20 Settembre - 1 Novembre 2009
New York Minute: 60 Artisti della scena newyorchese
MACRO Future
Tipologia: Arte Contemporanea

Per la prima volta in Europa, una mostra di sessanta artisti di base a New York, il cui lavoro cattura la drammaticità, il rischio, la velocità e il dinamismo delle diverse scene creative della Grande Mela, e riflette le tendenze oggi principali dell'arte newyorchese: Street Punk, Wild Figuration e New Abstraction.

L’espressione “New York Minute” si riferisce alla velocità con cui i newyorchesi reagiscono agli stimoli, in un misto di impazienza, ingenuità e grande prontezza.
I 60 artisti in mostra rappresentano una risposta veloce e ingegnosa al panorama culturale di oggi e alle questioni specifiche della loro generazione. Il loro lavoro esplora alcune delle principali tendenze del nuovo modo di fare arte a New York: svecchiare l’action painting e l’astrazione con la durezza della vita di strada; sintetizzare la cultura pop in artefatti artigianali e sinceri; spingere il concettuale verso vie nuove e assurde; organizzare collettivi e portare l’arte interdisciplinare in tour; trasferire l’attitudine punk all’assemblaggio, al collage e alla scultura.

Tra gli artisti che esemplificano la tendenza ‘street punk’ troviamo Dash Snow, Terence Koh, Nate Lowman, Aurel Schmidt, Agathe Snow, Hanna Liden e molti altri. Essi trasformano l’energia oscura delle strade in progetti sinceri e provocatori sotto forma di collage, performance, musica e scultura; sono attratti dal pericolo e dall’anarchia dell’ambiente urbano e producono lavori crudi che riflettono questa attrazione.

Gli artisti che lavorano nella modalità della ‘wild figuration’ includono Chris Johanson, AVAF, Paper Rad, Takeshi Murata, Francine Spiegel e molti altri. Prediligono esplosioni di pigmenti prismatici e oggetti fatti a mano o trovati. Usano la grafica e le citazioni del mondo del fumetto,
insieme a un immaginario pop di cultura “bassa” per creare nuove raggianti creature. Il loro modo comunitario di lavorare è testimoniato dalla partecipazione a collettivi e gruppi rock.

Un terzo gruppo di artisti esplora la ‘new abstraction’. Alcuni vanno aggiornando l’astrazione della scuola newyorchese con l’energia della strada, come Dan Colen, Rosson Crow o Sterling Ruby; altri, come Tauba Auerbach, Xylor Jane o Ara Peterson, rivitalizzano approcci demodé nei
confronti dell’astrazione con nuove visioni dell’era digitale. Lungi dall’essere cerebrali, i nuovi pittori astratti comunicano con urgenza e immediatezza.

Tra gli highlights di New York Minute segnaliamo “Downtown Don”, il negozio di Aaron Bondaroff con tutte le fanzines, i dischi, gli stickers, le t-shirts e i libri prodotti dagli artisti in mostra. Il creatore di Tinyvices, Tim Barber curerà una sua piccola sezione all’interno della mostra con
contributi dalla sua rete di giovani fotografi da tutto il mondo.

Una serie di eventi collaterali, organizzati in collaborazione con NERO Magazine, tra cui concerti, screenings e performances renderanno la mostra ancora più viva.
Curatore/i
Kathy Grayson

Info
Luogo
MACRO Future
Orario
da martedì a domenica dalle ore 16.00 alle 24.00
Biglietto d'ingresso
Intero € 4,50
Ridotto € 3,00
Biglietto valido 7 giorni per l'ingresso alle due sedi museali
Informazioni
+39 06 671070400
Organizzazione
DEPART Foundation in collaborazione con il MACRO

http://www.macro.roma.museum

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Altri eventi