Suburra

Proiezione del film e incontro con Greta Scarano al XXXI Festival delle Cerase

Categoria: Spettacoli
Dal 14/11/2015 al 16/11/2015
Fuori città
 (Fuori Roma)

Dal 14/11/2015 al 16/11/2015

Ad ottobre è ricominciata la Rassegna del Cinema Italiano che rinnovata questa stagione 2015/2016 propone LEZIONI DI CINEMA ovvero un PROGETTO DIDATTICO PER L'AUDIOVISIVO.

Concluse le iscrizioni alla giuria popolare che quest'anno fa il boom iscritti 101 giurati. I giurati quest'anno possono scegliere tra due sedi, quella di Monterotondo sede degli incontri e LEZIONI DI CINEMA e quella di Palombara sede delle Anteprime e quando possibile degli incontri. La sede di Palombara amplia la copertura del territorio per gli spettatori che vengono da Tivoli e Guidonia, la cui sede di Monterotondo per loro rimane disagiata.

Sabato 14 novembre Cinema NUOVO Teatro di Palombara Sabina ore 18.00 PROIEZIONE IN ANTEPRIMA di "Suburra".

- Lunedì 16 novembre Cinema Monterotondo ore 20 proiezione del film "Suburra" di Stefano Sollima
L'attrice Greta Scarano, Premio Biraghi a Taormina in occasione dei Nastri d'Argento 2015, tra i protagonisti del film, sarà presente alla proiezione. Scarano, formatasi tra Italia e Stati Uniti, ha recitato con Pierfrancesco Favino in 'Senza nessuna pietà' di Michele Alhaique.
evento incontri con Autori/Attori LEZIONI DI CINEMA al termine della proiezione il direttore artistico Franco Montini presenta la protagonista GRETA SCARANO che si incontrerà con il pubblico.

Suburra, quartiere popolare e miserabile dell'antica Roma, è diventato termine per indicare degrado sociale.
"la decadenza di Roma, quell'intreccio di poteri collusi che divorano la città nelle fondamenta"
Un film che affonda nella realtà.
Cinema e cronaca italiana nel segno di Suburra, malcostume a Roma. Adattamento cinematografico dell'omonimo libro di Carlo Bonini e Giancarlo De Cataldo, magistrato scrittore già autore dello stesso Romanzo criminale. Ma mai come oggi, con l'esplosione dell'inchiesta sulla mafia "Roma Capitale", diventa di attualità la storia di corruzione e criminalità narrata sul set, dal regista Stefano Sollima, già autore di ACAB - All Cops Are Bastards e delle serie tv Romanzo criminale e Gomorra.
Al centro del film c'è "la decadenza di Roma, quell'intreccio di poteri collusi che divorano la città nelle fondamenta", dice il regista. Un film che affonda nella realtà pur con una storia di fantasia, mi era già capitato con Romanzo criminale e Gomorra, ma sono nel solco del cinema italiano di genere degli anni '70".

Informazioni

Dal 14/11/2015 al 16/11/2015

Le notizie degli eventi su Facebook all'indirizzo Festivaldellecerase

Luogo

Fuori città

Fuori Roma

Vai al sito per la versione completa
Il sito utilizza i cookies, anche di terzi, necessari al funzionamento e per inviare pubblicità. Accetta