Il rosso e il verde, due colori che l’immaginario identifica come “divieto” e “via libera”, cromatismi con i quali descriviamo l’oggi con la sua crisi economica e i conti “in rosso” e guardiamo al domani pensando a ”un pianeta più “verde” e immaginando lavori “verdi”.
Verde è il colore in cui si stanno trasformando le passerelle dei divi del cinema in tutti i festival e le manifestazioni internazionali da cui sempre più attori, registi e produttori fanno i loro proclami a favore dell’ambiente. Verde è da sempre, il colore delle opportunità e della speranza…

Rosso e verde è il filo cromatico che lega gli appuntamenti di ECOMUNICA Forum sul riciclo dei rifiuti e le energie rinnovabili, nella giornata del 28 settembre a Piazza del Popolo, in cui ALTEREQUO, la giovane azienda di moda e accessori “green” nata per l’incrollabile passione di tre donne e grazie al sostegno della Provincia di Roma all’artigianato artistico, si presenta al pubblico romano. Prendendo spunto da questi cromatismi, propone momenti di riflessione e al tempo stesso di spettacolo, su un tema caro alla sua vocazione: la tradizione di un Made in Italy oggi molto in “rosso” che può trasformarsi nell’occasione di un futuro “verde”.

Sul palco di Ecomunica alle ore 17:30, Alterequo invita esperti di Economia, della Formazione e dell’imprenditoria femminile all’incontro che ha per titolo appunto “Dall’economia in rosso all’economia verde” con un moderatore d’eccezione Antonio Galdo, giornalista e autore del libro sui temi del non spreco e della sostenibilità “BASTA POCO”.

A seguire, alle 18:30, il momento “glam” della sfilata su una passerella rigorosamente verde, delle “dive” di ALTEREQUO. Il “Green Carpet” vedrà giovani modelle indossare spettacolari abiti nati da un sapiente lavoro manuale e prestati per l’occasione all’abbinamento con gli accessori ALTEREQUO, creazioni originali, realizzate una ad una da donne artigiane, con materiali di scarto, primo tra tutti il Pet delle bottiglie di plastica.
Una sfilata diversa da tutte le altre che offre spunti per pensare e coniuga la tradizione artigianale degli abiti fatti a mano nella sartoria AB Haute Couture di Annamaria Buoncristiani, che ha alle spalle oltre 30 anni di collaborazioni con le più importanti maison romane, con la creatività di ALTEREQUO che trasforma i materiali di riciclo in modernissimi oggetti di up-cycling e dove guardare al passato della nostra tradizione, lungi dall’essere un’operazione nostalgia, è un suggerimento per ispirare il domani delle giovani generazioni, con il recupero dei mestieri della manualità, dei tempi lenti della creazione artigianale e di un’economia più umana e soprattutto “verde”.

ECOMUNICA, Forum sul riciclo dei rifiuti e sulle energie rinnovabili, seconda edizione, Piazza del Popolo, ROMA 27, 28 e 29 Settembre 2012

QUANDO: Venerdì 28 Settembre 2012, dalle ore 17:30

Gli ospiti della tavola rotonda “Dall’economia in rosso all’economia verde” Elisabetta Bettini, dirigente CNEL; Giovanni di Pasquale, Direttore dell’Accademia di alta moda Koefia; Antonio Galdo giornalista e scrittore; Patrizia Germini coordinatrice CNIF – Confesercenti; Lucia Vagnati, laureata in management, innovazione e internazionalizzazione delle imprese.


Informazioni, orari e prezzi

dalle ore 17,30

Dove e quando

Attività - Alfabetizzazione digitale per tutti
Attività - Il Teatro Valle al lavoro
Attività - Annalisa Queen in favore dell'Associazione Salvamamme