La chiesa di Santo Stefano Rotondo al Celio

Gli affreschi di Santo Stefano Rotondo

Categoria: Visite guidate
Il 22/09/2013
In città
Via di santo Stefano Rotondo, 7 Roma

Il 22/09/2013

Santo Stefano Rotondo è una delle più antiche chiese cristiane. Fu eretta da papa Simplicio (468-483), ispirandosi al Santo Sepolcro di Gerusalemme. Uno degli elementi di maggior interesse della chiesa è il ciclo di affreschi cinquecenteschi commissionato dalla Compagnia di Gesù ai pittori Antonio Tempesta e Niccolò Circignani, raffigurante 34 scene di martirio, tratte dalle “Passiones” dei santi martiri dell’antichità. I singolari affreschi, colmi di scene raccapriccianti, avevano lo scopo di istruire i novizi da inviare nelle terre di missione su ciò che avrebbe potuto attenderli, e accendere in loro lo zelo e la brama di martirio. All’effetto d’insieme concorreva la suggestione del sito, scelto appositamente, con i suoi caratteri di isolamento e di vetustà.

Appuntamento ore 10:00 all’ingresso della chiesa in Via di Santo Stefano Rotondo. Durata della visita 1 ora e 15 minuti circa.

Informazioni

Il 22/09/2013
A PAGAMENTO PER FAMIGLIE DI GIORNO
Contributo per la visita guidata:
10 € a persona, 5 € per i minori di 18 anni, gratuito per i bambini al di sotto dei 10 anni

La prenotazione è obbligatoria e si può effettuare telefonicamente ai numeri 320 2522334 - 320 2522962 oppure inviando un’e-mail all’indirizzo segreteria@scopriroma.eu, indicando il proprio nome, il numero di partecipanti e un recapito telefonico

Le prenotazioni si chiudono sabato 21/09 alle ore 20:00
La visita si svolgerà con un numero minimo di 5 partecipanti

Luogo

In città
Via di santo Stefano Rotondo, 7 Roma

Mappa

Vai al sito per la versione completa
Il sito utilizza i cookies, anche di terzi, necessari al funzionamento e per inviare pubblicità. Accetta