Tramonti Romani: Domenica delle Palme sul colle dell’Aventino fra storia, arte e natura

Colle dell’Aventino

Categoria: Visite guidate
Il 24/03/2013
In città
Piazzale Ugo la Malfa

Il 24/03/2013

Uno dei luoghi più affascinanti della città dove regnano pace e silenzio tra vestigia antiche e verdi giardini che sovrastano il fiume. Suggestionati dalla sua serena bellezza, grandi poeti come D’Annunzio, e Carducci ne hanno cantato lo splendore nei loro versi. Presidio della plebe romana sotto la Repubblica, l’Aventino si è trasformato in quartiere residenziale fin dai tempi dell’Impero. Qui si conservano le chiese dei primi tempi del cristianesimo: Santa Sabina, intatta dal V secolo e Sant'Alessio, ma anche il Convento delle Suore Camaldolesi e il ricordo del cimitero della Comunità Ebraica di Roma, la più antica di tutto l’occidente.
La nostra passeggiata storico-naturalistica partirà dal monumento a Mazzini, con l'affaccio sul Circo Massimo e gli imponenti resti del Palatino e, attraversando il Roseto Comunale, continuerà in direzione della Piazza dei Cavalieri di Malta dove ci soffermeremo ad interpretare i numerosi simboli esoterici lasciati dal Piranesi. La visita si concluderà nel Giardino degli Aranci, dalla cui terrazza si può godere di uno dei più bei tramonti sulla città Eterna.

Docente: Salvatore Ianni

Appuntamento: Piazzale Ugo la Malfa, sotto il monumento a Giuseppe Mazzini

Informazioni

Il 24/03/2013
A PAGAMENTO
Orario d’inizio: h 16.30
accoglienza e registrazioni da 20’ prima

Contributo visita guidata:
€8 adulti;
€4 (13-17);
€2 (6-12);
gratis (0-5)

http://www.romaelazioperte.blogspot.com

Prenotazioni:
338 3435907
romaelazioxte@gmail.com

Luogo

In città
Piazzale Ugo la Malfa

Mappa

Vai al sito per la versione completa
Il sito utilizza i cookies, anche di terzi, necessari al funzionamento e per inviare pubblicità. Accetta