Oltre Roma nel Lazio. Guida al patrimonio storico, artistico ed etnoantropologico del Lazio

Con l’intento di diffondere la conoscenza dei tesori artistici del patrimonio laziale, la Soprintendenza BSAE del Lazio, diretta da Anna Imponente, ha organizzato un ciclo di conferenze e relative visite guidate, a cadenza mensile, tenute dagli storici dell’arte dello stesso Istituto e da esperti su argomenti che spaziano dalla tutela al restauro, alla valorizzazione di opere del territorio laziale.
Il progetto è stato reso possibile grazie alla preziosa collaborazione della Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale (SIOI), Ente che ha come finalità istituzionale la diffusione dell’informazione e lo sviluppo delle relazioni internazionali, presso la cui sede avranno gli incontri.

Le conferenze, insieme alle relative visite in loco, si articoleranno secondo un programma che va dal mese di marzo al mese di dicembre 2010: le prime cadranno nel giorno di mercoledì alle ore 16.30; le seconde, invece, nel giorno di sabato, con partenza alle ore 9.00 da Piazza di S. Marco (per coloro che, prenotandosi per tempo, intendano avvalersi del servizio gratuito di pullman), mentre per chi si recherà direttamente sul luogo l’appuntamento è alle ore 11.00 circa.
L’iniziativa ha come obiettivo principale quello di diffondere la consapevolezza di un patrimonio vasto e prezioso, meritevole di maggiore attenzione, nonché di promuovere la conoscenza delle radici dei popoli, fattore imprescindibile per una perfetta integrazione europea.

Responsabile Ufficio Stampa della Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropolgici del Lazio
Antonella D’Ambrosio
Tel. 0669674232
fax 0669674210
ROMA Piazza San Marco, 49 00186
spsae-laz.ufficiostampa@beniculturali.it
antonella.dambrosio@beniculturali.it
sito: http://www.soprintendenzabsaelazio.it

CALENDARIO DEGLI INCONTRI A ROMA E VISITE GUIDATE NEL LAZIO | MARZO-DICEMBRE 2010i
Le conferenze si terranno alle ore 16.30 presso la sede SIOI a Roma in Piazza di San Marco, 51.
Per le visite guidate sarà messo a disposizione un pullman gratuito con partenza da Roma ore 9.00 Piazza di San Marco, 51; per avvalersi del servizio occorre dare adesione scritta al termine delle conferenze: i posti sono limitati.
Ufficio Stampa Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici del Lazio: Antonella D’Ambrosio tel. 0669674232
fax 0669674210
antonella.dambrosio@beniculturali.it;
Segreteria Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici del Lazio: Lia Pagliarani
tel. 0669674202
sbsae-laz.segreteria@beniculturali.it -
www.soprintendenzabsaelazio.it

Gli otto incontri Il Lazio a Roma, Roma nel Lazio saranno presentati da Anna Imponente il 31 marzo alle ore 16.30

31 marzo ore 17.00 | Alia Englen
Amatrice e Accumoli, a un anno dal sisma
Saranno illustrate le principali emergenze rilevate nel territorio in seguito al sisma del 6 aprile 2009,
con riferimento alla possibilità d’intervento da parte del MiBAC.
sabato 29 maggio ore 11 visita al Museo Civico di Amatrice (RI)

14 aprile ore 16.30 | Rosalba Cantone
Spigolature su capolavori viterbesi: problematiche di restauro di icone del Salvatore
Brevi note informative riguardo all’azione di tutela e valorizzazione attuata dalla Soprintendenza di alcuni dipinti su tavola
aventi per soggetto Cristo Salvator Mundi conservati in chiese della Tuscia.
sabato 17 aprile ore 11 visita al Duomo di Sutri (VT)

26 maggio ore 16.30 | Benedetta Montevecchi
I lavori preziosi di Pietro Vannini, orafo e scultore del XV secolo, dalle Marche al Lazio, all’Italia meridionale
Pietro Vannini è un orafo e sculture nato e vissuto ad Ascoli Piceno (1430 ca – 1490). Fu attivo, oltre che nella città natale
per importanti commissioni civili e religiose (statua d’argento raffigurante Sant’Emidio), anche in Italia meridionale
(Bovino di Puglia, Ariano Irpino), e nel Lazio, nei dintorni di Amatrice, dove rimangono due splendide croci astili e un
elaborato reliquiario in forme architettoniche.
sabato 29 maggio ore 11 visita al Museo Civico di Amatrice (RI)

16 giugno ore 16.30 | Paola Berardi
Il territorio reatino tra Lazio e Abruzzo, fondamentale crocevia di culture extraregionali
La Croce di Vallecupola: un raro e quasi sconosciuto argento del Cinquecento viene collocato nel contesto delle grandi
croci processionali conservate nel Museo Diocesano di Rieti.
sabato 19 giugno ore 11 visita al Museo Diocesano di Rieti

15 settembre ore 16.30 | Federica Di Napoli Rampolla
Gli Altieri ed il Feudo di Oriolo Romano: potere, podere e villeggiatura
Con l'acquisto dei feudi di Oriolo, Vejano Monterano e Montevirginio nel 1671 gli Altieri iniziarono la loro politica
espansionistica nell'alto Lazio subentrando alla famiglia Santa Croce. Dato il loro interesse principalmente agricolo,
solo nel 1677 cominciarono a trasportare opere di arredamento e a trascorre nel Palazzo lunghi periodi di villeggiatura.
Il racconto si basa su documenti inediti e note di vita famigliare.
sabato 18 settembre ore 11 visita al Palazzo Altieri di Oriolo Romano (VT)

13 ottobre ore 16.30 | Isabella Del Frate
Una riscoperta in provincia di Roma: i dipinti del fiammingo Bartolomeo Spranger nella chiesa cinquecentesca
di San Lorenzo a Sant’Oreste
Il recente restauro della chiesa, teso a restituire all’edificio il suo aspetto originario, ha riservato una scoperta inattesa
quanto interessante: nel fascione di collegamento fra la navata e la zona presbiteriale è tornato alla luce un dipinto
raffigurante Dio Padre tra i quattro Evangelisti, considerato perduto sin dal 1700.
sabato 16 ottobre ore 11 visita alla chiesa di San Lorenzo a Sant’Oreste (RM)

10 novembre ore 16.30 | Mariella Nuzzo
I grandi ordini monastici europei nel Lazio: la presenza cistercense nel Lazio meridionale tra Casamari e Fossanova
Nel territorio laziale sono presenti interessanti complessi e numerose tracce della peculiare tradizione architettonica
cistercense che testimoniano la straordinaria unicità e unitarietà della cultura monastica del Medioevo europeo.
sabato 13 novembre ore 11 visita all’Abbazia di Fossanova (LT)

15 dicembre ore 16.30 | Elisabetta Silvestrini
Ex voto dai santuari e luoghi di culto del Lazio
I santuari ed i luoghi di culto situati nei territori del Lazio conservano oggetti votivi di tipologie diverse, cronologicamente
stratificati e dotati di varie finalità: ex voto figurativi, anatomici, oggettuali, polimaterici e fotografici.
sabato 18 dicembre ore 11 visita al Santuario di S. Maria della Quercia. Museo degli ex voto, località La Quercia (VT)

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Altri eventi