Il jazz cantautorale di Roberto Contu, raccontato dall'autore tra una nota e l'altra. Al Club HulaHoop di Roma (Pigneto) uno showcase di presentazione dell'ultimo album del cantautore perugino, "Parola Canzone", per parole -appunto- e musica.

L'appuntamento è alle 21 di sabato 11 giugno al Pigneto, via F de Magistris 91 (Club HulaHoop).

Scrivono di lui:

"Le dieci tracce di Parola Canzo contemporanea, che, in equilibrio tra prosa e poesia, costruiscono un collage

omogeneo di rimandi tra la chitarra di un cantautore e le note di un quartetto jazz" (Paolo Odello, Terra)

"Il suo amore persistente è la canzone d'autore: il che significa, in tempi saturati di grida e musiche inconsistenti, ricerca attenta della parola giusta, e gusto per volute melodiche non banali" (Guido Festinese, Alias de il manifesto)

"Il punto di partenza è la scuola cantautorale degli anni 70 (De Gregori, De Andrè) che si legge chiaramente nelle scelte metriche e in alcune espressioni cantautorali di Contu, l'arrivo è una forma di canzone elegante, arrangiata con

maestria da Daniele Mencarelli." (Osvaldo Piliego, Rockerilla)


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma