dal 1 al 22 aprile 2011
lun.-ven. 10,00 - 13,00 / 16,00 - 19,30 / sab. 10,00 - 13,00 / chiuso festivi
Ingresso libero

Inaugurazione venerdì 1 aprile 2011, ore 18.00

Galleria FIDIA ARTE MODERNA
Via Angelo Brunetti, 49
00186 Roma

La mostra "L'ombra della matita" di Beatrice Cignitti (www.beatricecignitti.it)
si inaugura venerdì 1 aprile alle ore 18, alla Galleria Fidia di Roma (via
Angelo Brunetti 49, vicino a Piazza del Popolo). L'artista espone tredici opere,
tutti disegni rigorosamente a matita su carta, tra cui: Calice riverso, Le tre
perle, Conchiglie, La rosa del deserto, Rami. Tra questi oggetti si nasconde lo
spazio, come uno sciame chiaro e scuro passa tra gli oggetti. Soffia dentro, li
fa vibrare, ma sarebbe una semplificazione quella che li vuole soggetti
ricorrenti di un'artista concentrata piuttosto sul reale che si cela in essi.

Scrive di lei Maria Teresa Benedetti: "Associando forze consce e inconsce,
Beatrice allea espressioni plastiche singolarmente coerenti ad affascinanti moti
di vita segreta. I suoi disegni si impongono per la certezza del tratto, la
capacità di operare una metamorfosi del quotidiano attraverso immagini che
emergono improvvise. Lo sguardo fissa le forme della natura e le spoglia,
rivelandone l'ambiguità e l'artificio, sottraendole a ogni accidentalità.
Presenze imperiose e sigillate sono connotate da un'elusività che allea gamme
tonali e strutture grafiche legate a una realtà attentamente osservata a un
mondo fantastico. Sono disegni muti, misteriosi, dotati di un loro esoterismo,
sorprendenti per intensità, esemplari di un lavoro casto e severo, che mira a
compiere, con pazienza e tenacia, un'indagine in profondità, dove la forma non è
nel tratto, ma all'interno di esso.
Lavoro solitario, privo di corrispondenze dirette, animato da una disciplina
volta a rincorrere una verità che appare protetta da un suo segreto."
Beatrice Cignitti ha studiato pittura all'Accademia di Belle Arti di Roma con
Enzo Brunori. Diplomata nel 1990, ha quindi trascorso un periodo presso la
Facultad de Bellas Artes di Tenerife (Spagna). Ha conseguito il primo premio al
concorso di pittura indetto dall'Istituto Catel di Roma presso l'Accademia
Tedesca di Villa Massimo nel 1991. Vive a Roma.
Ha esposto in numerose personali e in collettive:

Mostre personali
2010 Galleria Andrè, Roma; 2006 Galleria Andrè, Roma; 2001 Galerie Theater,
Wolfsburg (Germania); 2000 Complesso del Vittoriano (Altare della Patria), Roma;
1997 Galleria Lazzari, Roma; 1992 Galleria Parioli Arte, Roma; 1991 Associazione
Quadrato di Idea, Roma

Mostre collettive
2010 e 2009 Collettiva d'arte sacra, Università Urbaniana, Roma; 2008 Arte x
otto, Galleria Andrè, Roma; 2007 Collettiva, Galleria Ricerca d'arte, Roma; 2007
"S.ago.me.547" mostra itinerante internazionale Unicef, Parigi e altre sedi;
2006 "Segni del sacro", Museo Etrusco di Villa Giulia, Roma; 2004 "Arte
all'opera", Galleria Comunale d'Arte, Ciampino; 2002 Rassegna internazionale
d'Arte Sacra Contemporanea, Ferentino; 2001 Galerie Bertrand Kass, Innsbruck
(Austria); 1997 ArteFacto, Roofgarden Palazzo delle Esposizioni, Roma; 1996
Grafica all'Associazione Quadrato di Idea, Roma; 1993 Galleria Il Logogramma.
Hanno scritto di lei: Maria Teresa Benedetti, Lorenzo Canova, Marco Di Capua,
Gianfranco Galante, Guido Giuffré, Danilo Maestosi, Arnaldo Romani Brizzi,
Giuseppe Selvaggi, Cesare Vivaldi.

Maggiori informazioni:
Galleria FIDIA ARTE MODERNA
Via Angelo Brunetti, 49 - 00186 Roma
Tel. 06-3612051 - www.artefidia.com - info@artefidia.com

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Altri eventi