Un’occasione eccezionale per visitare un luogo solitamente chiuso al pubblico.

La Villa di Livia a Prima Porta

Categoria: Visite guidate
Il 06/10/2013
In città
Via della Villa di Livia, 125 Roma

Il 06/10/2013

“Mentre Livia Drusilla, sposa dell'Imperatore Augusto, si recava nei suoi possedimenti, un’aquila le lasciò cadere dall’alto in grembo una gallina di straordinario candore che teneva nel becco un ramo di alloro. Gli aruspici ingiunsero di allevare il volatile e la sua prole, di piantare il ramo e custodirlo religiosamente.” (Plinio il Vecchio, Nat. Hist. XV, 136-137).

Questo l'antefatto leggendario che portò, nel I d.C., alla costruzione della villa allora chiamata “ad Gallinas Albas” di cui tuttora si ammirano i resti su un imponente pianoro tufaceo che domina il Tevere, presso il IX miglio della Via Flaminia.
Dal 1863, anno della sensazionale scoperta della villa, fino ad oggi, scavi sempre più approfonditi hanno portato alla luce vasti settori del complesso, al cui interno erano una serie di giardini circondati da portici con lussuose sale di rappresentanza e un piccolo impianto termale. Le straordinarie pitture “a giardino” che ornavano le pareti della residenza, e gli splendidi mosaici pavimentali, recentemente restaurati, hanno dato un contributo fondamentale alla comprensione dell'arte romana della prima età imperiale.

La visita sarà tenuta dalla dott.ssa Emanuela Sarracino, Archeologa e Guida Turistica.

Informazioni

Il 06/10/2013
A PAGAMENTO PER FAMIGLIE DI GIORNO
Appuntamento: ore 15,45 all'uscita della Stazione ATAC di Prima Porta

Come raggiungere il sito con i mezzi pubblici:
fermata Metro A Flaminio e treno direzione Viterbo fino alla fermata di Prima Porta (20' di percorrenza)

Costo della visita: 8 € GRATIS per i ragazzi fino a 14 anni
Biglietto di ingresso: GRATUITO

Prenotazione obbligatoria
Cell. 328.8071534
emanuela.sarracino@gmail.com

Luogo

In città
Via della Villa di Livia, 125 Roma

Mappa

Vai al sito per la versione completa
Il sito utilizza i cookies, anche di terzi, necessari al funzionamento e per inviare pubblicità. Accetta