Un progetto performativo esperienziale itinerante attraverso tre centri d'arte e cultura di Roma

Sabato 8 dicembre, alle ore 18.00, il MAXXI ospita l'incontro "Eppur si muove. L'abbraccio" (spazi e i luoghi della mostra La Strada – ingresso libero), nell'ambito degli appuntamenti di approfondimento della mostra "LA STRADA. Dove si crea il mondo"; ideato e curato da Anna Lea Antolini, con Irene De Vico Fallani.

La danzatrice pedagoga Marta Ciappina e l'ideatrice Anna Lea Antolini riflettono sull'esperienza dell'abbraccio insieme al coreografo regista Alessandro Sciarroni e il danzatore Giacomo Luci. L'esperienza dell'abbraccio diventa così performance dell'incontro tramite l'ascolto e la condivisione del proprio spazio vitale.

"Eppur si muove" è un progetto performativo esperienziale itinerante che nasce da due intenzioni: il fluire e il trasformare a partire dallo sguardo, il contatto e l'abbraccio. Prima del MAXXI il progetto ha coinvolto l'Accademia di Francia-Villa Medici e l'Auditorium Parco della Musica.

Evento prodotto da Cro.me – Cronaca e Memoria dello Spettacolo per R.I.SI.CO. in collaborazione con Accademia di Francia a Roma – Villa Medici, Fondazione Musica per Roma – Auditorium Parco della Musica e MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo con la partecipazione di Grezzo e con il contributo di MIBAC – Direzione Spettacolo dal Vivo Attività di mediazione culturale a cura di Lara Eva Stasi e Giulia Pesole.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma