La IUC conclude il suo omaggio in streaming al genio tedesco mercoledì 31 marzo con le "Variazioni Goldberg" interpretate da Andrea Bacchetti.

Dopo il notevole successo di pubblico ottenuto dalla maratona domenicale del 21 marzo, l'Istituzione Universitaria dei Concerti conclude il suo ciclo primaverile di streaming mercoledì 31 marzo con una composizione simbolo dell'opera bachiana,  le "Variazioni Goldberg" interpretate dall'affermato pianista Andrea Bacchetti.

Andrea Bacchetti, solista specializzato nel repertorio bachiano, descrive così la sua particolare affezione per questo brano: Le Variazioni Goldberg sono un pezzo della mia vita. Ho iniziato a studiarle nel 2003 e per assimilarle bene ci sono voluti anni. Suonarle, ma anche ascoltarle, è come fare un lungo viaggio all'interno di un macrocosmo/microcosmo meraviglioso. L'esecuzione richiede un grandissimo virtuosismo strumentale, un virtuosismo barocco che non è inferiore a quello romantico. Dal 2010 mi piace suonare le Goldberg senza ritornelli, sono più scorrevoli. Il video che vedrete è inedito ed è stato realizzato al Teatro Miela di Trieste dove ho avuto l'onore di suonare il pianoforte appartenuto ad Arturo Benedetti Michelangeli.


Programma:

Happy BachDays 2021 (II)

ANDREA BACCHETTI pianoforte
Bach Variazioni Goldberg BWV 988

Informazioni, orari e prezzi

Ore 21.00 in streaming gratuito

Canali digitali:
www.youtube.com/user/iucsapienza2011
it-it.facebook.com/Istituzione.Universitaria.dei.Concerti
www.concertiiuc.it

Informazioni per il pubblico:
tel. 06 3610051-2
www.concertiiuc.it

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Appuntamenti virtuali