INSTITUTO CERVANTES
presenta la mostra di
CARLA CAÑELLAS
ESTRATI DELL ´ EMOZIONE , GEOGRAFIA DELL´ ABBRACCIO
Inaugurazione

Giovedi 31 Marzo 2011 alle ore 19
Sala del Instituto Cervantes - Piazza Navona, 91. Roma
Ingresso libero

Geografia dell Abbraccio fa parte della trilogia Strati dell'emozione (Camino, Bosque de Retratos y Geografía del Abrazo). Presenta una serie di opere che nascono dell'impronta di corpi abbracciati. La mostra rappresenta l'eliminazione del limite tra ciò che siamo e ciò che ci circonda, una personale affermazione della natura che abitiamo come riflesso del nostro sentire: credere è creare.
Il risultato finale è acquarello e argilla su carta. Le tracce di argilla sono state eseguite tramite il contatto del corpo, coperto di argilla, sulla tela. È la rappresentazione dell'impronta dell'azione dell'essere umano sulla natura. L'acquerello è il riflesso di quest'azione, che nella sua unione con l'argilla, formano un unico paesaggio.

Paesaggi che nascono dall'impronta di un piede (Cammino), dall'impronta di un corpo (Bosco di ritratti) e dall'impronta di due corpi abbracciati (Geografia dell'Abbraccio).

L´ARTISTA

Carla Cañellas (Valencia, 1982) rappresenta una nuova generazione di artisti europei che interpreta il presente partendo da un dialogo attivo fra le diverse discipline artistiche e l'inquietudine per le sfide estetiche. Il lavoro della Cañellas è frutto dell'osservazione creativa di una fiorente congiuntura culturale. Inizia la sua formazione artistica presso lo "Studio Arjona" di Madrid. Ha studiato alla Facoltà di Belle Arti dell'Università di Salamanca e l'Università Politecnica di Valencia. Dal 2002 partecipa a mostre in diverse sale della Regione di Madrid e la sua opera risulta selezionata dalla I Biennale di Arte Giovane "Alt! Chi va là?" organizzata dal Centro Nazionale di Arte Contemporanea Russa a Mosca 2008 o dal Museo di Arte Contemporanea di Avila (Spagna) nel 2009, tra altre. Le sue opere sono fondamentalmente acquerelli e opere all'oleo. Abbina espressionismo astratto e tracce di figurativismo, per approfondire nel concetto di creazione, intesa come riflesso del nostro interno.

La mostra sarà visitabile dal 31/03/2011 al 01/05/2011 (Da 11:00 a 13:00 h, Da 17:00 a 21,00 h) - Entrata libera http://roma.cervantes.es/it/default.shtm

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Altri eventi