Torna la grande equitazione a Roma con l'edizione numero 84

Torna la grande equitazione a Roma con l'edizione numero 84 del Concorso Ippico Internazionale Ufficiale (CSIO) di Roma. Noto a tutti più semplicemente come Piazza di Siena e dal 2014 è titolato Master fratelli d'Inzeo, il concorso ippico romano quest'anno si svolgerà dal 25 al 29 maggio.

Come sperimentato con successo nella passata edizione, l'ingresso a Piazza di Siena sarà gratuito. Il progetto di allestimento, che ha previsto il posizionamento delle tribune, le sole con ingresso a pagamento nell'anello basso della piazza, oltre ad avvicinare gli spettatori al palcoscenico del campo gara e rendere dunque più emozionante lo spettacolo ha ridotto al minimo l'impatto ambientale, rendendo lo scenario ancor più affascinante. Il pubblico potrà godere gratuitamente dello spettacolo delle gare dalla zona prato sul lato Casina di Raffaello o dalla naturale balconata che offre il lato Casina dell'Orologio.

In questa zona, con accesso da Piazzale dei Cavalli Marini sarà allestito un villaggio commerciale e l'area del Battesimo della Sella

piazzadisiena.it/index.php/per-i-bambini-e-le-scuole

e del percorso ludico-didattico per i bambini che coinvolge tra gli altri i giovani diversamente abili di Villa Buon Respiro.

Cinque le giornate di gara per un programma di massimo rilievo. Un crescendo di sport e spettacolo che oltre al concorso Ippico Internazionale coinvolge il panorama del salto ostacoli nazionale e in particolare i giovani e le nuove leve. Le gare più attese, tra le undici che vedranno in campo i big del jumping mondiale a Villa Borghese sono la Coppa delle Nazioni - Furusiyya FEI Nations Cup™ presented by Longines di venerdì 27 maggio; il Piccolo Gran Premio e lo spettacolare Premio Loro Piana Sei barriere di sabato 28 e l'attesissimo Gran Premio Loro Piana Città di Roma di domenica 29 maggio. In aggiunta allo CSIO si svolgerà anche un concorso internazionale riservato ai cavalli giovani di sette anni.

Tra le attività di contorno, infine, spiccano il Carosello di Lance dei Lancieri di Montebello di sabato 28 maggio e, domenica 29, il Carosello dei Ragazzi di Villa Buon Respiro e l'immancabile Carosello del 4° Reggimento Carabinieri a Cavallo che tradizionalmente chiude il concorso.

Otto le squadre che gareggeranno nella Coppa delle Nazioni. Oltre all'Italia, si tratta di vere 'super-potenze' della disciplina del salto ostacoli: Germania, Francia, Olanda, Gran Bretagna, USA e Svezia. Tutte saranno presenti con le loro prime squadre considerando il concorso di Roma come fondamentale tappa di avvicinamento alle Olimpiadi, cosa che conferma già sulla carta il valore dell'edizione in arrivo.

Nell'anno di Rio 2016, quello che si respirerà a Piazza di Siena sarà pertanto un 'profumo olimpico' con al via molti dei migliori cavalieri del momento che in Brasile saranno tra i protagonisti dei Giochi del prossimo agosto. A capeggiarli l'olandese Jeroen Dubbeldam, campione del Mondo e d'Europa in carica e oro individuale alle Olimpiadi di Sydney 2000. In Brasile quest'anno Dubbeldam farà di tutto per firmare quello che sarebbe un'incredibile 'triplete': tre titoli i tre anni!

E ancora il numero 1 al mondo del Longines Ranking FEI, il francese Simon Delestre, che tornerà in Italia intenzionato a ripetere la vittoria messa a segno lo scorso novembre nella tappa di Coppa del Mondo di Verona. Da segnalare anche le conferme dei tedeschi Christian Ahlmann e Marcus Ehning, entrambi protagonisti della finale di World Cup di Goteborg delle scorse settimane. Il primo negli ultimi mesi si è reso artefice di una striscia di successi in Gran premio strepitosa (Mechelen, Madrid, Stoccarda, Neumünster, Braunschweig) mentre Ehning è uno dei pilastri dell'equitazione mondiale.

Da oltre oceano arrivano, invece, nientemeno che l'americana Beezie Madden e il candese Eric Lamaze. Da quasi un trentennio ai vertici del jumping statunitense, la Madden vanta l'oro a squadre ai Giochi di Atene 2004 e Hong Kong/Pechino 2008 e, proprio a Roma nel lontano 1989, ha vinto con il team USA la Coppa delle Nazioni. Anche Lamaze, campione olimpico individuale a Pechino/Hong Kong nel 2008, ha già lasciato il segno a Piazza di Siena vincendo per ben due volte il Gran Premio Loro Piana Città di Roma, nel 2011 e nel 2014. Lo stesso ha fatto lo svedese Henrik von Eckermann, che torna dopo aver vinto il Gran Premio nel 2015.

Quest'anno l'ingresso a Piazza di Siena è libero e gratuito per tutti: è possibile visitare il Villaggio Commerciale, i punti ristoro e tutta "l'area prato", con una buona visuale sul campo di gara.

Per assistere alle gare da una posizione privilegiata, sono disponibili biglietti e abbonamenti sia per la Tribuna Raffaello, sia per i VIP Seats: entrambe le soluzioni offrono comfort, copertura e un'eccezionale visuale direttamente sul campo di gara. I VIP Seats sono la soluzione per chi vuole vivere da protagonista l'evento, con servizio catering compreso per tutta la giornata e l'accesso all'Area VIP.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma