Sembrerà di scendere i gradini della storia, rievocando il passato in una struttura contraddistinta da archi a volta, cotto e parquet dove l’atmosfera conserva l’odore dell’antico. Lo Space Art di 160 mq, che ospiterà la mostra, è ubicato nel cuore delle catacombe della Suburra, al Rione Monti, uno dei più antichi e culturali Rioni di Roma. Due sale, situate all’interno di un palazzo del ‘500, laddove un tempo sorgevano le caratteristiche catacombe. Lo spazio espositivo“Atelier degli Zingari”,che prende il nome dall’omonima strada su cui si affaccia, in Via degli Zingari 42 in Roma, grazie all’organizzazione della “D&P Art” ospiterà quindi una mostra in cui le opere esposte saranno suddivise in moderne- Innovazione- e squisitamente figurative- Tradizione- La stessa organizzazione, nelle persone di Gianni Dunil e Simone Pieralice, risente della dicotomia tra i due generi. Il regista d’arte nonchè Direttore Artistico Dunil risulta impegnato in progetti pregni di classicismo e spirito rinascimentale; al contrario l’Art director Simone Pieralice avendo maturato esperienze all’estero risulta privilegiare la minimal e modern art. Il vernissage è fissato per il 19 Marzo alle ore 19.00 e ospite della serata sarà il Critico d’arte Daniele Radini Tedeschi, noto sia per le sue apparizioni in Rai come storico d’Arte antica che per le prestigiose mostre d’arte contemporanea di cui risulta curatore.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma