Locandina: 5 è il numero perfetto

5 è il numero perfetto

Dall'omonima graphic novel di Igort
Regia di Igor Tuveri.

Con Toni Servillo, Valeria Golino, Carlo Buccirosso, Angelo Curti, Marcello Romolo, Emanuele Valenti, Iaia Forte, Mimmo Borrelli, Giovanni Ludeno, Vincenzo Nemolato, Nello Mascia.

Genere Drammatico - Italia, 2019. Durata 100 minuti circa.

Peppino Lo Cicero è un sicario di seconda classe della camorra in pensione, costretto a tornare in azione dopo l'omicidio di suo figlio. Questo avvenimento tragico innesca una serie di azioni e reazioni violente ma è anche la scintilla per cominciare una nuova vita.

Locandina: A spasso col panda

A spasso col panda

Tre simpatici animali in viaggio Regia di Vasiliy Rovenskiy.

Genere Animazione - USA, Russia, 2019. Durata 90 minuti circa.

L'orso Mic Mic ha già il suo bel da fare a tenere lontano da casa propria la lepre Oscar, quando una cicogna distratta gli recapita per sbaglio un cucciolo di panda. Incapace di tollerare il pianto del piccolo, scopre che il combinaguai Oscar riesce a calmarlo con le sue canzoni e decide allora di portarlo con sé nel viaggio per restituire il cucciolo ai suoi legittimi genitori. Si uniranno al gruppo anche il logorroico pellicano Duke, il lupo fifone Janus e la tenera tigre Amur.

Locandina: Ad Astra

Ad Astra

In viaggio nel sistema solare per ritrovare il padre scomparso
Regia di James Gray.

Con Brad Pitt, Tommy Lee Jones, Ruth Negga, John Ortiz, Liv Tyler, Donald Sutherland, Greg Bryk, Jamie Kennedy, Kimberly Elise, Elisa Perry, Loren Dean.

Genere Fantascienza - USA, Brasile, 2019. Durata 124 minuti circa.

Da qualche parte nello spazio profondo, un campo elettrico scarica la sua forza alla velocità della luce e minaccia la sopravvivenza della Terra. L'origine viene presto identificata e il Maggiore Roy McBride incaricato della missione che dovrebbe liquidare il problema. Ma le cose non sono così semplici perché Roy, soldato decorato oltre i confini della Terra, è il figlio di Clifford McBride, pioniere dello spazio partito ventinove anni prima per cercare segni di vita su Nettuno. Arenata tra i suoi satelliti, la nave del padre è la causa delle scariche elettriche che colpiscono la Terra. Astronauta performante e figlio devoto, Roy è il cavallo di Troia per stanare Clifford. Un cavallo indomabile che cerca risposte all'abbandono e una via altra per tornare finalmente a casa.

Locandina: Angry Birds 2 - Nemici amici per sempre

Angry Birds 2 - Nemici amici per sempre

Il sequel di Angry Birds
Regia di Thurop Van Orman, John Rice.

Con Francesco Pannofino, Marcello Macchia, Alessandro Cattelan, Danny McBride, Jason Sudeikis, Josh Gad, Leslie Jones, Bill Hader, Rachel Bloom, Awkwafina, Sterling K. Brown, Eugenio Derbez, Tiffany Haddish, Peter Dinklage, Pete Davidson, Dove Cameron, Maya Rudolph, Tony Hale, LilRel Howery, Beck Bennett, Brooklynn Prince, Colleen Ballinger, Alex Hirsch, Thurop Van Orman, Ally Garrett, Steve Alterman, Richard Steven Horvitz, Scott Menville, Michelle Ruff.

Genere Animazione - USA, 2019. Durata 97 minuti circa.

Red, il pennuto rosso di rabbia soprannominato "il Sopracciglione" (basta guardarlo per capire perché), che nella puntata precedente della saga del film ispirato al videogioco Angry Birds aveva salvato l'Isola degli uccellini da quei rompiscatole dei maialini verdi, si sta godendo la fama di eroe della comunità, quando dall'alto un fiume di palloncini annuncia la richiesta di una tregua da parte degli abitanti dell'Isola dei maialini. Red non si fida, e soprattutto non vuole rinunciare al suo ruolo eroico, perché ha paura di ripiombare in quell'isolamento in cui il suo essere diverso dagli altri uccelli sempre sorridenti l'aveva condannato in passato.

Locandina: Aquile Randagie

Aquile Randagie

La storia del gruppo di scout ribelli che contribuì a costruire un'Italia nuova

Regia di Gianni Aureli.

Con Teo Guarini, Alessandro Intini, Romeo Tofani, Ralph Palka, Marco Pratesi, Anna Malvaso, Marc Fiorini, Matteo Andrea Barbaria, Pietro De Silva, Karun Grasso, Pietro Lancello, Maurizio Lops, Giancarlo Porcari.

Genere Drammatico - Italia, 2019. Durata 100 minuti circa.

Pochi anni dopo la presa del potere da parte del fascismo Benito Mussolini decide di chiudere tutte le associazioni che si distinguono rispetto a quelle ufficiali del regime. L'associazione degli scout italiani cattolici rientra tra queste. Un gruppo di loro che opera a Milano decide di non piegarsi al diktat: si chiameranno Aquile Randagie, continueranno a riunirsi in Val Codera, una valle secondaria della Valchiavenna e a distinguersi, nella misura del possibile, dal fascismo dominante. Quando scoppierà la guerra la loro opposizione si farà ancora più netta fino a sfociare in un movimento denominato OSCAR che fiancheggerà, dopo il 1943, la Resistenza.

Locandina: Brave Ragazze

Brave Ragazze

Un film spazza-cliché che declina l'heist movie in commedia e fa emergere il talento di un'ottima squadra di attrici
Regia di Michela Andreozzi.

Con Ambra Angiolini, Ilenia Pastorelli, Serena Rossi, Silvia D'Amico, Luca Argentero, Stefania Sandrelli, Michela Andreozzi, Max Tortora, Massimiliano Vado, Federico Ielapi, Ludovica Paglia, Michele Savoia, Fabrizio Colica, Pietro Genuardi.

Genere Commedia - Italia, 2019. Durata 104 minuti circa.

A Gaeta, negli anni Ottanta, quattro donne in crisi provano a cambiare il corso delle loro vite improvvisandosi rapinatrici. Una di loro, Caterina, ha l'idea: qualsiasi crimine commetteranno, lo faranno mascherate da uomini per non essere riconosciute. Chicca trova le pistole, Maria nasconde i soldi e Anna seduce il poliziotto che investiga sul caso. Ma dopo aver messo a segno il primo colpo è impossibile fermarsi: pur restando in fondo al cuore delle brave ragazze, per le quattro amiche diventa sempre più difficile tracciare una linea di confine tra giustizia e vendetta, bene e male, morale e necessità.

Locandina: Bull

Bull

Un incontro che cambierà la vita Regia di Annie Silverstein.

Con Yolonda Ross, Rob Morgan, Karla Garbelotto.

Genere Drammatico - USA, 2019. Durata 105 minuti circa.

A ovest di Houston, una ragazzina ribelle si rifuggia nel suo altrettanto ostinato e implacabile vicino, un vecchio torero che ha visto i suoi giorni migliori nell'arena; è una collisione che li cambierà entrambi.

Locandina: Burning - L'Amore Brucia

Burning - L'Amore Brucia

Incontri pericolosi
Regia di Chang-dong Lee.

Con Yoo Ah-In, Steven Yeun, Jong-seo Jun, Joong-ok Lee, Soo-Kyung Kim, Seungho Choi, Seong-kun Mun, Bok-gi Min, Soo-Jeong Lee, Hye-ra Ban, Mi-Kyung Cha.

Genere Drammatico - Corea del sud, 2018. Durata 148 minuti circa.

Jong-soo, un lavoratore part-time, incontra Hae-mi, compagna di scuola nel paese di origine. Hae-mi, che lui un tempo considerava brutta e che ora è una bella ragazza, gli si concede e lui se ne innamora. Lei gli chiede di occuparsi del suo gatto nel suo appartamento mentre è in viaggio in Africa. Quando Hae-mi ritorna gli presenta Ben, un ragazzo misterioso che ha incontrato nel corso del viaggio.

Locandina: C'era una Volta... a Hollywood

C'era una Volta... a Hollywood

Canto malinconico di un autore romantico che crede nel potere del cinema e sa reinventarne la storia
Regia di Quentin Tarantino.

Con Leonardo DiCaprio, Brad Pitt, Margot Robbie, Emile Hirsch, Margaret Qualley, Timothy Olyphant, Austin Butler, Dakota Fanning, Bruce Dern, Al Pacino, Kurt Russell, Damian Lewis, Luke Perry, Victoria Pedretti, Scoot McNairy, Lorenza Izzo.

Genere Drammatico - USA, 2019. Durata 161 minuti circa.

Los Angeles, 1969. Sharon Tate, promettente attrice americana e sposa di Roman Polanski, è la nuova vicina di Rick Dalton, star della televisione in declino. Dalton condivide la scena con Cliff Booth, stuntman che si è fatto (e rotto) le ossa nei western girati a Spahn Ranch. Controfigura e chauffeur di Dalton, Cliff vive in una roulotte con una cane disciplinato e fedele proprio come lui che da anni ammortizza le cadute e i rovesci dell'amico. E l'ultimo scacco costringe Rick e il suo doppio a traslocare dall'altra parte dell'oceano per girare un pugno di spaghetti-western. Sei mesi e una moglie (italiana) dopo, Rick e Cliff tornano a Los Angeles dove li attende la notte più calda del 1969.

Locandina: Daitona

Daitona

24h della vita dello scapestrato Loris Daitona
Regia di Lorenzo Giovenga.

Con Lorenzo Lazzarini, Luca Di Giovanni, Pietro De Silva, Lina Bernardi, Alessandro Grilli, Lorenzo Bartoli, Chiara Serangeli, Noemi Guglietta, Pierpaolo Benigni, Riccardo Festa, Mena Antonelli, Roberto Fazioli.

Genere Commedia - Italia, 2018. Durata 94 minuti circa.

Loris Daitona - "con la i, no con la ipsilon" - ha ottenuto un grande successo editoriale a 16 anni con il romanzo per teenager Ti lovvo, ma dopo un decennio la sua brillante carriera di scrittore si è arenata. Potrebbe pensare ad un Ti lovvo2, come gli consiglia il suo agente che lavora in uno studio dentistico e viene definito da Loris "lo scugnizzo", e invece si ostina a scrivere "il romanzo della sua vita". Una telefonata lo scuote dal suo spleen quotidiano: una certa Lady vuole che Loris consegni un passero rosso alle nove di sera in un luogo stabilito. Ma Loris non conosce nessuna Lady, e non sa niente di quel passero rosso. A poco a poco scoprirà che Il passero potrebbe essere una rarissima raccolta di poesie erotiche firmata dalla poetessa squinternata che l'ha cresciuto, o potrebbe trattarsi di un boss mafioso romano, tale Valerio Passeroni, appena fuggito da Rebibbia. Nel frattempo Loris colleziona botte, insulti e minacce entrando in un girone dantesco di equivoci mentre cerca di sottarsi al suo destino di meteora mediatica.

Locandina: Dora e la città perduta

Dora e la città perduta

Un teen-action-movie troppo poco originale per restituire la magia originale della piccola Dora
Regia di James Bobin.

Con Isabela Moner, Eugenio Derbez, Michael Peña, Eva Longoria, Adriana Barraza, Temuera Morrison, Jeffrey Wahlberg, Nicholas Coombe, Madeleine Madden, Danny Trejo, Benicio Del Toro, Q'Orianka Kilcher, Christopher Kirby, Malachi Barton, Natasa Ristic.

Genere Avventura - Gran Bretagna, Australia, USA, 2019. Durata 102 minuti circa.

La piccola Dora ha sei anni e vive con mamma e papà nella foresta amazzonica, esercitandosi nel ruolo di esploratrice. I suoi genitori sono alla ricerca di una città inca perduta, Parapata, dove pare si nasconda più oro che in tutto il resto del mondo: ma spiegano a Dora che lo fanno "da esploratori, non da cercatori", cioè per interesse scientifico e non per avidità. Salto temporale di un decennio. Dora ha 16 anni e i genitori l'hanno mandata in California per frequentare il liceo, ospite degli zii Nico e Sabrina. Ma suo cugino Diego è imbarazzato da quella ragazza stramba e impreparata a gestire i rapporti con i compagni di scuola. Finché Dora non viene rispedita nella foresta amazzonica insieme a Diego, alla secchiona Sammy e al nerd Andy, da mercenari che vogliono il loro aiuto per raggiungere Parapata.

Locandina: Gemini Man

Gemini Man

Will Smith alle prese con la versione ringiovanita di se stesso
Regia di Ang Lee.

Con Will Smith, Mary Elizabeth Winstead, Clive Owen, Benedict Wong, Ralph Brown, David Shae, Linda Emond, Theodora Miranne, Kenny Sheard, Tim Connolly.

Genere Azione - USA, 2019. Durata 117 minuti circa.

Henry Brogan è il miglior sicario in circolazione. Per questo la Defense Intelligence Agency, servizio segreto americano, non rinuncia mai ai suoi servigi. A 51 anni Henry coltiva sempre più dubbi sulla vita condotta sino a qui e, dopo l'ultimo incarico, decide di smettere i panni del killer governativo. Ma i suoi superiori non si fidano e gli mettono alle costole degli agenti, fino a ricorrere al migliore di tutti, straordinariamente simile nelle fattezze proprio a Henry Brogan.

Locandina: Genitori quasi perfetti

Genitori quasi perfetti

La prossima volta che vuoi organizzare una festa per tuo figlio... pensaci!
Regia di Laura Chiossone.

Con Anna Foglietta, Paolo Calabresi, Lucia Mascino, Marina Rocco, Elena Radonicich, Francesco Turbanti, Paolo Mazzarelli, Marina Occhionero, Erika Blanc, Nicolò Costa.

Genere Commedia - Italia, 2019. Durataminuti circa.

Simona Riva è una mamma single con un figlio, Filippo, giunto all'ottavo compleanno: dunque bisogna organizzare la festa con gli amichetti della scuola, e Simona si dedica anima e corpo all'impresa di ospitare una manciata di ragazzini scalmanati con i rispettivi genitori. Ed è il campionario degli adulti quello più variegato: la coppia di ferro politically correct convinta di avere la verità in tasca; il mammo disoccupato certo che il modo migliore per crescere un bambino sia restare al suo livello; l'estetista ipersessuata che talvolta si sente soffocare; il manager neoseparato che non ha tempo per la famiglia; e infine la mamma arcobaleno. Allacciate le cinture: la festa del piccolo Filippo rischia di trasformarsi in una cena delle beffe.

Locandina: Gli uccelli

Gli uccelli

Una cittadina sotto attacco degli uccelli
Regia di Alfred Hitchcock.

Con Jessica Tandy, Rod Taylor, Suzanne Pleshette, Tippi Hedren, Veronica Cartwright, Lonny Chapman, Melanie Griffith, Ethel Griffies, Charles McGraw, Ruth McDevitt, Joe Mantell, Doodles Weaver, Malcolm Atterbury, John McGovern, Karl Swenson, Richard Deacon, Darlene Conley, Elizabeth Wilson, Bill Quinn, Doreen Lang.

Genere Drammatico - USA, 1963. Durata 120 minuti circa.

In un negozio di animali di San Francisco, s'incontrano e si conoscono l'avvocato Mitch Brenner e la ricca e famosa Melanie Daniels, figlia dell'editore di un grande giornale. Mitch finge di scambiarla per una commessa e le domanda una coppia di "inseparabili" (Love Birds) per il compleanno della sorellina Kathy. Melanie, indispettita ma anche affascinata, decide di recapitargliela di persona, per fargli una sorpresa. Non trovandolo in città si spinge fino a Bodega Bay, dove l'uomo passa i fine settimana con la madre e la sorella.

Locandina: Grazie a Dio

Grazie a Dio

A caccia di giustizia
Regia di François Ozon.

Con Melvil Poupaud, Denis Ménochet, Swann Arlaud, Éric Caravaca, Francois Marthouret, Bernard Verley, Martine Erhel, Josiane Balasko, François Chattot.

Genere Drammatico - Francia, 2019. Durata 137 minuti circa.

Alexandre vive a Lione con la sua famiglia. Un giorno viene a sapere che il prete che abusava di lui quando faceva parte del gruppo degli scout officia sempre a contatto con i bambini. Inizia allora la sua personale battaglia con l'aiuto di François ed Emmanuel, anch'essi vittima del sacerdote, per raccontare le responsabilità del prete. Col passare del tempo e con l'aumento del numero delle vittime del sacerdote che decidono di venire allo scoperto si forma un associazione che decide di costituirsi in giudizio legale.

Locandina: Hole - L'abisso

Hole - L'abisso

Cambiamenti repentini
Regia di Lee Cronin.

Con Seána Kerslake, James Cosmo, Kati Outinen, Simone Kirby, Steve Wall, James Quinn Markey, Eoin Macken, Sarah Hanly, Bennett Andrew, David Crowley (II).

Genere Horror - Irlanda, 2019. Durata 90 minuti circa.

La giovane Sarah si è riposizionata in una cittadina nella campagna irlandese con il piccolo Chris, suo figlio. Chris è molto attaccato alla mamma, ma la rimprovera per avergli mentito quando gli aveva detto che il papà li avrebbe raggiunti. Sarah sa che non è facile spiegare certe cose ai bambini e perciò deve glissare: con il papà di Chris si intuisce che le cose sono finite in modo burrascoso e ciò non è stato estraneo alla decisione di andare in campagna. Arrabbiato, Chris corre verso il bosco. Sarah lo insegue e si imbatte in uno strano e gigantesco buco nel terreno, una voragine, proprio in mezzo agli alberi. Sarah recupera Chris e, sconcertata, ritorna a casa. Una notte, la donna si risveglia e scopre che Chris non è nel suo letto. Spaventata, lo cerca anche nel bosco, senza trovarlo. Rientrata in casa, proprio mentre sta chiamando la polizia, Chris ricompare come se niente fosse negando d'essersi mai allontanato. Ma c'è qualcosa di strano e Sarah se ne rende conto sempre di più.

Locandina: I migliori anni della nostra vita

I migliori anni della nostra vita

Il regista incontra di nuovo le strade di Jean-Louis e Anouk per riflettere sul mistero della vita e su quello dei sentimenti
Regia di Claude Lelouch.

Con Anouk Aimée, Jean-Louis Trintignant, Marianne Denicourt, Souad Amidou, Antoine Sire, Monica Bellucci, Tess Lauvergne.

Genere Sentimentale - Francia, 2019. Durata 90 minuti circa.

Li conosciamo ormai da molto tempo. Un uomo e una donna, la cui inaspettata storia d'amore, immortalata in un dittico diventato mitico, ha rivoluzionato il nostro modo di vedere l'amore.Oggi, l'ex pilota di gara si perde un po' sui sentieri della sua memoria. Per aiutarlo, suo figlio troverà quello che suo padre non sa come mantenere ma che evoca costantemente. Anne vedrà di nuovo Jean-Louis e riprenderà la loro storia dove l'avevano lasciata ...

Locandina: Il bambino è il maestro - Il metodo Montessori

Il bambino è il maestro - Il metodo Montessori

Cos'è nella pratica il Metodo Montessori Regia di Alexandre Mourot.

Con Anny Duperey, Christian Maréchal, Alexandre Mourot, Hélène Deswaerte, Kate Short.

Genere Documentario - Francia, 2017. Durata 100 minuti circa.

Da poco diventato padre, Alexandre si interroga su quale sia il migliore metodo educativo per la sua prima figlia. Interessandosi al metodo Montessori, si decide a fare ricerca sul campo e posiziona la macchina da presa sui banchi della scuola Jeanne d'Arc di Roubaix, istituto che per primo in Francia l'ha adottato. Qui segue, una per una, le peculiari tappe d'apprendimento di ventotto bambini, che frequentano la classe del maestro Christian Maréchal. Tale osservazione si rivela una formidabile catena di scoperte positive e incoraggianti. La prima è che, come sostenuto dalla famosa pedagogista, il bambino "tende naturalmente a lavorare" e questo suo istinto va incoraggiato e favorito. Infatti mentre il suo interesse per gli enunciati orali è difficile da mantenere, quello per l'attività manuale riesce a trattenere la sua concentrazione.

Locandina: Il mio profilo migliore

Il mio profilo migliore

Una relazione inaspettata e pericolosa
Regia di Safy Nebbou.

Con Juliette Binoche, François Civil, Nicole Garcia, Marie-Ange Casta, Guillaume Gouix, Jules Houplain, Jules Gauzelin, Charles Berling, Claude Perron, Francis Leplay, Pierre Giraud, Sonia Mohammed Cherif, François Genty.

Genere Drammatico - Francia, 2019. Durata 101 minuti circa.

Claire Millaud, una docente universitaria sulla cinquantina e con due figli, ha una relazione con Ludo, un uomo più giovane di lei che la desidera sessualmente ma che poi non condivide altro. Claire ha un'idea: crearsi una falsa identità su Facebook. Entra così in contatto con Alex, un giovane fotografo che collabora con il suo amante. Tra i due nasce un'attrazione virtuale anche perché Claire, ora diventata Clara, si fa passare per una ventiquattrenne. Riuscirà a mantenere la relazione confinata solo sul web?

Locandina: Il piacere

Il piacere

Un affascinante trittico sul piacere
Regia di Max Ophüls.

Con Gaby Morlay, Jean Gabin, Danielle Darrieux, Pierre Brasseur, Madeleine Renaud, Daniel Gélin, Simone Simon, Michel Vadet, Jean Servais, Claude Dauphin, Ginette Leclerc, Mila Parély.

Genere Commedia - Francia, 1951. Durata 95 minuti circa.

Un affascinante trittico, i cui pannelli risultano autonomi ma allo stesso tempo uniti da un senso di simmetria, dai richiami tra le sequenze e dalla voce narrante di Jean Servais. I racconti mostrano tre aspetti che si confrontano con il piacere: l'amore, la purezza e la morte. Un'opera virtuosa, Le plaisir, splendido esempio della solidità del cinema di Ophuls, il cui asse portante è la passione colta del maestro per la letteratura e il teatro.

Locandina: Il piccolo yeti

Il piccolo yeti

Un'avventura in compagnia di uno yeti
Regia di Jill Culton, Todd Wilderman.

Con Chloe Bennet, Tenzing Norgay Trainor, Albert Tsai, Eddie Izzard, Sarah Paulson, Tsai Chin, Michelle Wong (III), Rich Dietl, Rupert Gregson-Williams, James Hong, David P. Smith, Walt Dohrn, Trevor Devall, Joseph Izzo.

Genere Animazione - USA, Cina, 2019. Durata 97 minuti circa.

Yi è una ragazzina solitaria, che si riempie la giornata di lavoretti per guadagnare quanto le serve a fare il viaggio attraverso la Cina che sogna di fare. Avrebbe dovuto farlo con suo padre, ma lui non c'è più, ed è anche per questo che Yi non sopporta di stare in casa, perché niente è più come prima. Si è creata un suo angolino sul tetto ed è proprio qui che, una sera, s'imbatte in una zampa enorme: niente meno che quella di un cucciolo di Yeti, ferito, spaventato e inseguito da un collezionista senza scrupoli. Lo chiamerà Everest e, per riportarlo a casa, sugli splendi monti dell'Himalaya, Yi viaggerà attraverso paesaggi naturali meravigliosi, resi ancora più emozionanti dalla musica del suo violino e dalle doti magiche di Everest.

Locandina: Il Re Leone

Il Re Leone

Una qualità tecnica altissima per un'immersione nelle meraviglie della savana che genera però più domande che entusiasmo
Regia di Jon Favreau.

Con Marco Mengoni, Elisa, Edoardo Leo, Beyoncé Knowles, Luca Ward, Massimo Popolizio, Toni Garrani, Donald Glover, Stefano Fresi, James Earl Jones, Billy Eichner, Seth Rogen, Chiwetel Ejiofor, Keegan-Michael Key, Alfre Woodard, John Oliver, Eric André.

Genere Avventura - USA, 2019. Durata 118 minuti circa.

Simba è il futuro re, il cucciolo di Mufasa, sovrano temuto e rispettato, che non cerca la guerra e sa stare entro gli ampi confini del proprio regno. Ma qualcuno trama nell'ombra per sovvertire l'ordine costituito e le promesse future: è Scar, l'invidioso fratello minore di Mufasa, pronto a macchiarsi del più atroce delitto e a prendere il potere con l'inganno. Esiliato e convinto a torto di essere responsabile della fine dell'amato padre, Simba cresce lontano dalla Rupe dei Re finché il passato non torna a cercarlo e a domandargli di assumersi le sue responsabilità.

Locandina: Il sindaco del rione sanità

Il sindaco del rione sanità

Dall'omonimo spettacolo teatrale di Eduardo De Filippo
Regia di Mario Martone.

Con Francesco Di Leva, Massimiliano Gallo, Roberto De Francesco, Adriano Pantaleo, Daniela Ioia, Giuseppe M. Gaudino, Gennaro Di Colandrea, Lucienne Perreca, Salvatore Presutto, Viviana Cangiano, Armando De Giulio, Raffaele Buonomo, Daniele Baselice, Morena Di Leva, Ernesto Mahieux, Domenico Esposito.

Genere Drammatico - Italia, 2019. Durata 115 minuti circa.

Antonio Barracano, "uomo d'onore" che sa distinguere tra "gente per bene e gente carogna", è "Il Sindaco" del rione Sanità.

Con la sua carismatica influenza e l'aiuto dell'amico medico amministra la giustizia secondo suoi personali criteri, al di fuori dello Stato e al di sopra delle parti. Chi "tiene santi" va in Paradiso e chi non ne tiene va da Don Antonio, questa è la regola. Quando gli si presenta disperato Rafiluccio Santaniello, il figlio del fornaio, deciso a uccidere il padre, Don Antonio, riconosce nel giovane lo stesso sentimento di vendetta che da ragazzo lo aveva ossessionato e poi cambiato per sempre. Il Sindaco decide di intervenire per riconciliare padre e figlio e salvarli entrambi.

Locandina: Io, Leonardo

Io, Leonardo

Un film introspettivo alla scoperta di Leonardo Da Vinci

Regia di Jesus Garces Lambert.

Con Luca Argentero, Angela Fontana, Massimo De Lorenzo, Francesco Pannofino, Matt De Luise, Stefano Ciammitti.

Genere Biografico - Italia, 2019. Durata 90 minuti circa.

Pensatore, studioso, matematico, letterato, scienziato, fisico, paesaggista, geografo, urbanista, artista... Jesus Garces Lambert sceglie di raccontare Leonardo Da Vinci come un uomo fuori dal suo tempo - nonostante il costume cinquecentesco un po' trasandato e i lunghi capelli, come l'estetica del tempo richiedeva - in relazione a un contesto difficile da affrontare per l'eterno conflitto tra la sua mente in costante ricerca e le richieste dei committenti. "Io, Leonardo" si focalizza in particolare sul Da Vinci pittore, passando in rassegna alcune tra le più importanti committenze, soprattutto quelle milanesi, che il genio toscano ha avuto durante il suo percorso.

Locandina: Jesus Rolls - Quintana è tornato

Jesus Rolls - Quintana è tornato

Lo spin-off de Il grande Lebowski
Regia di John Turturro.

Con John Turturro, Bobby Cannavale, Audrey Tautou, Susan Sarandon, Pete Davidson, Jon Hamm, J. B. Smoove, Christopher Walken, Gloria Reuben, Sonia Braga, Michael Badalucco, Margaret Reed, Rosa Gilmore.

Genere Commedia - USA, 2019. Durata 85 minuti circa.

Jesus Quintana è tornato. Esce di prigione e si affaccia alla sua nuova vita che ha molto a che fare con la vecchia. Per un incidente rincontra una donna e insieme a lei e al suo sodale Petey intraprenderà un viaggio fatto di crimini, incontri bollenti e scoperte inaspettate.

Locandina: Jesus Rolls - Quintana è tornato

Jesus Rolls - Quintana è tornato

Lo spin-off de Il grande Lebowski
Regia di John Turturro.

Con John Turturro, Bobby Cannavale, Audrey Tautou, Susan Sarandon, Pete Davidson, Jon Hamm, J. B. Smoove, Christopher Walken, Gloria Reuben, Sonia Braga, Michael Badalucco, Margaret Reed, Rosa Gilmore.

Genere Commedia - USA, 2019. Durata 85 minuti circa.

Jesus Quintana è tornato. Esce di prigione e si affaccia alla sua nuova vita che ha molto a che fare con la vecchia. Per un incidente rincontra una donna e insieme a lei e al suo sodale Petey intraprenderà un viaggio fatto di crimini, incontri bollenti e scoperte inaspettate.

Locandina: Joker

Joker

Il Joker di Phillips e Phoenix è un criminale prodotto dalla società in cui vive
Regia di Todd Phillips.

Con Joaquin Phoenix, Robert De Niro, Zazie Beetz, Frances Conroy, Marc Maron, Bill Camp, Glenn Fleshler, Shea Whigham, Brett Cullen, Douglas Hodge, Josh Pais, Bryan Callen.

Genere Azione - USA, 2019. Durata 122 minuti circa.

Arthur Fleck vive con l'anziana madre in un palazzone fatiscente e sbarca il lunario facendo pubblicità per la strada travestito da clown, in attesa di avere il giusto materiale per realizzare il desiderio di fare il comico. La sua vita, però, è una tragedia: ignorato, calpestato, bullizzato, preso in giro da da chiunque, ha sviluppato un tic nervoso che lo fa ridere a sproposito incontrollabilmente, rendendolo inquietante e allontanando ulteriormente da lui ogni possibile relazione sociale. Ma un giorno Arthur non ce la fa più e reagisce violentemente, pistola alla mano. Mentre la polizia di Gotham City dà la caccia al clown killer, la popolazione lo elegge a eroe metropolitano, simbolo della rivolta degli oppressi contro l'arroganza dei ricchi.

Locandina: L'ospite

L'ospite

Un saggio di sociologia trasformato in un film leggero e profondo al contempo In attesa di qualcosa
Regia di Duccio Chiarini.

Con Daniele Parisi, Silvia D'Amico, Anna Bellato, Thony, Sergio Pierattini, Milvia Marigliano, Daniele Natali, Guglielmo Favilla.

Genere Commedia - Italia, Francia, 2018. Durata 94 minuti circa.

Guido (38 anni) ha una relazione con Chiara (33 anni) che viene messa in crisi dalla possibilità che lei sia rimasta incinta. Mentre lui si sente pronto per la paternità lei ci vuole pensare. Nell'attesa, Guido, sperando di farle cambiare idea, se ne va di casa ottenendo ospitalità sia dai suoi genitori che dagli amici. Avrà modo di diventare testimone di storie che non conosceva fino in fondo.

Locandina: La scomparsa di mia madre

La scomparsa di mia madre

Un corpo a corpo tra Benedetta Barzini e la macchina da presa di suo figlio
Regia di Beniamino Barrese.

Con Beniamino Barrese, Benedetta Barzini, Candice Lam, Lauren Hutton, Carlotta Antonelli, Olivia Ross, Michela De Rossi.

Genere Documentario - Italia, 2019. Durata 94 minuti circa.

Durante il casting per un film a lei dedicato, alcune modelle cercano di entrare nel personaggio della top model Benedetta Barzini, la prima modella italiana a comparire nel 1963 su "Vogue" America per volere della leggendaria fashion editor Diana Vreeland (immortalata nel documentario di Lisa Ammordino). Ma quest'inizio in chiave fiction, con luce artefatta da photoshooting è un depistaggio: qualcosa che, per contrasto, faccia risaltare la reale natura di Barzini, imponendosi con forza su quella bidimensionale, amplificata dalle passerelle, dalle cover di riviste come "Harper's Bazaar" agli altri media.

Locandina: La vita invisibile di Euridice Gusmao

La vita invisibile di Euridice Gusmao

Storia di donne
Regia di Karim Aïnouz.

Con Carol Duarte, Júlia Stockler, Gregório Duvivier, Barbara Santos, Flávia Gusmão, Maria Manoella, António Fonseca, Cristina Pereira, Fernanda Montenegro, Flavio Bauraqui, Nikolas Antunes.

Genere Drammatico - Brasile, 2019. Durata 139 minuti circa.

Euridice e Guida sono due ragazze che crescono nella stessa famiglia rigida e conservatrice. Quando Guida fugge una notte per incontrare il suo amante, Euridice acconsente di reggerle il gioco. Guida però non farà ritorno, sceglierà di sposarsi all'estero e la lontananza tra le due sorelle diventerà presto un abisso insuperabile quando il padre di entrambe deciderà di eliminare la peccatrice Guida dalla memoria della famiglia, impedendole di avere qualunque contatto con sua sorella.

Locandina: Le verità

Le verità

Kore-eda si cala splendidamente nel cinema francese con una ricca storia di confronto familiare
Regia di Kore'eda Hirokazu.

Con Catherine Deneuve, Juliette Binoche, Ethan Hawke, Clémentine Grenier, Manon Clavel, Alain Libolt, Christian Crahay, Roger Van Hool, Ludivine Sagnier, Laurent Capelluto, Jackie Berroyer.

Genere Drammatico - Francia, 2019. Durata 107 minuti circa.

Diva del cinema francese, Fabienne Daugeville pubblica un libro di memorie e per l'occasione riceve la visita della figlia Lumir, sceneggiatrice che vive a New York con il marito Hank e la piccola Charlotte. Nella villa parigina di Fabienne, le due donne si sforzano di entrare in contatto l'una con l'altra e di fare i conti con il passato, impresa resa tanto più ardua dalla presenza delle famiglie e del maggiordomo Luc, stufo di essere dato per scontato. Fabienne è anche impegnata sul set, recitando in un film che confonde ulteriormente i confini del ruolo materno e di quello filiale.

Locandina: Lou Von Salomé

Lou Von Salomé

Il ritratto di una pioniera della storia dell'indipendenza femminile

Regia di Cordula Kablitz-Post.

Con Katharina Lorenz, Nicole Heesters, Liv Lisa Fries, Helena Pieske, Katharina Schüttler, Alexander Scheer, Philipp Hauß, Matthias Lier.

Genere Biografico - Germania, Austria, 2016. Durata 103 minuti circa.

Gottinga, 1933. Lou von Salomé, celebre filosofa, scrittrice e psicanalista, vive reclusa in casa da quando i nazisti bruciano i libri in piazza e proclamano la psicanalisi una scienza ebraica illecita. Ma alla sua porta bussa Ernst Pfeiffer, germanista in crisi professionale e coniugale, che sollecita il suo aiuto. Lou decide di assisterlo in cambio di una lunga confidenza. Quasi cieca a causa del diabete, detta a Ernst le sue incredibili memorie. Comincia allora il racconto di un'esistenza romanzesca e tormentata che debutta nella comunità tedesca di San Pietroburgo, consuma relazioni travolgenti con Nietzsche, Rilke e Freud e celebra una vita intellettuale spesa tra il XIX e il XX secolo. In faccia agli uomini e armata di una fede incrollabile nella condivisione delle idee, Lou von Salomé conserverà la propria indipendenza per inventare il suo (grande) destino.

Locandina: Maleficent - Signora del Male

Maleficent - Signora del Male

Il sequel di Maleficent, straordinario successo internazionale del 2014
Regia di Joachim Rønning.

Con Angelina Jolie, Michelle Pfeiffer, Elle Fanning, Sam Riley, Imelda Staunton, Juno Temple, Lesley Manville, Chiwetel Ejiofor, Harris Dickinson, Ed Skrein.

Genere Fantastico - USA, 2019. Durata 118 minuti circa.

Aurora e Filippo annunciano il loro fidanzamento. Il matrimonio unirà non soltanto due terre, l'Ulstead e la Brughiera, ma anche i due regni degli umani e delle creature magiche. Se i genitori del principe sono apparentemente entusiasti all'idea, Malefica, che ha cresciuto Aurora come una figlia, è più diffidente; memore, per averlo sperimentato, del dolore atroce che l'amore può causare. La cena di fidanzamento è l'inizio dei guai: Malefica, già ferita dalla richiesta di Aurora di coprirsi le corna, e cioè di celare la propria natura, reagisce alle provocazioni della futura consuoceraIngrith, e la miccia prende fuoco.

Locandina: Manta Ray

Manta Ray

Il regalo di una nuova esistenza

Regia di Phuttiphong Aroonpheng.

Con Wanlop Rungkumjad, Abhisit Hama, Rasmee Wayrana.

Genere Drammatico - Tailandia, Francia, Cina, 2018. Durata 105 minuti circa.

In un villaggio sulle rive del mare, un giovane pescatore trova un uomo ferito, a cui presta soccorso e con cui sviluppa un legame tacito. Perché Thongchai, come lo chiama il pescatore assegnandogli il nome di una pop star tailandese, non parla. Forse muto o forse traumatizzato da un dolore lontano, Thongchai si lega profondamente al pescatore che un giorno prende il mare e non fa più ritorno. Rimasto solo, Thongchai assume progressivamente la vita del pescatore. Ma il mare restituisce sempre.

Locandina: Martin Eden

Martin Eden

La figura di Martin Eden è un archetipo che viene reso e trasposto attraverso il congegno della fiaba
Regia di Pietro Marcello.

Con Luca Marinelli, Jessica Cressy, Vincenzo Nemolato, Marco Leonardi, Denise Sardisco, Carmen Pommella, Autilia Ranieri, Elisabetta Valgoi, Pietro Ragusa, Savino Paparella, Vincenza Modica, Carlo Cecchi, Giustiniano Alpi, Dario Iubatti, Anna Patierno, Gaetano Bruno, Maurizio Donadoni, Chiara Francini, Aniello Arena, Rinat Khismatouline, Piergiuseppe Francione.

Genere Drammatico - Italia, 2019. Durata 129 minuti circa.

Martin Eden è un marinaio di Napoli con una grande fame di vita e un coraggio incontestabile. Per aver salvato Arturo Orsini da un violento pestaggio, Martin viene accolto con riconoscenza dalla famiglia del ragazzo e presentato alla sorella Elena. È amore a prima vista, e il desiderio di "essere degno" di Elena spinge Martin a istruirsi (anzi, per usare le sue parole di marinaio fermo alla licenza elementare, di "impararsi") facendo tutto da solo, leggendo voracemente e assorbendo, con la sua grande intelligenza naturale, ogni dettaglio di ogni disciplina affrontata. Emerge così il suo talento più profondo: quello per la scrittura. Ma la scrittura, almeno inizialmente, non paga, perché gli sforzi letterari di Martin vengono rifiutati dalle redazioni che respingono ogni suo saggio, racconto o poesia, troppo nuovi e diversi per i gusti standardizzati. E per Elena e la sua famiglia borghese la mancanza di una "posizione" è un problema, o meglio, una pecca imperdonabile.

Locandina: Maternal

Maternal

Le differenti prospettive dell'essere donna messe in campo con rara astrazione e sobrietà

Regia di Maura Delpero.

Con Lidiya Liberman, Renata Palminiello, Denise Carrizo, Agustina Malale, Marta Lubos, Isabella Celia.

Genere Drammatico - Italia, Argentina, 2019. Durataminuti circa.

L'Hogar, un centro religioso italo-argentino per ragazze madri, è un luogo paradossale in cui la maternità precoce di giovani ragazze madri, convive con il voto di castità delle suore che le hanno accolte, tra rigide regole e amore cristiano. Suor Paola è una giovane suora appena arrivata a Buenos Aires dall'Italia per finire il noviziato e prendere i voti perpetui. Lu e Fati, entrambe diciassettenni, sono bambine bruscamente trasformate in madri. Tre donne diverse che influenzeranno reciprocamente le loro vite e il loro rapporto con la maternità.

Locandina: Mio fratello rincorre i dinosauri

Mio fratello rincorre i dinosauri

Un racconto di formazione adolescenziale che conserva la freschezza del testo originale e si ispira al cinema indipendente americano
Regia di Stefano Cipani.

Con Alessandro Gassmann, Isabella Ragonese, Rossy De Palma, Francesco Gheghi, Lorenzo Sisto, Arianna Becheroni, Roberto Nocchi, Gea Dall'Orto, Mariavittoria Dallasta, Edoardo Pagliai, Saul Nanni.

Genere Commedia - Italia, 2019. Durata 101 minuti circa.

Jack ha sempre desiderato un fratello maschio con cui giocare e quando nasce Gio, i suoi genitori gli raccontano che suo fratello è un bambino "speciale". Da quel momento, nel suo immaginario, Gio diventa un supereroe, dotato di poteri incredibili, come un personaggio dei fumetti.

Con il passare del tempo Jack scopre che in realtà il fratellino ha la sindrome di Down e per lui diventa un segreto da non svelare. Quando Jack arriva al liceo e si innamora di Arianna, decide di nascondere alla ragazza e ai nuovi amici l'esistenza del fratello. Ma non si può pretendere di essere amati nascondendo una parte così importante di sé. La verità verrà presto a galla e alla fine Jack riuscirà a farsi travolgere dall'energia e dalla vitalità di Gio, che grazie al suo originale punto di vista riuscirà a trasformare il mondo, proprio come un supereroe.

Locandina: Moschettieri del Re - La penultima missione

Moschettieri del Re - La penultima missione

Un'avventurosa commedia diretta da Giovanni Veronesi
Regia di Giovanni Veronesi.

Con Pierfrancesco Favino, Valerio Mastandrea, Sergio Rubini, Rocco Papaleo, Margherita Buy, Alessandro Haber, Matilde Gioli, Giulia Bevilacqua, Raffaele Vannoli, Valeria Solarino.

Genere Commedia - Italia, 2018. Durata 109 minuti circa.

1650 (o suppergiù). Dopo trent'anni di onorata attività al servizio della casa reale i quattro moschettieri hanno abbandonato il moschetto e sono invecchiati: D'Artagnan fa il maialaro e ha il gomito dello spadaccino, più un ginocchio fesso; Athos si diletta con incontri erotici bisex ma ha un braccio arrugginito e un alluce valgo; Aramis fa l'abate in un monastero e non tocca più le armi; e Porthos, dimagrito e depresso (ma lui precisa: "Triste e infelice"), è schiavo dell'oppio e del vino. Ciò nonostante quando la regina Anna d'Austria, che governa una Francia devastata dalle guerre di religione al posto del dissennato figlio Luigi XIV, li convoca per affidare loro un'ultima missione, i moschettieri risalgono a cavallo, di nuovo tutti per uno, e uno per tutti.

Locandina: Motherless Brooklyn - I segreti di una città

Motherless Brooklyn - I segreti di una città

Un detective privato ossessionato dalla verità
Regia di Edward Norton.

Con Edward Norton, Willem Dafoe, Alec Baldwin, Cherry Jones, Josh Pais, Olli Haaskivi, Stephen Adly Guirgis, Gugu Mbatha-Raw, Bruce Willis, Leslie Mann, Bobby Cannavale, Ethan Suplee, Michael Kenneth Williams, Fisher Stevens.

Genere Drammatico - USA, 2019. Durata 144 minuti circa.

New York, anni Cinquanta. Lionel Essrog lavora presso il detective privato Frank Musso, che l'ha salvato da un orfanotrofio insieme ai suoi compagni dell'agenzia di investigazioni. Lionel ha una memoria prodigiosa e una capacità estrema di collegare i puntini, qualità che, insieme ad una lealtà incrollabile, l'hanno reso molto caro al suo capo. Purtroppo però è anche affetto dalla sindrome di Tourette, che gli fa sentire nella testa la voce di uno spiritello anarchico che lo chiama Bailey e gli fa produrre suoni, versi e parolacce totalmente fuori controllo. La frammentazione caotica che Lionel ha in testa fa il paio con il puzzle che dovrà affrontare quando Frank Musso verrà ucciso, e lui dovrà scoprire il motivo e i mandanti di quell'omicidio: e al centro del puzzle troverà anche Laura, una bella attivista per i diritti della comunità afroamericana.

Locandina: Nelle tue Mani

Nelle tue Mani

L'amore per la musica come arma per il riscatto sociale
Regia di Ludovic Bernard.

Con Lambert Wilson, Kristin Scott Thomas, Jules Benchetrit, Karidja Touré, Elsa Lepoivre, André Marcon, Michel Jonasz, Vanessa David, Samen Télesphore Teunou, Rodolphe Borgniet.

Genere Commedia - Francia, 2018. Durata 105 minuti circa.

Mathieu Malinski è un ragazzo delle banlieue che vive di espedienti e custodisce un segreto che Pierre Geithner, direttore del Conservatorio di Parigi, vuole rivelare al mondo. Dopo averlo sentito suonare Bach al pianoforte nella hall della Gare de Lyon, Pierre non ha dubbi sul suo talento ma Mathieu fa resistenza e si mette nei guai coi compagni di sempre. Arrestato per furto, chiede aiuto a Pierre che fa commutare la detenzione in una misura alternativa da scontare in Conservatorio. Attirato nel tempio della musica e invaghitosi di Anna, violoncellista virtuosa, Mathieu accarezza progressivamente l'idea di diventare pianista e di partecipare a un prestigioso concorso. La vita però sempre accanirsi e remare contro.

Locandina: Non succede, ma se succede?

Non succede, ma se succede?

Come conquistare una donna irraggiungibile
Regia di Jonathan Levine.

Con Charlize Theron, Seth Rogen, O'Shea Jackson Jr., Randall Park, June Diane Raphael, Ravi Patel, Bob Odenkirk, Alexander Skarsgård, Andy Serkis, Aviva Mongillo, James Saito, Tristan D. Lalla, Aladeen Tawfeek, Nathan Morris (I), Wanya Morris (), Shawn Stockman, Isla Dowling.

Genere Commedia - USA, 2019. Durata 115 minuti circa.

Rimasto senza lavoro dopo la vendita del giornale per cui collabora, il giornalista di New York Fred Flarsky incontra per caso un'amica d'infanzia, Charlotte Field, che un tempo gli faceva da baby sitter e ora è Segretario di Stato e prossima candidata alla presidenza degli Stati Uniti. Decisa a servirsi di una penna libera dai giochi di potere di Washington, Charlotte chiama Fred nel suo staff e con lui gira il mondo per imporre ai Paesi alleati un nuovo programma di politiche ambientali. Inaspettatamente i due si innamorano, ma la carica di Charlotte e il veleno che i media e gli avversari della donna gettano sullo strambo Fred mettono a dura prova l'amore.

Locandina: Nuovo Cinema Paradiso

Nuovo Cinema Paradiso

Un film grandioso trionfatore in tutto il mondo
Regia di Giuseppe Tornatore.

Con Philippe Noiret, Salvatore Cascio, Marco Leonardi, Jacques Perrin, Agnese Nano, Brigitte Fossey, Pupella Maggio, Antonella Attili, Enzo Cannavale, Leopoldo Trieste, Leo Gullotta, Isa Danieli, Tano Cimarosa, Nicola Di Pinto, Roberta Lena, Nino Terzo, Giuseppe Pellegrino, Beatrice Palme, Mimmo Mignemi, Turi Killer.

Genere Commedia - Italia, 1988. Durata 157 minuti circa.

Uno dei migliori film italiani della stagione 1987/1988. È la storia di un cinema di paese, punto d'incontro di tutti (negli anni Quaranta e Cinquanta). Come la chiesa, come il bar. I personaggi principali sono il proiezionista e un suo piccolo entusiasta allievo, che poi prenderà il suo posto, quando l'uomo rimane cieco per un incidente. La storia è rievocata dal ragazzo, ormai adulto, ultraquarantenne e ormai famoso regista cinematografico.

Locandina: Perfect 10

Perfect 10

Tra le moto e la ginnastica Regia di Eva Riley.

Con Alfie Deegan, Frankie Box.

Genere Drammatico - Gran Bretagna, 2019. Durata 84 minuti circa.

La quindicenne Leigh è una ginnasta concentrata sulla sua prima competizione di squadra. La vita di Leigh viene stravolta quando Joe, il fratellastro maggiore di cui non conosceva l'esistenza, va a vivere con lei e il padre. Quando anche la sua sicurezza nella disciplina ginnica viene meno, Leigh si ritrova coinvolta con il fratello nel mondo clandestino delle moto. Iniziando a trovare l'entusiasmo e le attenzioni di cui ha sempre avuto disperatamente bisogno, Leigh è ad un bivio tra i suoi sogni da ginnasta e questo esaltante nuovo mondo.

Locandina: Pets 2 - Vita da animali

Pets 2 - Vita da animali

Il sequel di Pets - Vita da animali.
Regia di Chris Renaud.

Con Patton Oswalt, Jenny Slate, Kevin Hart, Eric Stonestreet, Alessandro Cattelan, Laura Chiatti, Francesco Mandelli, Pasquale Petrolo, Nick Kroll, Bobby Moynihan, Hannibal Buress, Lake Bell, Dana Carvey, Albert Brooks.

Genere Animazione - USA, 2019. Durata 86 minuti circa.

La sua padrona si è sposata e ha avuto un figlio e il cane Max si ritrova improvvisamente ansioso, vittima della sindrome del genitore iper apprensivo, e torturato per questo da un prurito psicosomatico. Quale miglior cura di un soggiorno in campagna? Nel frattempo, a New York, a presidiare il quartiere e il pupazzetto preferito di Max, restano Gidget, che imparerà a fingersi un gatto per affrontare la moltitudine di felini di una vecchia del palazzo, e il coniglio Nevosetto, che avrà modo di soddisfare la sua sete di avventura liberando un cucciolo di tigre dalla gabbia di un losco direttore di circo.

Locandina: Psicomagia - Un'arte per guarire

Psicomagia - Un'arte per guarire

Un'antologia delle azioni terapeutiche inventate dal regista dell'irrazionale, summa della sua pratica artistica Regia di Alejandro Jodorowsky.

Con Alejandro Jodorowsky.

Genere Documentario - Francia, 2019. Durata 100 minuti circa.

Alejandro Jodorowsky spiega come ha elaborato negli anni la psicomagia. Terapia che, a differenza della psicanalisi freudiana, affonda le sue radici nell'arte e non nella scienza, si basa sulle azioni e non sulla parola e non da ultimo incoraggia il terapista a toccare le persone che lo consultano. "La parola nacque nella mia testa cinquant'anni fa sotto forma di un massaggio iniziatico", afferma. Seguono quindi, isolate l'una dall'altra da dissolvenze a nero, le riprese video delle situazioni in cui il regista di La montagna sacra, talvolta con l'aiuto di assistenti, ha messo in pratica il metodo.

Locandina: Rambo - Last Blood

Rambo - Last Blood

Una mattanza di rara brutalità per un capitolo che compensa con lo splatter gli evidenti limiti di budget e sceneggiatura
Regia di Adrian Grunberg.

Con Sylvester Stallone, Paz Vega, Sergio Peris-Mencheta, Adriana Barraza, Yvette Monreal, Óscar Jaenada, Louis Mandylor, Joaquín Cosio, Sheila Shah, Jessica Madsen, Nick Wittman, Atanas Srebrev, Owen Davis (II).

Genere Azione - USA, 2019. Durata 100 minuti circa.

John Rambo si è ritirato in Arizona, presso la tenuta di famiglia dove vive con la domestica e amica Maria e con la nipote Gabrielle, entrambe di origini messicane. L'uomo è più integrato che mai, tanto che aiuta anche la forestale nel corso di una alluvione, ma è sempre tormentato dai fantasmi della guerra, infatti vive in un ampio labirinto di tunnel che ha scavato sotto il terreno del ranch. Gabrielle sta per andare al college, ma un'amica trasferitasi in Messico le ha detto di aver trovato suo padre e la ragazza vorrebbe conoscerlo. John e Maria non sono d'accordo, ma Gabrielle non si lascerà convincere e finirà in grave pericolo, obbligando lo zio a imbracciare ancora una volta le armi.

Locandina: Se mi vuoi bene

Se mi vuoi bene

Una commedia drammatica con Claudio Bisio

Regia di Fausto Brizzi.

Con Claudio Bisio, Sergio Rubini, Dino Abbrescia, Lorena Cacciatore, Luca Carboni, Valeria Fabrizi, Flavio Insinna, Susy Laude, Laura Magni, Maria Amelia Monti, Lucia Ocone, Cochi Ponzoni, Memo Remigi, Elena Santarelli, Gianmarco Tognazzi.

Genere Commedia drammatica - Italia, 2019. Durata 100 minuti circa.

Diego è un avvocato di successo che soffre di una forte depressione. Dopo un tentativo di suicidio non riuscitoscopre che lungo il percorso che compiva quotidianamente per andare allo studio legale c'è un negozio che si chiama Chiacchiere. Qui fa la conoscenza del proprietario, Massimiliano e, chiacchierando con lui, pensa di aver trovato la soluzione ai suoi problemi psicologici: fare del bene alle persone a lui più care. La madre, il padre, sua figlia, suo fratello,l'ex moglie e una coppia di amici diventeranno i suoi 'beneficati'.

Locandina: Shaun, vita da pecora - Farmageddon - Il film

Shaun, vita da pecora - Farmageddon - Il film

Il sequel del grande successo animato Shaun - Vita da pecora
Regia di Will Becher, Richard Phelan.

Con Justin Fletcher, John Sparkes.

Genere Animazione - USA, 2019. Durata 86 minuti circa.

Shaun è una pecora intelligente e birichina, che saprebbe come divertirsi e vivere sempre nuove avventure, in compagnia dei suoi compagni e delle sue compagne d'ovile, se non fosse per il cane del fattore, che non fa che appendere cartelli che le vietano qualsiasi attività. Ma un'avventura letteralmente dell'altro mondo sta per coinvolgere Shaun e Bitzer, il cane pastore: lo sbarco sulla Terra della tenera e scatenata LU-LA, una piccola aliena. Shaun dovrà fare appello a tutta la sua astuzia per proteggere la nuova amica dall'agente del governo che la insegue e per rimandarla sana e salva sul suo pianeta.

Locandina: The Informer - Tre secondi per sopravvivere

The Informer - Tre secondi per sopravvivere

Sconfiggere il boss di New York
Regia di Andrea Di Stefano.

Con Joel Kinnaman, Rosamund Pike, Common, Ana de Armas, Clive Owen, Ruth Bradley, Sam Spruell, Martin McCann, Jenna Willis, Nasir Jama.

Genere Drammatico - USA, 2019. Durata 113 minuti circa.

Pete Koslow è un ex soldato con un passato in carcere, e un informatore per l'FBI. Infiltrato come corriere della droga in un clan polacco, è impegnato a cercare di incastrare Il Generale, lo spietato mafioso che comanda il cartello. Durante l'operazione che dovrebbe portare all'arresto del criminale, però, qualcosa va storto: un poliziotto viene ucciso e la polizia di New York comincia ad indagare su Pete. All'FBI non resta che rimandarlo nel carcere di Bale Hill, come gli ha ordinato di fare il Generale, che vuole fargli gestire la droga all'interno della prigione. Ma uscire da lì dentro non sarà così facile.

Locandina: The Kill Team

The Kill Team

Una storia potente sulle distorsioni del militarismo e sugli effetti nefasti del suprematismo

Regia di Dan Krauss.

Con Nat Wolff, Alexander Skarsgård, Adam Long, Jonathan Whitesell, Brian Marc, Osy Ikhile, Rob Morrow, Anna Francolini, Oliver Ritchie.

Genere Azione - USA, 2019. Durata 87 minuti circa.

Andrew Briggman è un soldato di stanza nella zona di Kandahare fa parte di un plotone che deve presidiare l'area ed individuare eventuali cellule terroristiche. A capo dell'unità è il sergente Deeks il quale è impegnato a trasformare i suoi uomini in assassini che vedano in ogni afgano non un essere umano ma un possibile attentatore indipendentemente dall'età. Briggman non può accettare una simile logica ma al contempo non sa decidersi tra il denunciare il superiore, mettendo in gioco la sua stessa esistenza, oppure lasciarsi attrarre dalla forza seduttrice di chi pensa che seminare indiscriminatamente la morte sia un atto di valore.

Locandina: Toy Story 4

Toy Story 4

Un epilogo divertente e delicato che apre a nuove possibilità e arricchisce di femminismo la saga

Regia di John Lasseter, Josh Cooley.

Con Tom Hanks, Tim Allen, Don Rickles, Annie Potts, Patricia Arquette, Joan Cusack, Kristen Schaal, Laurie Metcalf, Bonnie Hunt, Jodi Benson, Lori Alan, Angelo Maggi, Massimo Dapporto, Cinzia De Carolis, Luca Laurenti, Corrado Guzzanti.

Genere Animazione - USA, 2019. Durata 100 minuti circa.

Woody, Buzz e gli altri vivono sereni con Bonnie, anche se la bambina non ama Woody come lo amava Andy e lo lascia spesso nell'armadio. Woody però rimane ricco di premure verso di lei e, quando Bonnie affronta il primo giorno d'asilo, si infila nel suo zaino per farle compagnia. Finisce così per contribuire alla creazione di Forky, un giocattolo costruito dalla bambina con una forchetta/cucchiaio che però crede di essere spazzatura e vuole solo buttarsi via. Woody cerca di fargli capire l'importanza dell'amore di una bambina, ma non riesce a convincerlo prima che lui salti giù da un camper in corsa. Il cowboy si lancia allora in un'avventura per ritrovarlo, arrivando a conoscere nuovi giocattoli e a ritrovare la sua vecchia fiamma, Bo Peep.

Locandina: Tutta un'altra vita

Tutta un'altra vita

Se potessi diventare un altro per una settimana?
Regia di Alessandro Pondi.

Con Enrico Brignano, Ilaria Spada, Paola Minaccioni, Maurizio Lombardi, Monica Vallerini, Daniela Terreri, Gabriele Lustri, Giordano Di Cola, Rossella Brescia, Paolo Sassanelli, Giorgio Colangeli, Irene Antonucci, Elio Pagano.

Genere Commedia - Italia, 2019. Durata 103 minuti circa.

Gianni è un tassista insoddisfatto della sua vita, che un giorno per caso ha l'opportunità di impossessarsi della villa, e della vita, di un miliardario in vacanza. Tra auto di lusso, piscine e feste esclusive, Gianni trova esattamente quello che stava cercando, ma anche qualcosa che non si aspetta: l'amore.

Locandina: Vivere

Vivere

Intrecci a casa Attorre
Regia di Francesca Archibugi.

Con Micaela Ramazzotti, Adriano Giannini, Massimo Ghini, Marcello Fonte, Roisin O'Donovan, Andrea Calligari, Elisa Miccoli, Valentina Cervi, Enrico Montesano.

Genere Drammatico - Italia, 2019. Durata 103 minuti circa.

La piccola Lucilla Attorre soffre di asma e appare subito evidente che sia un'affezione psicosomatica: la madre Susi, insegnante di danza ad un gruppo di "culone che vogliono dimagrire", è sempre di corsa, dimentica le proprie cose dappertutto e trascina qua e là la sua bambina come un carrello della spesa; il padre Luca è un giornalista freelance "stronzo e sfigatello" con un debole recidivo per le donne; e il fratellastro Pierpaolo è il ricco e viziato erede (da parte di sua madre Azzurra) di una dinastia di avvocati ammanicati con la politica. In questo quadretto disfunzionale si inserisce Mary Ann, una au pair irlandese cattolica che scardina definitivamente i già precari equilibri domestici. Testimone (quasi) silenzioso degli andirivieni della famiglia è il vicino Perind (soprannome che sta per perito industriale), un tipo inquietante dalle strane abitudini. Riusciranno gli Attorre a sopravvivere o il loro nucleo familiare esploderà definitivamente?

Locandina: Yesterday

Yesterday

Una commedia musicale sulle note dei Beatles
Regia di Danny Boyle.

Con Himesh Patel, Lily James, Ed Sheeran, Kate McKinnon, Joel Fry, James Corden, Ana de Armas, Lamorne Morris, Camille Chen, Alexander Arnold, Maryana Spivak, Harry Michell, Sophia Di Martino, Ellise Chappell.

Genere Commedia - Gran Bretagna, Russia, Cina, 2019. Durata 116 minuti circa.

Jack Malik è un musicista di scarso successo. In lui crede solo Ellie, manager, amica e forse qualcosa in più, benché inespresso. Finché una sera, dopo che ha deciso di smettere con la musica e cercare un lavoro più regolare, Jack ha un incidente e perde coscienza durante un blackout planetario. Quando si sveglia, scopre che il mondo è stato privato delle canzoni dei Beatles e che lui è rimasto il solo a ricordarle.

Locandina: Yuli - Danza e Libertà

Yuli - Danza e Libertà

La storia di un ballerino rivoluzionario
Regia di Icíar Bollaín.

Con Carlos Acosta, Edison Manuel Olbera, Keyvin Martinez, Santiago Alfonso, Mario Elias, Héctor Noas, Betiza Bistmark Calderón.

Genere Biografico - Spagna, 2018. Durata 109 minuti circa.

La storia di Carlos Acosta, ballerino cubano ritiratosi dalle scene nel 2015 dopo una straordinaria carriera nelle più grandi compagnie del mondo, in particolare presso la Royal Ballet di Londra. Bambino indisciplinato che vive coi genitori e le due sorelle a L'Havana, Carlos viene costretto dal padre - che lo ha soprannominato Yuli in onore di una divinità afroamericana - a frequentare la rinomata Escuela Nacional Cubana de Ballet, assecondando così un naturale talento per la danza. Dopo anni di esercizi e scontri gli insegnanti, di difficoltà economiche e piccole umiliazioni, Carlos riuscirà a vincere un'importante concorso a Losanna, e da lì a conquistare il mondo, senza mai dimenticare le origini e il legame con la famiglia.

Locandina: Yuli - Danza e Libertà

Yuli - Danza e Libertà

La storia di un ballerino rivoluzionario

Regia di Icíar Bollaín.

Con Carlos Acosta, Edison Manuel Olbera, Keyvin Martinez, Santiago Alfonso, Mario Elias, Héctor Noas, Betiza Bistmark Calderón.

Genere Biografico - Spagna, 2018. Durata 109 minuti circa.

La storia di Carlos Acosta, ballerino cubano ritiratosi dalle scene nel 2015 dopo una straordinaria carriera nelle più grandi compagnie del mondo, in particolare presso la Royal Ballet di Londra. Bambino indisciplinato che vive coi genitori e le due sorelle a L'Havana, Carlos viene costretto dal padre - che lo ha soprannominato Yuli in onore di una divinità afroamericana - a frequentare la rinomata Escuela Nacional Cubana de Ballet, assecondando così un naturale talento per la danza. Dopo anni di esercizi e scontri gli insegnanti, di difficoltà economiche e piccole umiliazioni, Carlos riuscirà a vincere un'importante concorso a Losanna, e da lì a conquistare il mondo, senza mai dimenticare le origini e il legame con la famiglia.

Locandina: Zanna Bianca

Zanna Bianca

Un racconto di formazione di straordinaria potenza drammaturgica e un'importante lezione di vita per i più giovani
Regia di Alexandre Espigares.

Con Toni Servillo, Virginie Efira, Raphaël Personnaz, Dominique Pinon, Nick Offerman, Rashida Jones, Paul Giamatti, Eddie Spears, David Boat, Sean Kenin, Raquel Antonia, Daniel Hagen, Stephen Kramer Glickman, William Calvert.

Genere Animazione - Francia, Lussemburgo, USA, 2018. Durata 80 minuti circa.

Un cucciolo di lupo si addentra nelle foreste dello Yukon accanto alla sua mamma con la percezione che tutto intorno a lui sia in parti uguali meraviglia e pericolo. Appena un po' cresciuto, il cucciolo si imbatte in un capo indiano, Castoro Grigio, che riconosce nella lupa madre il cane da slitta che l'aveva valorosamente aiutato in passato e adotta lei e suo figlio, dando al piccolo il nome di Zanna Bianca. Da quel momento il lupacchiotto (con un quarto di sangue di cane) verrà a conoscenza del mondo degli uomini, tanto amabile, nelle persone di Castoro Grigio e la sua tribù, quanto detestabile, nella persona di Smith, un delinquente che insegnerà a Zanna Bianca la sottomissione del bastone nel tentativo di trasformarlo in un cane da combattimento.