A conclusione del progetto AQUAE, percorso di ricerca artistica e ambientale pensato intorno al tema dell'acqua e delle aree verdi di Roma sabato 29 settembre 2018 alle ore 17.15 si terrà presso Villa Sciarra una performance di Elena Bellantoni dal titolo Non ti scordar di me, con la partecipazione di Luca Di Giovanni (attore), Diana Magri (danzatrice), Dario Vatalaro (musicista).

Non ti scordar di me  è una performance di natura poetico-sentimentale, che mutua il titolo dal delicato fiore selvatico simbolo del ricordo, dell'amore e della speranza, e nasce dall'impatto dell'artista con l'ambiente naturale, antico e allo stesso tempo decadente dei luoghi.

Nel corso della performance, i visitatori saranno coinvolti in un'azione di 'rammendo' e cura delle mancanze presenti nelle sculture, nelle fontane e degli ambienti naturali di Villa Sciarra.

L'azione di ricucitura delle ferite e delle mutilazione  presenti su gruppi scultorei della villa realizzata da Elena Bellantoni, sarà affiancata dalla presenza di altri artisti: un attore, Luca Di Giovanni, una danzatrice, Diana Magri e un musicista, Dario Vatalaro, che interverranno ognuno secondo le proprie competenze artisiche.
Il pubblico sarà chiamato a muoversi fra i diversi protagonisti della performance e ad assistere all'azione scenica, utilizzando  degli strumenti messi a disposizione dell'artista che li guiderà per orientarsi negli spazi del parco, e per entrare nella dinamica corale della performance.

Il progetto AQUAE, ideato e curato da Sara Alberani, ANDRECO e Manuela Contino, e realizzato da Climate Art Project in collaborazione con Wunderbar Cultural Projects, propone una serie di percorsi e performance che permettono al visitatore di avvicinarsi e conoscere i parchi urbani, le zone verdi e il corso dei fiumi e delle acque sotterranee, che sono stati al centro delle vicende storiche e delle narrazioni mitologiche della città.

AQUAE si avvale della presenza e collaborazione - attraverso contributi artistici, scientifici e interventi
- dei seguenti partner: Associazione M'Arte, ECCOM, Insieme per l'Aniene Onlus, Associazione Amici di Villa Sciarra.

L'iniziativa rientra nel programma dell'Estate Romana 2018 e coinvolge artisti romani che lavorano
sui temi dell'attraversamento, della relazione con l'altro e con il territorio, della ricerca sul verde e sull'acqua.

Gli appuntamenti si svolgono a Villa Sciarra e nel Parco dell'Aniene, due aree scelte sia per il ruolo storico e sociale che ha l'acqua al loro interno, che per un intento di valorizzazione e sensibilizzazione di luoghi spesso oggetto di incuria e di problematiche legate alla tutela.
A Villa Sciarra il tema dell'acqua viene ricollegato grazie all'importante presenza dell'area del bosco e della fonte sacra, legati a festività della vita romana arcaica (Lucaria, Neptunalia, Furrinalia) in cui le acque e i boschi venivano celebrati attraverso momenti di convivialità e di scongiura contro la siccità.
Da Villa Sciarra il programma di AQUAE si estende all'area del Parco dell'Aniene, nel III e IV Municipio, in cui sorge un'altra fonte sacra, quella di Montesacro, le cui acque si mescolano al fiume Aniene, elemento centrale della ricerca artistica.
AQUAE si avvale del supporto di Idroponica.it, sistemi per la coltivazione fuori suolo con tecniche che favoriscono il risparmio idrico.

Appartiene ad un evento principale:

  1. Estate Romana 2018  Terminato

Informazioni, orari e prezzi

sabato 29 settembre 2018 ore 17.15
Ingresso libero e senza prenotazione

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Altri eventi