Vi racconto un romanzo

Massimo Popolizio, attore teatrale e cinematografico, legge LA COGNIZIONE DEL DOLORE di Carlo Emilio Gadda al Teatro Studio dell'Auditorium Parco della Musica.

La vicenda è ambientata in un paese immaginario vincitore di una guerra contro lo Stato vicino. L'hidalgo decaduto Gonzalo Pirobutirro d'Eltino, ingegnere a cui è appena mancato il fratello in guerra, amante della letteratura e impossibilitato a dedicare a essa il tempo che vorrebbe dalle necessità di lavoro, vive con l'anziana madre, in solitudine, odiando il mondo circostante e nutrendo velleità letterarie.

Dopo aver rifiutato la protezione da parte di un gruppo di reduci di guerra, al ritorno da un viaggio di lavoro ritrova la madre morta, vittima di percosse.

Gadda iniziò la stesura dell'opera a seguito della morte della madre, avvenuta nel 1937.

Il romanzo venne pubblicato, incompleto, tra il 1938 e il 1941 sulla rivista Letteratura, e l'editore Sansoni prima, ed Einaudi poi, cercarono di convincere Gadda a completarlo e pubblicarlo in volume.

Nel 1970 venne pubblicata una nuova edizione dell'opera, ampliata da Gadda.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma