ecco gli appuntamenti di Contemporaneamente Roma 2019 dal 12 al 18 dicembre

Roma, 11 dicembre 2019 – Fino al 31 dicembre torna la nuova stagione di Contemporaneamente Roma. Giunta alla sua quarta edizione, la manifestazione promossa dall'Assessorato alla Crescita culturale di Roma Capitale, si afferma sempre più come un appuntamento fondamentale per la valorizzazione della produzione culturale contemporanea in città grazie alla partecipazione attiva di tutti e quindici i municipi e un sostegno da parte dell'amministrazione di un milione di euro.

Proseguiranno anche nella settimana dal 12 al 18 dicembre i numerosi appuntamenti con l'arte, il teatro e le esplorazioni; dal Teatro India, centro gravitazionale per le arti sceniche e performative nel cuore del quartiere Ostiense, fino alle visite guidate alla scoperta del rione Monti, passando attraverso mostre, reading e restituzioni di esperienze artistiche laboratoriali.


Inaugurerà il 13 dicembre la mostra Un – forgettable childhood al Museo Carlo Bilotti promossa dalla Sovrintendenza Capitolina ai beni culturali. L'Ambasciata d'Israele e il curatore Ermanno Tedeschi proporranno un excursus sullo scenario contemporaneo dell'arte israeliana  attraverso una selezione di opere accomunate dal tema dell'infanzia: dai dipinti alle sculture, dalle fotografie alle installazioni. La mostra sarà visitabile dal martedì al venerdì dalle 13 alle 19 e il sabato e la domenica dalle 10 alle 19, l'ultimo ingresso sarà alle 18.30.
Al via dal 14 dicembre il ricco calendario di appuntamenti del festival Oscillazioni - Teatri di Vetro a cura dell'Associazione Triangolo Scaleno. Il 14 e 15 dicembre spazio alla sezione Composizioni che al Teatro del Lido offrirà il risultato dei percorsi laboratoriali effettuati nei giorni precedenti; il 14 dicembre alle 19.30 Esti, azione coreografica per danzanti non professionisti a cura di Paola Bianchi e alle 21 #Tre iconalab del Collettivo Qui e Ora diretto da Silvia Gribaudi e Matteo Maffesanti; il 15 dicembre alle 18 Ballroom, esperienza collettiva di danza a cura di Chiara Frigo. Dal 16 dicembre ci si sposterà al Teatro India per il ciclo di tre incontri dal titolo Porta un pensiero, racconto e ascolto sulle arti sceniche e performative contemporanee condotto da Roberta Nicolai e Giulio Sonno in programma 16, 17 e 18 dicembre  dalle 15 alle 17.30.  Il 16 dicembre sempre al Teatro India si svolgeranno le seguenti performances: The undanced dance, parte del progetto ELP curato da Paola Bianchi, in scena alle 17.45, alle 18.30 e alle 19.15; #Tre, un dialogo performativo a cura del Collettivo Qui e Ora alle ore 20; Lei dimora nel canto_conversazioni, primo dispositivo scenico di Appunti per il progetto Josefine a cura di Bartolini/Baronio in programma alle ore 21, mentre alle 22 la coreografa e performer Chiara Frigo porterà in scena Himalaya drumming. Si rimarrà sullo stesso palcoscenico il 17 dicembre per l'installazione Attenti alla ragazza che corre_Immersioni, secondo dispositivo scenico del progetto di Bartolini/Baronio (in programma alle ore 17.30, 18.15, 19 e 19.45). Alle ore 20.30, per la compagnia Menoventi, andrà in scena lo spettacolo su Majakovskij L'incidente è chiuso, mentre alle ore 22 sarà la volta di Energheia di Paola Bianchi. Il 18 dicembre, sempre al Teatro India, alle 18.15 si terrà l'incontro ELP di Paola Bianchi, progetto vincitore di Residenze Coreografiche Lavanderia a Vapore,  alle ore 20 sarà la volta dello spettacolo Avanti, tempo! di Menoventi seguito alle ore 21 dalla performer e danzatrice Alessandra Cristiani che si esibirà in Clorofilla. A chiudere la serata, alle ore 22, Ekphfrasis, performance di Il Progetto ELP di Paola Bianchi.

Settimana di chiusura per alcune manifestazioni: Ultimi incontri gratuiti con L'inatteso a Roma Est a cura dell'Associazione culturale Stalker e NoWorking. Il 16 dicembre alle ore 18 ad AlbumArte, via Flaminia 122, verrà presentato il network internazionale Artist at risk e il progetto A European network of Safe Havens, vincitore del Creative Europe 2019, con la partecipazione dell'"artista a rischio" in residenza a Roma. La manifestazione si concluderà il 18 dicembre alle ore 18 presso la Real Academia de España en Roma con la presentazione dell'Atlante dell'inatteso a Roma Est e del progetto Porta Maggiore di Marco G. Ferrari.
Il 13, 14 e 15 dicembre terminerà anche Ai confini dell'arte, il progetto crossmediale a cura di Margine Operativo, tre giorni dedicati alla restituzione pubblica e gratuita delle performances create durante i laboratori tenuti dagli artisti del progetto nelle settimane precedenti. Venerdì 13 alle 18.30 presso la Biblioteca interculturale Cittadini del mondo, Luca Mascini - Militant A/Assalti Frontali  presenterà il libro Conquista il tuo quartiere e conquisterai il mondo. La mia vita con il rap (edizioni Goodfellas); a seguire andranno in scena le creazioni realizzate dai partecipanti al laboratorio di rap. Il 14 dicembre, presso la stessa Biblioteca, Simona Binni curerà l'incontro dedicato alla nuova collana di graphic novel Ariel della casa editrice Tunué; seguirà l'esposizione dei fumetti realizzati dai partecipanti al workshop. Alle ore 18 verranno proiettati il video fiction Movie di Margine Operativo e i video creati durante il workshop. Alle ore 19, invece, Carolina Farina presenterà il progetto Ob-viam Itinerari possibili per incontri ovvi, mentre alle 20 andrà in scena la performance creata dai partecipanti al laboratorio di danza e teatro fisico condotto da Livia Porzio e Francesca Lombardo. Si chiuderà domenica 15 dicembre dalle 14.30 con la camminata pubblica Burning from inside con partenza dal Centro giovanile Batti il tuo tempo Evolution, via Marco Dino Rossi, 9; a seguire alle ore 19, presso la Biblioteca interculturale Cittadini del mondo, sarà la volta del film L'uomo che cammina di Boato e Danesin, tratto dall'omonima live performance del collettivo DOM / Valerio Sirna + Leonardo Delogu. Nei tre giorni di manifestazione, la Biblioteca interculturale ospiterà le mostre fotografiche Cartografie affettive di Carolina Farina e Ai confini dell'Arte 2017, 2018, 2019  di Simona Granati.
RGB Light Experience – Roma Glocal Brightness, il festival dedicato alla light art a cura dell'Associazione Luci Ombre, proporrà un ultimo appuntamento gratuito venerdì 13 dicembre in via Persico 32/34 con due laboratori ludici scientifici per bambini a cura di Chirale srl: Rgb kids base (dalle 16 alle 17) e Rgb kids avanzato (dalle 17.30 alle 18.30).
Terminerà questa settimana la manifestazione Scegli il contemporaneo - Ti racconto Roma, il progetto culturale a cura di Senza titolo che ha l'obiettivo di facilitare la fruizione dell'arte contemporanea. Ultimi appuntamenti sabato 14 dicembre alle ore 16 con l'artista Giuseppe Pietroniro che condurrà i visitatori alla scoperta del MAXXI e domenica 15 dicembre alle ore 16 in via Panisperna con l'artista Maria Adele Del Vecchio per conoscere il rione Monti attraverso gli occhi dell'artista. Gli eventi sono gratuiti con prenotazione obbligatoria a  eduroma@senzatitolo.net
Sabato 14 dicembre alle 16.30 presso la Galleria d'Arte Moderna, l'Associazione culturale Roma Centro Mostre chiuderà la manifestazione Telling Roma – Racconti dalla città invisibile con i reading dei racconti inediti, ricevuti tramite call, su Roma e le sue bellezze.
Ultime repliche, sul palco del Teatro India, per lo spettacolo L'Abisso di Davide Enia, promosso dall'Associazione Teatro di Roma, il racconto urgente di un uomo di mare che ha vissuto in prima persona il dramma del Mediterraneo (12, 13 e 14 dicembre ore 21, 15 dicembre ore 18).
Mercoledì 18 dicembre, presso il Liceo classico e scientifico Democrito in viale Prassilla 79, si svolgeranno gli ultimi appuntamenti di SOS Mondo, la manifestazione a cura dell'Associazione Spazi all'Arte. Alle ore 10 sarà in scena la performance gratuita Mediterraneo Shakespeare alive di Francesca Li Vigni e Gianni Godi; alle 10.30 Saverio Teruzzi terrà la conferenza Dalla Manifestazione all'Azione Manifesta. Il cambiamento fatto ad Arte; in chiusura alle 11.30 il laboratorio d'Arte Contemporanea ideato da Francesca Li Vigni, curato da Spazi all'Arte – APS e rivolto agli studenti del liceo Democrito.

PROGRAMMA

ARTE

Promossa dalla Sovrintendenza Capitolina ai beni culturali, inaugurerà il 13 dicembre Un – forgettable childhood, la mostra al Museo Bilotti a cura dell'Ambasciata d'Israele e di Ermanno Tedeschi che proporranno un excursus sullo scenario contemporaneo dell'arte israeliana  attraverso una selezione di opere accomunate dal tema dell'infanzia, dai dipinti alle sculture, dalle fotografie alle installazioni. La mostra sarà visitabile dal martedì al venerdì dalle 13 alle 19 e il sabato e la domenica dalle 10 alle 19, l'ultimo ingresso sarà alle 18.30.
Nell'ambito della mostra 3D: souvenir digitali di Jacopo Truffa (visitabile fino al 31 dicembre dal martedì al sabato dalle 16.30 alle 19.30), il 13 dicembre alle ore 18 l'Associazione Sala 1 proporrà, presso la propria sede, un incontro con Paolo Violini, restauratore presso i Musei Vaticani, Jacopo Truffa e Mary Angela Schroth per il progetto 3D della Scala Santa.
Il 13, 14 e 15 dicembre terminerà anche Ai confini dell'arte, il progetto crossmediale a cura di Margine Operativo, tre giorni dedicati alla restituzione pubblica delle performances gratuite create durante i laboratori tenuti dagli artisti del progetto nelle settimane precedenti. Venerdì 13 alle 18.30 presso la Biblioteca interculturale Cittadini del mondo, Luca Mascini- Militant A/Assalti Frontali  presenterà il libro Conquista il tuo quartiere e conquisterai il mondo. La mia vita con il rap (edizioni Goodfellas);  a seguire andranno in scena le creazioni realizzate dai partecipanti al laboratorio di rap. Il 14 dicembre, presso la stessa Biblioteca, Simona Binni curerà l'incontro dedicato alla nuova collana di graphic novel Ariel della casa editrice Tunué; seguirà l'esposizione dei fumetti realizzati dai partecipanti al workshop. Alle ore 18 verranno proiettati il video fiction Movie di Margine Operativo e i video creati durante il workshop. Alle ore 19, invece, Carolina Farina presenterà il progetto Ob-viam Itinerari possibili per incontri ovvi, mentre alle 20 andrà in scena la performance creata dai partecipanti al laboratorio di danza e teatro fisico condotto da Livia Porzio e Francesca Lombardo. Si chiuderà domenica 15 dicembre dalle 14.30 con la camminata pubblica Burning from inside con partenza dal Centro giovanile Batti il tuo tempo Evolution, via Marco Dino Rossi, 9; a seguire alle ore 19, presso la Biblioteca interculturale Cittadini del mondo, sarà la volta del film L'uomo che cammina di Boato e Danesin, tratto dall'omonima live performance del collettivo DOM / Valerio Sirna + Leonardo Delogu. Nei tre giorni di manifestazione, la Biblioteca interculturale ospiterà le mostre fotografiche Cartografie affettive di Carolina Farina e Ai confini dell'Arte 2017, 2018, 2019  di Simona Granati.
Per l'Associazione Culturale Medart oltre all'installazione in corso Aedes con sei totem a Parco Labia a cura dell'artista Luis Gomez, si terrà domenica 15 dicembre dalle 10 alle 12 all'interno dello stesso parco un laboratorio per bambini.
L'Azienda Speciale Palaexpo proporrà presso il Macro Asilo due lectio magistralis, entrambe dalle 18 alle 20. La prima sarà il 12 dicembre, Spazio e felicità, tenuta da Marc Augé mentre il 15 dicembre Vandana Shiva sarà la protagonista della lectio Semi di libertà.
Mercoledì 18 dicembre, presso il Liceo classico e scientifico Democrito in viale Prassilla 79, si svolgeranno gli ultimi appuntamenti di SOS Mondo, la manifestazione a cura dell'Associazione Spazi all'Arte. Alle ore 10 sarà in scena la performance gratuita Mediterraneo Shakespeare alive di Francesca Li Vigni e Gianni Godi; alle 10.30 Saverio Teruzzi terrà la conferenza Dalla Manifestazione all'Azione Manifesta. Il cambiamento fatto ad Arte; in chiusura alle 11.30 il laboratorio d'Arte Contemporanea ideato da Francesca Li Vigni, curato da Spazi all'Arte – APS e rivolto agli studenti del liceo Democrito
A cura dell'Azienda Speciale Palaexpo fino al 6 gennaio al Palazzo delle Esposizioni saranno visitabili le mostre La meccanica dei mostri. Da Carlo Rambaldi a Makinarium; Katy Couprie. Dizionario folle del corpo; Sublimi anatomie e Tecniche d'evasione. Strategie sovversive e derisione del potere nell'avanguardia ungherese degli anni '60 e '70.
Promosse dalla Sovrintendenza Capitolina ai beni culturali, invece, la mostra Sergio Monari. Rifrazioni dall'antico fino al 6 gennaio 2020 al Casino Nobile dei Musei di Villa Torlonia.

TEATRO

Continuano fino al 21 dicembre gli appuntamenti teatrali di Trend – Nuove frontiere della scena britannica, la rassegna a cura del Teatro Belli di Antonio Salines srl che porta alla ribalta i lavori di attori e registi affermati affiancati da quelli di giovani ed esordienti della drammaturgia contemporanea inglese. Il 12 dicembre sarà in scena Stripped di Stephen Clark mentre il 14 e 15 dicembre il testo di Elinor Cook Out of love, diretto dal regista Niccolò Matcovich; il 17 e 18 dicembre Stefano Patti porterà in scena il testo di Al Smith Diary of a madman. Tutti gli spettacoli inizieranno alle 21.
Per l'Associazione Teatro di Roma dal 12 al 14 dicembre alle ore 21 presso il Teatro Tor Bella Monaca in programma Sacra Famiglia, di e con Nunzio Caponio, uno spettacolo che smaschera il concetto tradizionale di famiglia dalle false certezze e dalle menzogne.
Al via dal 14 dicembre il ricco calendario di appuntamenti del festival Oscillazioni - Teatri di Vetro a cura dell'Associazione Triangolo Scaleno. Il 14 e 15 dicembre spazio alla sezione Composizioni che al Teatro del Lido offrirà il risultato dei percorsi laboratoriali effettuati nei giorni precedenti; il 14 dicembre alle 19.30 Esti, azione coreografica per danzanti non professionisti a cura di Paola Bianchi e alle 21 #Tre iconalab del Collettivo Qui e Ora diretto da Silvia Gribaudi e Matteo Maffesanti; il 15 dicembre alle 18 Ballroom, esperienza collettiva di danza a cura di Chiara Frigo. Dal 16 dicembre ci si sposterà al Teatro India per il ciclo di tre incontri dal titolo Porta un pensiero, racconto e ascolto sulle arti sceniche e performative contemporanee condotto da Roberta Nicolai e Giulio Sonno in programma 16, 17 e 18 dicembre  dalle 15 alle 17.30.  Il 16 dicembre sempre al Teatro India si svolgeranno le seguenti performances: The undanced dance, parte del progetto ELP curato da Paola Bianchi, in scena alle 17.45, alle 18.30 e alle 19.15; #Tre, un dialogo performativo a cura del Collettivo Qui e Ora alle ore 20; Lei dimora nel canto_conversazioni, primo dispositivo scenico di Appunti per il progetto Josefine a cura di Bartolini/Baronio in programma alle ore 21, mentre alle 22 la coreografa e performer Chiara Frigo porterà in scena Himalaya drumming. Si rimarrà sullo stesso palcoscenico il 17 dicembre per l'installazione Attenti alla ragazza che corre_Immersioni, secondo dispositivo scenico del progetto di Bartolini/Baronio (in programma alle ore 17.30, 18.15, 19 e 19.45). Alle ore 20.30, per la compagnia Menoventi, andrà in scena lo spettacolo su Majakovskij L'incidente è chiuso, mentre alle ore 22 sarà la volta di Energheia di Paola Bianchi.
Il 18 dicembre, sempre al Teatro India, alle 18.15 si terrà l'incontro ELP di Paola Bianchi, progetto vincitore di Residenze Coreografiche Lavanderia a Vapore, alle ore 20 sarà la volta dello spettacolo Avanti, tempo! di Menoventi seguito alle ore 21 dalla performer e danzatrice Alessandra Cristiani che si esibirà in Clorofilla. A chiudere la serata, alle ore 22, Ekphfrasis, performance di Il Progetto ELP di Paola Bianchi.
L'Associazione Culturale Valdrada per Contemp-humanity proporrà due laboratori di edu tainment: sabato 14 dicembre alle ore 10, presso la Biblioteca Sandro Onofri, il laboratorio per giovani e adulti dai 15 anni in su dal titolo Ri-gener-azioni, a cura di Chiara Becchimanzi e Sara Aielli; il 17 dicembre alle ore 17, presso la stessa Biblioteca, le letture drammatizzate per giovani tra gli 11 e i 13 anni Sogni d'inverno, a cura di Chiara Becchimanzi.
Il drammaturgo Davide Enia rimarrà in scena fino al 15 dicembre sul palco del Teatro India con lo spettacolo promosso dall'Associazione Teatro di Roma, L'Abisso, il racconto urgente di un uomo di mare che ha vissuto in prima persona il dramma del Mediterraneo (martedì, venerdì e sabato ore 21, mercoledì ore 19 e domenica ore 18). Sempre per il Teatro di Roma, il 15 dicembre dalle 11.30 alle 13 al Teatro Villa Pamphilj, si terrà  Effetto Terra – Science Fiction di Effetto Joule, un racconto per sdoganare l'idea della scienza come argomento riservato a pochi esperti.

ESPLORAZIONI

L'inatteso a Roma Est a cura dell'Associazione culturale Stalker e NoWorking presenterà il 16 dicembre alle ore 18 ad AlbumArte, via Flaminia 122, il network internazionale Artist at risk e il progetto A European network of Safe Havens, vincitore del Creative Europe 2019, con la partecipazione dell'"artista a rischio" in residenza a Roma. La manifestazione, interamente gratuita, si concluderà il 18 dicembre alle ore 18 presso la Real Academia de España en Roma con la presentazione dell'Atlante dell'inatteso a Roma Est e del progetto Porta Maggiore di Marco G. Ferrari.
Venerdì 13 dicembre, in via Persico 32/34, ultimo appuntamento per RGB Light Experience – Roma Glocal Brightness a cura dell'Associazione Luci Ombre con due laboratori gratuiti ludici scientifici per bambini a cura di Chirale srl: Rgb kids base (dalle 16 alle 17) e Rgb kids avanzato (dalle 17.30 alle 18.30).
Per PubbliCittà, a cura di Filosofia in movimento, il 13 dicembre alle ore 16 si terrà presso la facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Tor Vergata l'incontro Il paradosso dell'attore con Paolo Quintili e Fabrizio Vona, mentre il 14 dicembre alle 16 avrà luogo il secondo e ultimo appuntamento delle Passeggiate sinestetiche con Lamberto Pignotti, una visita guidata con partenza dalla Galleria Contact artecontemporanea, via Urbania 110, per scoprire le realtà meno conosciute del territorio attraverso i cinque sensi. Fino al 23 dicembre, sempre presso la Galleria, si potrà visitare l'esposizione di manifesti di poesia visiva PubbliCittà realizzati da Lamberto Pignotti (da martedì a sabato dalle 11 alle 18 su prenotazione).
Terminerà questa settimana la manifestazione Scegli il contemporaneo - Ti racconto Roma, il progetto culturale a cura di Senza titolo che ha l'obiettivo di facilitare la fruizione dell'arte contemporanea. Sabato 14 dicembre alle ore 16 l'artista Giuseppe Pietroniro condurrà i visitatori alla scoperta del MAXXI mentre il 15 dicembre alle ore 16, in via Panisperna, appuntamento con l'artista Maria Adele Del Vecchio per conoscere il rione Monti attraverso gli occhi dell'artista. Gli eventi sono gratuiti con prenotazione obbligatoria a  eduroma@senzatitolo.net
Sabato 14 dicembre alle 16.30 presso la Galleria d'Arte Moderna, l'Associazione culturale Roma Centro Mostre chiuderà la manifestazione Telling Roma – Racconti dalla città invisibile con i reading dei racconti inediti, ricevuti tramite call, su Roma e le sue bellezze.
Dopo l'inaugurazione della mostra Garbatella Images, in programma fino al 20 dicembre presso lo studio dei curatori 10b Photography e presso i lotti storici del quartiere, sabato 14 e domenica 15 dicembre ci sarà la visita guidata Storywalker Garbatella alle ore 11.30 (partenza da 10b Photography). Si andrà alla scoperta dell'esposizione, frutto di un lavoro di ricerca di immagini private degli abitanti unito alla produzione di nuove opere fotografiche di artisti di fama internazionale, per una riflessione sul legame tra passato, presente e futuro. La mostra a ingresso gratuito è visitabile dal lunedì al venerdì dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 18.

MUSICA

Per Musica, Teatro e Danza: Contemporanee fusioni a cura di Opera in Roma domenica 15 dicembre alle ore 19 presso la Chiesa di San Leonardo da Porto Maurizio ad Acilia si terrà il live Singing: dalla monodia al gospel diretto da Stefano Vassalli; il 17 dicembre, invece, alle 20, la Compagnia Ottavo Gruppo, guidata dal regista e drammaturgo Giorgio Maria Timpano, terrà un workshop teatrale gratuito.
Settimana ricca di incontri presso il Mattatoio per il 56° Festival Nuova Consonanza a cura dell'Associazione culturale Nuova Consonanza: il 14 dicembre alle ore 21 l'ensemble di percussioni Blow Up presenterà la serata dal titolo Pietre Sonore,  con una serie di brani per percussioni e due prime assolute scritte appositamente per le pietre sonore di Sciola, artista sardo che ha scoperto e sfruttato l'originale funzionalità uditiva della pietra; il 15 dicembre alle ore 18 verrà presentato il libro Musica come magia infranta  a cura di  Pietro Cavallotti e Luigi Pestalozza con la collaborazione di Alessandra Ciccaglioni mentre alle 19 si terrà il concerto Nuove musiche per chiatarra con il giovane talento Gian Marco Ciampa. In programma il 17 dicembre alle ore 18 la conferenza del critico musicale Federico Capitoni Who cares if You compose? Ovvero di come la trincea dei compositori è stata presa sul serio e del rischio di restare soli; a seguire alle 21 il concerto del Duo Ardorè con Alessandro Viale e Rebecca Raimondi. Il 18 dicembre ultimi due appuntamenti della settimana alle ore 18 con  la conferenza Musica e pensiero: il vizio e la virtù di Marco Di Battista, una riflessione sul ruolo dei compositori nell'era del postmoderno (incontro con l'artista ore 20.30), e alle ore 21 Emanuele Arciuli sarà in concerto con Musica, filosofia, riflessioni.

CINEMA

Nuovi appuntamenti cinematografici e non solo con Obiettivo periferie. Futuro Innovazione Partecipazione a cura dell'Associazione culturale Trousse che presso la Biblioteca Vaccheria Nardi alle ore 18 proietterà giovedì 12 dicembre il cortometraggio La Gita di Salvatore Allocca e il film Wallay di Bernie Goldblat mentre da lunedì 16 a venerdì 20 dicembre dalle 9.30 alle 12.30 l'artista Kristina Milakovic terrà il laboratorio di street art – produzione opera d'arte site specific. Ci si sposterà alla Biblioteca Aldo Fabrizi il 17 dicembre alle 17 per il primo film della Trilogia della vita di Pier Paolo Pasolini, Il Decameron. Mercoledì 18 sempre alle ore 17 sarà la volta di Transamerica di Duncun Tucker.

DANZA

La terza edizione di Inside Out Contemporary Dance, l'iniziativa a cura del Balletto di Roma, presenterà il 14 dicembre dalle 15 alle 18 presso la sede in piazza San Giovanni Battista de La Salle l'azione coreografica urbana Out of Context a cura di Pablo Tapia Leyton, seguita dall'incontro con l'artista alle ore 19. Il 17 dicembre dalle 15 alle 16.30 Chiara Casciani proporrà Upcycle, il laboratorio di riciclo creativo per bambini delle scuole primarie e secondarie utilizzando i materiali di scena scartati. 

Informazioni, orari e prezzi

Info:
tel. 060608
info
FB, Twitter e Instagram @culturaaroma
#contemporaneamenteroma

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Altri eventi