Questa mattina, davanti al Liceo Giulio Cesare, in corso Trieste a Roma, è apparsa una nuova opera di Laika dal titolo "2021: IN PRESENZA, IN SICUREZZA". Si tratta di un computer portatile sul quale è disegnato uno studente che tenta di uscire dallo schermo. L'artista ha voluto rappresentare il tema della Didattica a Distanza proprio nel giorno in cui riprendono parzialmente le lezioni in presenza.
"Per i ragazzi tornare a scuola è fondamentale per riacquistare la socialità perduta, per permettere agli studenti più in difficoltà di recuperare.
Questi mesi hanno dimostrato che la didattica in presenza non è sostituibile. L'ISTAT segnala che il 45,4% degli studenti di 6-17 anni (pari a 3 milioni 100mila) ha difficoltà nella didattica a distanza per la carenza di strumenti informatici in famiglia, che risultano assenti o da condividere con altri fratelli o comunque in numero inferiore al necessario".
"La scuola dovrebbe essere una priorità per il nostro paese - ha continuato l'artista - Le istituzioni hanno l'obbligo di garantire il normale svolgimento delle lezioni rispettando tutte le norme anti contagio.
Negli ultimi anni la spesa per l'istruzione é stata costantemente tagliata, è il momento di invertire la rotta".
Quest'opera, realizzata su un supporto "insolito" rispetto ai soliti poster, vuole essere un augurio a tutti gli studenti affinché la didattica, nel 2021, torni ad essere IN PRESENZA e soprattutto IN SICUREZZA.

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Altri eventi