Dante in sua presenza. Vostra parola disïata vola

Letture da Dante Alighieri, Samuel Beckett, Jorge Luis Borges, Edgar Lee Masters

Categoria: Spettacoli
Il 15/12/2021
Teatro Argentina
Largo di Torre Argentina, 52 - Roma (RM) (Centro)

Il 15/12/2021

L'omaggio del Teatro di Roma al sommo poeta si completa con DANTE, IN SUA PRESENZA. Vostra parola disïata vola mercoledì 15 dicembre-ore 11 al Teatro Argentina, ultima tappa nell'universo dantesco per illuminarne la straordinaria influenza sulle arti e la letteratura contemporanee, con il contributo del professor Carlo Ossola, Presidente del Comitato dantesco.

Promosso dal Comitato Nazionale per la celebrazione dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, questo incontro, tra letteratura e teatro, è rivolto in particolare ai ragazzi e alle ragazze, alle prese con le incertezze del difficile momento storico del nostro presente, in cui percepiamo ancor più da vicino il lascito culturale del poeta.

Un racconto a più voci declinato attraverso letture dal Purgatorio (canti IV e XXX)) e la Vita nova affiancate a pagine fondamentali del Novecento, in un confronto ravvicinato tra la sensibilità contemporanea e l'eternità dantesca.
A renderlo possibile le voci e l'interpretazione di Lorenzo Ciambrelli, Francesca Florio, Giovanni Prosperi e Sara Putignano, diretti da Giorgio Barberio Corsetti per restituire l'accordo prodigioso che a distanza di secoli lega Dante ad autori come il Samuel Beckett di Aspettando Godot, Jorge Luis Borges in El encuentro en un sueño e Inferno, l'Edgar Lee Masters dell'Antologia di Spoon River.

Per invitare spettatrici e spettatori a riflettere sull'attualità di Dante e sulla sua influenza sulla letteratura e le arti contemporanee, interverrà il professor Carlo Ossola, che spiega «Apparirà dinanzi a noi "Dante vivo", come scrisse Giovanni Papini, e un teatro d'anime viventi: "I morti di Dante somigliano in quasi tutto ai vivi; parlano, ricordano, rimpiangono, profetizzano, insegnano. La terra e la vita terrestre è loro presente anche nei cieli supremi del Paradiso. Son anime che soffrono, sperano, esultano: non morti che faccian ribrezzo e paura. Tutti si mostrano come se la morte fosse stata soltanto una pausa brevissima della vita, come una semplice traslazione da una dimora provvisoria a quella definitiva" (G. Papini, Dante vivo, cap. XXXIX, Firenze, LEF, 1941, p. 340). Entriamo dunque anche noi in questo teatro universale di storie vive, di racconti narrati da e per l'eternità».

Il flusso di parole sarà accompagnato dalle note della Dante Sonata di Franz Listz, eseguita dal vivo al pianoforte da Mimosa Campironi.

Aperto al pubblico a ingresso libero su prenotazione, l'appuntamento sarà trasmesso in diretta streaming sui canali social del Teatro di Roma.

DANTE, IN SUA PRESENZA. Vostra parola disïata vola, è l'ultimo appuntamento del progetto Dante a memoria che ha contribuito a celebrare la figura e la vita del sommo poeta nel settimo centenario della morte.
Realizzato dal Teatro di Roma con il contributo e la collaborazione del Comitato nazionale per le celebrazioni dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, Dante a memoria ha proposto una analisi delle tracce dantesche nella cultura contemporanea, e in particolare nel linguaggio artistico e teatrale. Il progetto ha attraversato la stagione del Teatro di Roma nell'anno dedicato al poeta, con un calendario che si è articolato in un ciclo laboratoriale con le scuole superiori di Roma e del Lazio; un ciclo di lectio affidate a studiosi e studiose; l'impresa performativa di Giorgio Colangeli, che ha regalato al pubblico l'esperienza di vivere nella Commedia.

Letture:
DANTE La Divina Commedia, Purgatorio, canti IV e XXX; Vita nova
SAMUEL BECKETT Aspettando Godot
EDGAR LEE MASTER, Antologia di Spoon river Laura Santini (Edgar Lee Masters, New Spoon River, New York, Boni and Liveright, 1924)
JORGE LUIS BORGES El encuentro en un sueño, da Nueve ensayos dantescos, in Obras completas, Buenos Aires, Emecé Editores, 1991, vol. III, p. 371;
Inferno, V, 129, (Traduzione di Domenico Porzio) da La cifra, Lo Specchio Mondadori, 1982.

TEATRO ARGENTINA

DANTE, IN SUA PRESENZA
Vostra parola disïata vola
regia Giorgio Barberio Corsetti

Letture da Dante Alighieri, Samuel Beckett, Jorge Luis Borges, Edgar Lee Masters

con Lorenzo Ciambrelli, Francesca Florio, Giovanni Prosperi, Sara Putignano

e con interventi di Carlo Ossola

musica dal vivo Mimosa Campironi
assistente alla regia Luigi Siracusa

produzione Teatro di Roma–Teatro Nazionale
promosso dal Comitato Nazionale per la celebrazione dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri

in collaborazione con il Cepell – Centro per il Libro e la Lettura

l'ingresso alle sale del Teatro di Roma è consentito esclusivamente se muniti di Green Pass rafforzato
e di un documento d'identità valido. Il personale di sala è autorizzato a verificare le certificazioni.

Informazioni

Il 15/12/2021

Ore 11.00

Ingresso libero su prenotazione al link:
www.eventbrite.it/o/associazione-teatro-di-roma-17299365784//
www.teatrodiroma.net
diretta streaming sui canali social del Teatro di Roma

Info: promozione@teatrodiroma.net

Luogo

Teatro Argentina
Largo di Torre Argentina, 52 - Roma (RM)
Centro

Mappa

Vai al sito per la versione completa
Il sito utilizza i cookies, anche di terzi, necessari al funzionamento e per inviare pubblicità. Accetta