento imprescindibile cui attingere nelle forme e nei materiali per rappresentare l’attualità. Anzi, la sfida degli artisti dell’epoca è stata quella di dimostrare di saper infondere alle creazioni moderne lo spirito antico, rivisitandone la cultura, la sapienza, la perizia tecnica e il valore, andando ben oltre gli usi politici e propagandistici che della romanità fece il regima fascista.

Per illustrare questo stringente legame con l’antico è stata scelta come sede espositiva l’Aula Ottagona, cosiddetta per la forma della sua pianta, quadrata all’esterno ma ottagonale all’interno, raccordata da nicchie semicircolari angolari. Sotto la straordinaria cupola, mirabile esempio delle conquiste dell’architettura romana, si trovano a dialogare quindici statue di atleti, eroi e divinità dell’antichità classica che ornavano le terme romane, con i moderni marmi, bronzi, terrecotte ispirati all’antico anche nelle tecniche.
La mostra, curata da Mariastella Margozzi con l’allestimento di Fabio Fornasari.

Informazioni

Dal 11/09/2012 al 06/01/2013
A PAGAMENTO
Museo Nazionale Romano alle Terme di Diocleziano Aula ottagona, ex Planetario

Orario: Mar-dom ore 9.00 - 19.30 Chiuso il lunedì

Costo del biglietto: €10,00; Riduzioni: €6,50

Luogo

In città
Via Enrico De Nicola, 79

Mappa

Vai al sito per la versione completa
Il sito utilizza i cookies, anche di terzi, necessari al funzionamento e per inviare pubblicità. Accetta