Continuano le attività culturali nel Giardino del Teatro Marconi. Uno spazio di contaminazione artistica diretto da Felice Della Corte che da anni ospita prosa, one man e woman show, musica e danza. In questa stagione, figlia di una gran voglia di condivisione, al centro della ricca proposta, si inserisce anche un elemento tipico della nostra cultura: il cibo. Per questo il 2 agosto Degustazione di ricordi da sfogliare sarà l'evento principe dell'intera serata.

Dalle ore 18:00 il bistrot del Teatro Marconi, che ogni sera allieta i suoi ospiti con piatti prelibati e cocktail rinfrescanti, vuole prendere il suo pubblico per la gola. Ai piatti proposti dal teatro si affiancheranno le prelibatezze della nota azienda agricola a conduzione familiare Agnoni conosciuta per la qualità dei suoi prodotti, per il rispetto della terra e dei suoi ritmi. Prodotti genuini e sapori d'altri tempi al centro della degustazione.

"Il sapore delle cose buone di mia zia Lucia l'essenza dei ricordi va distillata, senza nulla aggiungervi, dagli odori e i sapori di casa e basta mangiare un prodotto genuino, masticare, lentamente, senza fretta a occhi chiusi e ricordare l'infanzia trascorsa o i momenti più belli. A volte basta poco per rendere ricco un momento" afferma il direttore Della Corte.


Carciofi alla brace, broccoletti, pomodorini secchi, melanzane a listarelle, accompagnati da un delizioso prosciutto e formaggio di qualità. Il tutto in onore di Zia Lucia, colei che ha curato, amato, dedicato tempo con le proprie mani al direttore artistico nella creazione di prodotti che, con amore, verranno riproposti. Sarà come aprire la porta della casa e del cuore!

In una serata all'insegna del divertimento e relax, non poteva mancare il teatro. A  seguire lo spettacolo Mangia come parli scritto e interpretato da Fabrizio Gaetani e diretto da Fabrizio Giannini.
"Cibo è cultura, è aggregazione è amore! Ma noi italiani siamo andati oltre, per noi è l'undicesimo comandamento, un chiodo fisso. L'Italia è l'unico Paese in cui mentre si mangia, si parla di mangiare. Da noi puoi indovinare il giorno della settimana in base al piatto che stai mangiando: Gnocchi? È giovedì. Pesce? È venerdì. Minestrina? Sta male qualcuno" afferma il comico. Fabrizio Gaetani ripercorre i suoi primi quarant'anni culinari ed affronta con ironia e intuizioni personali le tendenze che stiamo vivendo e che abbiamo vissuto.. Che piatto andava di moda negli anni '80? E negli anni '90? Il pollo coi peperoni è ancora il pranzo di ferragosto? Nel futuro mangeremo veramente insetti? Mangia come parli è uno spettacolo comico-culinario, un viaggio alla ricerca dell'essenza,in un momento di grande confusione gastronomica!  E dopo lo spettacolo?  Si torna a mangiare con i ricordi!

Informazioni, orari e prezzi

Ore 18.00

Info:
tel. 06 5943554 
info@teatromarconi.it

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Altri eventi