L’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici ha il piacere di presentare un ciclo di conferenze letterarie e filosofiche che si terranno da ottobre 2011 a gennaio 2012. Il progetto Letteratura, oggi organizzato quest’anno da Philippe Artières, scrittore borsista a Villa Medici, consterà di una serie di quattro incontri tra autori italiani e francesi intorno a un elemento letterario chiave: il personaggio. La rappresentazione del personaggio nelle opere di Rabelais, Foucault e Derrida farà da filo conduttore durante queste quattro serrate d’incontri proposti tra Ottobre 2011 e Gennaio 2012.
Philippe Artières si è interessato, nei suoi lavori letterari e scientifici, al potere e ai limiti dell’individuo che si racconta o di cui si racconta. Le sue ricerche lo hanno portato ad attraversare molte discipline, dalla letteratura alla filosofia, passando per l’antropologia criminale.
“Il personaggio storico”, “L’anonimo come personaggio”, “Il filosofo come personaggio” e “Il personaggio e la famiglia”, sono i quattro spunti tematici scelti per far dissertare gli autori provenienti da vari orizzonti intellettuali. Il termine d’incontri letterari è particolarmente giustificato quest’anno, poiché per prima volta dalla creazione delle serate Letteratura, oggi, degli autori italiani e francesi si incontreranno intorno alla stessa tavola per trattare il tema scelto.
Il primo appuntamento di apertura si terrà Martedì 25 ottobre all’Accademia di Francia a Roma - Villa Medici intorno al tema caro a Patrick Boucheron, Jean-Claude Zancarini e Pierre Michon de “Il personaggio storico”.

Con Pierre Michon, pioniere del ritorno in auge del romanzo storico ambientato nel Medioevo, ci sono voci, presenze ma anche e soprattutto c’è una lingua che emerge. Lo storico Patrick Boucheron, esperto del Medioevo italiano che pone la questione della scrittura della Storia oggi e apre nuove prospettive dall’incontro di due figure storiche: Machiavelli e Leonardo da Vinci. Jean-Claude Zancarini, insegnante e ricercatore specializzato nel rapporto tra società e politica, è ugualmente un esperto di Machiavelli che ha tradotto, così come ha contribuito alla traduzione dell’ultima opera di Adriano Sofri La notte che Pinelli (Sellerio editore, 2009). Con quest’ultimo intervento si porrà l’accento sullo studio della scrittura come arma contro l’arbitrarietà del potere.
Hugues Jallon e Vincenzo Latronico si incontreranno Martedì 15 novembre intorno al tema chiave della letteratura del XX secolo: “L’anonimo come personaggio”. Il dialogo tra il francese, autore di Zone de combat (Verticales, 2007) ed il giovane scrittore italiano di Ginnastica e rivoluzione (Bompiani, 2008) condurrà all’importanza accordata dalla letteratura contemporanea agli individui reali ma anonimi, esclusi dalla storia, ciononostante oggetto di un racconto.
Martedì 13 dicembre, i romanzieri Mathieu Lindon e Benoît Peeters considereranno, in compagnia del filosofo Antonio Negri, il tema del “Filoso come personaggio”. Attorno alle grandi figure di Michel Foucault e di Jacques Derrida, i tre ospiti si interrogheranno sullo stato e la rappresentazione del filosofo nella letteratura e l’attualità.
L’ultimo incontro del ciclo si terrà a Gennaio 2012 ed è in corso d’elaborazione.
Come scrivere l’intimità della famiglia e come situare il personaggio in una situazione incerta? Come condividere un’esperienza forte e segreta? I percorsi di riflessione sono aperti al dibattito di questo ultimo tema scelto per il ciclo di incontri su “Il personaggio e la famiglia”.
Programma
MARTEDI 25 OTTOBRE
« Il personaggio storico » - Grand Salon - ore 19.30
Con Patrick Boucheron (storico, professore associato all’Università Paris Panthéon - Paris Sorbonne), Pierre Michon (romanziere), Jean-Claude Zancarini (professore di italiano all’Ecole Normale Supérieure di Lyon, esperto di filologia e traduttore).
MARTEDI 15 NOVEMBRE
« L’anonimo come personaggio » - Grand Salon - ore 19.30
Hugues Jallon (scrittore, consigliere per lo sviluppo editoriale presso le Editions du Soleil), Vincenzo Latronico (romanziere, drammaturgo, critico d’arte).
MARTEDI 13 DICEMBRE
« Il filosofo come personaggio» - Grand Salon - ore 19.30
Mathieu Lindon (romanziere e critico letterario), Benoît Peeters (romanziere, critico letterario, sceneggiatore e cineasta), Antonio Negri (filosofo, traduttore, insegnante e saggista).
GENNAIO 2012
« Il personaggio e la famiglia » - Grand Salon - ore 19.30
In corso di elaborazione

Informazioni, orari e prezzi

Ottobre 2011, Gennaio 2012
Accademia di Francia a Roma – Villa Medici
Roma, Viale Trinità dei Monti, 1

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Altri eventi