Da oggi, attraverso la pagina Facebook dei Musei Capitolini, avrà inizio un ciclo di appuntamenti dedicati alla mostra "I Marmi Torlonia. Collezionare capolavori"
Due nuovi video: dal Casino dei Principi di Villa Torlonia sulla mostra La Signora dell'arte e dalla Galleria d'Arte Moderna sulla mostra Sten Lex. Rinascita

Nuovi appuntamenti online per scoprire mostre e collezioni della Sovrintendenza capitolina: i Musei Capitolini propongono una serie di incontri in diretta sulla propria pagina Facebook, dedicati a diversi temi connessi alla mostra I Marmi Torlonia. Collezionare capolavori. L'iniziativa è promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali.  
Con modalità nuove per i Musei Capitolini, è illustrata la storia della collezione Torlonia nel corso dei secoli ed è esplorato il significato della mostra anche in connessione con la scelta del Campidoglio quale sede espositiva. A conclusione di ogni diretta ci sarà spazio per il pubblico che potrà intervenire rivolgendo le proprie domande.

Il primo appuntamento - curato da Claudio Parisi Presicce, Direttore dei Musei Capitolini e  fissato per il 15 dicembre alle ore 18  - verterà sulla donazione sistina, l'atto con cui papa Sisto IV nel 1471 cedette al Popolo Romano un gruppo di bronzi antichi provenienti dal Laterano, sancendo così la nascita della collezione dei Musei Capitolini, il museo pubblico più antico del mondo. La data coincide con l'avvio dell'anno sistino, in cui si celebra la ricorrenza del 550° anno dall'atto di donazione. La nuova esposizione dei bronzi lateranensi nell'Esedra del Marco Aurelio costituisce, di fatto, l'ultima tappa del percorso di visita della mostra Torlonia che si snoda a ritroso attraverso quattrocento anni di storia.
Seguiranno, a cadenza per lo più settimanale, ulteriori 13 appuntamenti (dal 18 dicembre al 9 aprile 2021) ispirati all'articolazione della mostra stessa: approfondimenti sugli scavi Torlonia e sulle collezioni storiche, dal Settecento al Cinquecento, che vedranno la partecipazione, tra gli altri, di Salvatore Settis e Carlo Gasparri, curatori della mostra "I Marmi Torlonia. Collezionare capolavori".
Per tutte le informazioni e per il programma www.museicapitolini.org.

Ancora altre mostre fruibili on line attraverso i canali social: il curatore Ludovico Pratesi racconta in un video dal Casino dei Principi di Villa Torlonia, martedì 15 dicembre, LA SIGNORA DELL'ARTE. Opere dalla collezione di Bianca Attolico da Mafai a Vezzoli, una mostra di circa sessanta tra dipinti e sculture che ripropongono l'atmosfera intima e domestica dell'appartamento della collezionista, punto di incontro del mondo dell'arte romano per più di trent'anni.

Giovedì 17 dicembre alle 11.00 dalla Galleria d'Arte Moderna protagonista del video-racconto sarà la mostra Sten Lex. Rinascita, commentata da Daniela Vasta.

Continuano sulla piattaforma Google Suite i tradizionali appuntamenti di aMICi online, che prevedono per mercoledì 16 dicembre due appuntamenti. Nel primo, alle 16.00, a cura di Daniela Vasta, sarà descritta la mostra Le altre opere. Artisti che collezionano artisti, un progetto a cura di Lucilla Catania e Daniela Perego che propone un particolare tipo di collezionismo, stimolando la vitalità e le interconnessioni della scena culturale.

Il secondo incontro, alle 17.30, a cura di Lucia Spagnuolo, consente di gettare uno sguardo insolito sull'Ara Pacis, ripercorrendo le vicende dal suo oblio alla successiva ricomposizione.
Giovedì 17 dicembre alle 17.00 dalla Centrale Montemartini, a cura di Barbara Nobiloni, saranno il fornaio Eurisace e il calzolaio Giulio Elio a raccontarsi attraverso il proprio ritratto.
Numero partecipanti: 50. Per partecipare è necessario prenotarsi chiamando lo 060608. Si accede alla piattaforma con il link che sarà inviato tramite e-mail.

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Appuntamenti virtuali