Si inaugura una nuova settimana di interessanti appuntamenti di Roma Culture. Tutte le informazioni e gli aggiornamenti sulle iniziative offerte dalle istituzioni culturali cittadine e dalle associazioni vincitrici dell'avviso pubblico triennale Estate Romana 2020-2021-2022 e dell'avviso pubblico annuale Estate Romana 2022 "Riaccendiamo la città, insieme" sono disponibili sul sito culture.roma.it e sui canali social di @cultureroma.
Ecco alcuni degli appuntamenti in programma.

APPUNTAMENTI SPECIALI
Torna il progetto Tokamak – Reattori e contenti, l'omaggio allo straordinario percorso artistico di Antonio Rezza e Flavia Mastrella: l'11 settembre alle ore 21, presso la Scalinata di Valle Giulia (Satyrus, Scalea Bruno Zevi), alla presenza dei due artisti, si potrà assistere alla proiezione del film Samp, il cui protagonista, Samp appunto, è un killer di professione, ingaggiato da un potente presidente per uccidere i tradizionalisti. Ingresso libero.

   
PPP100 – ROMA RACCONTA PASOLINI
Il 10 settembre si alza il sipario del Teatro Argentina per Il Male dei Ricci. Ragazzi di vita e altre visioni, spettacolo a cura del Teatro di Roma – Teatro Nazionale nato da un'idea di Fabrizio Gifuni e dedicato al grande scrittore Pier Paolo Pasolini nel centenario della sua nascita. A quasi vent'anni da 'Na specie de cadavere lunghissimo – spettacolo culto, ideato e interpretato dall'attore, con la regia di Giuseppe Bertolucci – Gifuni ritorna sulle pagine del romanzo d'esordio di Pasolini, Ragazzi di Vita, con una nuova drammaturgia ideata appositamente per questa occasione. Lo spettacolo è alle ore 20. Biglietti gratuiti con assegnazione del posto. Al momento i biglietti risultano esauriti. La sera stessa verrà attivata un'ora prima dell'inizio dello spettacolo una lista d'attesa per i biglietti rimasti eventualmente liberi.

TEATRO E DANZA
Al Teatro India l'8 settembre va in scena Fuggi la terra e l'onde, uno spettacolo tra teatro e musica di e con Lino Guanciale a cura del Teatro di Roma – Teatro Nazionale. L'attore in parte riassume e in parte racconta la storia di Alì Ehsani, ragazzino afgano di Kabul alla quale è ispirato anche il libro, scritto dallo stesso Ehsani con Francesco Casolo, Stanotte guardiamo le stelle. Guanciale spazia da Joseph Conrad ad anonimi cronisti arabi, da detti e credenze di popoli diversi (storie popolari ritrovate in testi quasi sconosciuti e rielaborati) ad alcuni celeberrimi canti dell'Eneide riproposti nella loro originale scrittura, per giungere infine a una storia contemporanea e vera che racconta sempre di mare, di fuga, di ricerca di una vita migliore. Inizio spettacolo alle ore 20. Biglietti gratuiti con assegnazione del posto. Al momento i biglietti risultano esauriti. La sera stessa verrà attivata un'ora prima dell'inizio dello spettacolo una lista d'attesa per i biglietti rimasti eventualmente liberi.

L'8 settembre in partenza la 37? edizione di Romaeuropa Festival. Fino al 20 novembre, in 18 spazi della città, ben 80 spettacoli e 155 repliche per un ricco programma che spazia dalla musica, al teatro, alla danza, fino al nuovo circo, le arti digitali e la creazione per l'infanzia, con oltre 400 artiste e artisti provenienti dai cinque continenti. Nella Cavea dell'Auditorium Parco della Musica "Ennio Morricone", la settimana di apertura vedrà come protagonisti i grandi nomi della danza e della musica a partire dall'ICK Dans Amsterdam diretto da Emio Greco e Pieter C. Scholten che presenteranno il loro evento/manifesto We Want It All (8 e 9 settembre); unica data italiana, in collaborazione con Spring Attitude, per il pluripremiato compositore e produttore Ólafur Arnalds che presenterà il monumentale album Some Kind of Peace (10 settembre). La danza ancora protagonista con Drumming Live, l'iconica coreografia di una delle più influenti coreografe contemporanee, Anne Teresa De Keersmaeker, che insieme a ICTUS si confronta con l'omonimo capolavoro musicale del padre del minimalismo americano Steve Reich (13 e 14 settembre). Spettacoli alle ore 21.

Il Teatro dell'Opera di Roma riprende dopo la pausa estiva con l'omaggio a uno dei coreografi più creativi e innovativi della scena internazionale, Angelin Preljocaj. Il 13 settembre alle 20 appuntamento con la prima de Serata Preljocaj che si apre con la ripresa di Annonciation: sulle note del Magnificat di Vivaldi, in scena un momento chiave della cultura cattolica, l'incontro tra la Vergine Maria e l'Arcangelo Gabriele. Completa la serata una creazione per la compagnia romana, Nuit Romaine, frutto di una straordinaria collaborazione con l'Alta Moda di Maria Grazia Chiuri per la Maison Dior. Nox, la dea della notte – interpretata da Eleonora Abbagnato, e accompagnata dal primo ballerino Friedemann Vogel – mentre si muove attraverso i corridoi di Palazzo Farnese, incontra vari individui: papi, duchi, nobildonne e altre figure che hanno vissuto in questo leggendario palazzo nel corso dei secoli. 

Al Gigi Proietti Globe Theatre Silvano Toti il 7 settembre alle 18.30, seconda replica per Shakespeare dalla A alla Z, spettacolo di e con Barbara Alesse che tra risate, giochi e improvvisazione, ci riporta indietro nel tempo tra le strade, gli eventi, i viaggi, il mondo del Bardo. L'8 e 9 settembre alle 18.30 da non perdere La musica vocale della Golden Age inglese, di e con Antonio Sapio, tenore che, accompagnato dal suo ensemble strumentale da camera, eseguirà i brani dei più significativi compositori dell'Inghilterra elisabettiana. Fino al 25 settembre (dal mercoledì al venerdì ore 21, sabato e domenica ore 18) Daniele Salvo dirige il Macbeth di William Shakespeare con Graziano Piazza e Melania Giglio; il 13 e 14 settembre alle 18.30 Stefano Patti e Mattia Sonnino, attori bilingui inglesi, si confrontano proprio con il Macbeth portandone in scena una versione inedita che in meno di un'ora ripercorre l'intera opera passando per le scene chiave. Scenografia essenziale per far risuonare questa opera immortale nella maniera più semplice ed efficace possibile. 

Prosegue fino al 18 settembre la XVII edizione di Short Theatre, il festival internazionale dedicato alla creazione contemporanea e alle performing arts, ideato e organizzato da AREA06 con la direzione artistica di Piersandra Di Matteo in diversi spazi della città. Fra le nuove traiettorie disegnate da Short Theatre c'è PRISMA, progetto diffuso nella città dedicato a una delle figure internazionali più interessanti del panorama artistico contemporaneo: l'artista transdisciplinare franco-austriaca Gisèle Vienne. La prima edizione di PRISMA, Inventario di bagliori. Gisèle Vienne nella città di Roma, prevede questa settimana: 40 Portraits (2003—2008), un'esposizione a ingresso gratuito al Mattatoio di ritratti dell'artista (visitabile dal 7 settembre e per l'intera durata del festival dalle 17.30 alle 22.30); un incontro pubblico con l'artista a Villa Medici (il 10 settembre alle 17, gratuito con prenotazione obbligatoria; lo spettacolo L'Etang/Lo stagno interpretato dalle attrici Adèle Haenel e Henrietta Wallberg (al Teatro Vascello l'11 e 12 settembre alle 20; la proiezione gratuita al Cinema Troisi di Jerk, regia di Gisèle Vienne, film dallo storico spettacolo del 2008 della stessa artista (il 12 settembre alle 17, prenotazione su https://www.eventbrite.it). Tra gli altri appuntamenti in programma, a La Pelanda  la coreografa e performer greca Katerina Andreou rilegge gli antichi riti femminili legati al lutto e alla morte con il solo coreografico e sonoro Mourn Baby Mourn (7 settembre alle 20.15 e 8 settembre alle 22.45); Kinkaleri esplora una delle più famose tragedie shakespeariane per dare alle parole il potere di essere e diventare OtellO (7 settembre alle 21.30 e 8 settembre alle 19); la danza ancora protagonista con Cindy Van Acker, tra le più riconosciute coreografe a livello internazionale, che presenta due dei dieci soli della serie di Shadowpieces V+IX (9 settembre ore 22.45 e 10 settembre ore 20). Punta l'attenzione sulla salute e il dolore mentale lo spettacolo di Bárbara Bañuelos Hacer Noche (8 settembre alle 20.30 e 9 settembre alle 19). L'esplorazione del corpo come assemblaggio di esperienze e costruzioni culturali torna nel Manifesto Transpofágico che l'attrice e regista brasiliana Renata Carvalho presenta in prima nazionale il 9 (alle 21.30) e 10 settembre (alle 20.45) per raccontare la storia del corpo "travesti", termine che in America Latina indica una precisa identità di genere, che è anche politica e sociale; con DARKMATTER, Cherish Menzo porta al pubblico la sua ricognizione dei repertori costruiti intorno al corpo nero attraverso il "Chopped and Screwed", tecnica e sottogenere dell'hip hop in cui la voce e i suoni vengono distorti, diventando quasi mostruosi (10 settembre ore 22 e 11 settembre ore 21). Acquisto online di biglietti singoli e abbonamenti su www.vivaticket.it o ai botteghini presenti nelle diverse sedi degli spettacoli.

MUSICA
La Roma Tre Orchestra torna protagonista per la stagione concertistica La musica è una cosa meravigliosa nel cortile del Convitto Vittorio Locchi, all'interno del complesso di via Carlo Spinola. L'8 settembre è in programma lo spettacolo di narrazione con musica dedicato al compositore Dimitri Shostakovich Sul palco le note di Lorenzo Rundo, viola, e Lidia Dottore, pianoforte, che eseguiranno la Sonata per viola op. 147 che di Shostakovich è forse il testamento finale, e la narrazione di Valerio Vicari. L'11 settembre, Roma Tre Orchestra Cello Ensemble: concerto per sei violoncelli che eseguiranno musiche di Wagner, Elgar, Bizet e Tchaikovsky. Entrambi gli eventi sono alle ore 21; ingresso gratuito fino a esaurimento posti.

Per il Roma Summer Fest, nella Sala Santa Cecilia dell'Auditorium Parco della Musica, l'8 settembre alle ore 20 è attesa Aurora, giovanissima cantautrice norvegese che presenta il nuovo disco The Gods We Can Touch, mentre l'11 settembre alle 21 sarà la volta di Massimo Ranieri che torna in scena con lo spettacolo Sogno e son Desto. 

Nell'ambito del Festival ArteScienza a cura di CRM – Centro Ricerche Musicali, che in questa edizione ha scelto come tema le ECOFORME. Conflitti e solidarietà dell'espressione creativa, il PMCE - Parco della Musica Contemporanea Ensemble, diretto da Tonino Battista, porta in scena l'8 settembre alle 19.30 all'Auditorium Parco della Musica, nel Teatro Studio Borgna, Qui lontano, un programma che approfondisce la scrittura musicale di Marta Gentilucci, allieva di Marco Stroppa e con una predilezione per la computer music, e del compositore austriaco Georg Friedrich Haas, esponente di spicco della musica spettrale. 

Dal 10 al 18 settembre è sempre l'Auditorium Parco della Musica a ospitare Una striscia di terra feconda, il festival franco-italiano, giunto alla sua 25? edizione, a cura dell'Associazione Teatro dell'Ascolto che propone produzioni originali, prime nazionali, commissioni di nuove composizioni, residenze d'artista e incontri tra musicisti italiani e francesi. Nel Teatro Studio Borgna, appuntamento il 10 settembre con la prima nazionale di Nout che vedrà sul palco Delphine Joussein, flauto traverso, Rafaelle Rinaudo, arpa elettrica, e Blanche Lafuente, batteria (ore 18), il concerto dell'Edward Perraud Trio (ore 21) e il live del pianista Franco D'Andrea sul palco con dj Rocca, drum machines & live programming (ore 22). L'11 settembre una nuova produzione originale con Dominique Pifarely, violino, e Federica Michisanti, contrabbasso (ore 18); all'interno della rassegna si inserisce il Premio SIAE che in questa edizione porta sul palco i primi due nuovi talenti emersi dalla graduatoria del Top Jazz. I vincitori quest'anno sono la violinista Anais Drago e la batterista Francesca Remigi, chiamate a collaborare con il prestigioso contrabbassista francese Bruno Chevillon (ore 21). Chiude la serata la prima nazionale del Daniel Humair Trio (ore 22). 

L'8 settembre alle 21 ha inizio il Music Fest nell'arena esterna del Teatro Tor Bella Monaca con un concerto omaggio a Fabrizio De André dal titolo Hotel Supramonte nel corso del quale il pubblico potrà rivivere le parole e le note di uno dei più grandi poeti del Novecento. Il 9 settembre in occasione del decennale della sua scomparsa, in programma Renato Nicolini Day – La gioiosa anomalia, serata dedicata all'intellettuale, architetto e professore che inventò l'Estate Romana: alle 19 la presentazione del libro Renato Nicolini, la gioiosa anomalia di Marco Testoni (Edizioni Efesto), conducono Alberto Castagna e David Tozzo; alle 20 il reading a cura di Marilù Prati con Alessandra Vanzi che propone la lettura testi emblematici del percorso artistico e culturale di Nicolini; alle 21 un tributo musicale con  il concerto di Marco Testoni & Aureo Trio. 

Sempre al Teatro Tor Bella Monaca, dal 10 al 18 settembre a cura di Associazione Roma Sinfonietta, si terrà invece la rassegna Itinerari musicali, un ciclo di cinque concerti di generi musicali differenti che spaziano dalla musica classica e romantica, al flamenco, al tango di Piazzolla, fino alla musica popolare. Si comincia il 10 settembre alle ore 21 con il concerto Vienna vs Budapest dedicato alla leggerezza della musica viennese di fine Ottocento, con una panoramica di valzer, polke della famiglia Strauss, accostata alle trascinanti Danze ungheresi n.1-5-6 di Brahms. Dirige l'Orchestra Roma Sinfonietta il M° Fabio Maestri. Si prosegue l'11 settembre alle ore 18 con Il tango di Astor Piazzolla, omaggio dell'Ensemble Roma Sinfonietta al grande compositore argentino che ha rivoluzionato il tango e dato nuova vita e nobiltà a questo genere musicale. Di Astor Piazzolla in programma Las Cuatro Estaciones Porteñas, che intrecciano felicemente tradizione colta, jazz e 'nuevo tango', e il celeberrimo libertango. Prenotazione telefonica allo 06.2010579 oppure sul sito web del teatro.

Continua Bar India Estate 2022, la manifestazione di Palazzo d'Inverno srl che, nel cortile esterno del Teatro India, propone fino al 30 settembre concerti, djset, incontri culturali, performance e molto altro. Tra gli eventi in programma, il 9 settembre concerto di Lino Capra Vaccina + dj brasiliana Amazon; il 13 settembre live di Maurice Louca, musicista e compositore tra le figure più dotate, prolifiche e sperimentali della scena artistica egiziana odierna; Inizio concerti ore 22. Gli eventi sono gratuiti.  

Prende il via la seconda parte di Sempre più Fuori, rassegna multidisciplinare nei luoghi del Municipio V prodotto da Spellbound in co-realizzazione con Teatro Biblioteca Quarticciolo. Tra gli appuntamenti in programma, l'11 settembre alle 18 da non perdere il concerto della Rustica X Band con Pasquale Innarella. Ingresso gratuito (max 90 persone): si consiglia la prenotazione chiamando a 06.69426222.

Fino al 25 settembre il Parco Labia (Largo Fausta Labia) ospita Vic - Verde Incontra Cultura, festival multidisciplinare a cura dell'Associazione culturale Medart con concerti, spettacoli teatrali, laboratori, attività di circo per bambini e incontri culturali. Il 9 settembre da non perdere il live del cantautore romano Luca Carocci mentre il 10 settembre l'appuntamento è con Sounds like, il progetto curato dal Comitato di Quartiere Fidene per dare spazio a giovani formazioni del territorio che reinterpretano grandi artisti nazionali e internazionali (scelti questa settimana Raf e Umberto Tozzi). Inizio spettacoli ore 21; ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria.

Continua al Parco del Celio Jazz&Image Live@Colosseo 2022, la manifestazione musicale a cura dell'Associazione culturale Sound & Image. Tra gli appuntamenti in calendario alle 21.30: concerto di Aaron Goldberg 4tet feat Fabio Zeppetella (7 settembre), Danny Grissett + Matt Chalk feat Luca Fattorini e Marco Valeri (8 settembre), doppio appuntamento con Aaron Goldberg 4tet feat Fabio Zeppetella e il live di Claudio Piselli trio (9 settembre), Daniele Scannapieco feat Max Ionata (10 settembre), doppio appuntamento con Fabien Mary + Gianluca Figliola 4tet e la band composta da Zifarelli, Matino, Horacio "El Negro" Hernandez
(11 settembre), Sara Jane Ghiotti (12 settembre). A chiudere la settimana il doppio concerto di J. Kreisberg meets Veras  e di Marco Sinopoli (13 settembre).  L'acquisto dei biglietti è presso il botteghino della manifestazione.

CINEMA
Si conclude il 7 settembre alla Casa delle Donne (in Via della Lungara 19) la manifestazione LaCasaChiama la rassegna dedicata alla promozione delle proposte artistiche di donne e giovani. Ultimo appuntamento con DONNE (in)VISIBILI, un pomeriggio dedicato alle donne tra storia, informazione e cinema del reale condotto da Nella Condorelli. Si parte alle 18 con la proiezione in Sala Tosi del film Giovanna di Gillo Pontecorvo sulla protesta delle operaie tessili di Prato nel corso di un'occupazione della fabbrica, nei primi anni '50,  per difendere il proprio diritto al lavoro; alle 20 nel Giardino La Magnolia presentazione del libro di Maria Rosa Cutrufelli dal titolo Maria Giudice (Giulio Perrone Editore) che narra la storia della prima donna a capo della Camera del Lavoro di Torino, direttrice di giornali e dirigente del partito socialista; alle 21, sempre nel Giardino, proiezione del film 7 minuti di Michele Placido, presentato da Laura Delli Colli, ispirato a una vicenda realmente accaduta in Franca, in cui un gruppo di operaie si rifiutano di firmare una particolare clausola che prevede la riduzione dalle pausa pranzo di 7 minuti, e tratto dal lavoro teatrale di Stefano Massini. L'evento è a ingresso gratuito contingentato.

Presso il laghetto di Villa Ada prosegue la programmazione del Floating Theatre Summer Fest a cura dell'Associazione culturale Playtown Roma. Tutte le sere dalle ore 20.30 proiezioni di film in lingua originale con sottotitoli, accompagnati dagli interventi, in presenza o in collegamento video, di ospiti e registi. In programma: CODA - I segni del cuore di Sian Heder (7 settembre), Il Padrino (versione restaurata) di Francis Ford Coppola (8 settembre), Playground di Laura Wandel (9 settembre), C'mon C'mon di Mike Mills (10 settembre), Alice nelle città di W. Wenders (10 settembre ore 22.30), Crimes of the future di David Cronenberg (11 settembre), Prayers for the stolen (12 settembre), Per niente al mondo di Ciro D'Emilio che introdurrà il film assieme al cast (13 settembre). 

Nello Spazio Incontri della Biblioteca Laurentina, con gli ultimi tre appuntamenti in calendario per la "Settimana del Cinema Spagnolo", curata dalla Consulta della Cultura, si conclude la rassegna cinematografica Elsa sotto le stelle a cura dall'Associazione La Mimosa. Ogni sera si potrà assistere a un incontro con alcuni dei più significativi rappresentanti della promozione e produzione culturale del IX Municipio, al quale seguirà alle ore 21 la proiezione del film. In programma: Il mio capolavoro di Gastón Duprat (7 settembre), El Bar di Álex De La Iglesia (8 settembre), ¡Ay, Carmela! di Carlos Saura (9 settembre). Ingresso gratuito, con prenotazione sul sito della rassegna.

Alla Casa del Cinema in Villa Borghese, nel Teatro all'aperto Ettore Scola prosegue la rassegna Caleidoscopio che in settimana ha in programma le proiezioni: Los Zuluagas di Flavia Montini (7 settembre), Primo amore di Dino Risi (8 settembre), Gli anni più belli di Gabriele Muccino (9 settembre), Caro papà di Dino Risi (10 settembre). Per la rassegna "Verdi/Piave" dedicata alle produzioni del Teatro Regio di Parma, verranno proiettati Simon Boccanegra di Giorgio Gallione (11 settembre) e La forza del destino di Stefano Poda (13 settembre ore 17). Concludono la settimana Gli occhi, la bocca di Marco Bellocchio (12 settembre) e Yentl di Barbra Streisand (13 settembre). Inizio proiezioni alle ore 20.30 tranne dove diversamente indicato. Inoltre, nel fine settimana del 10 e 11 settembre, la Casa del Cinema ospiterà la terza edizione del Festival del Cinema Filippino a Roma che celebrerà i 75 anni di relazioni diplomatiche tra le Filippine e l'Italia. La manifestazione, organizzata dall'Ambasciata delle Filippine a Roma e il Sentro Rizal Roma, in collaborazione con il Film Development Council of the Philippines (FDCP - Consiglio per lo Sviluppo del Cinema Filippino), presenterà cinque film tra cui Rainbow's Sunset di Joel Lamangan (10 settembre ore 10 e 11 settembre ore 10 e 18), Excuse Me, Miss, Miss, Miss di Sonny Calvento (10 settembre ore 13 e 11 settembre ore 15.30), il pluripremiato LSS (Last Song Syndrome) di Jade Castro (10 e 11 settembre ore 13.30), The Headhunter's Daughter di Don Josephus Raphael Eblahan (10 settembre ore 15.30 e 11 settembre ore 13 e ore 17.30) e l'acclamato A is for Agustin di Grace Simbulan (11 settembre ore 16). Il 12 settembre, infine, negli spazi Amidei e Zavattini, prenderà il via la mostra Il cinema in uno sguardo, una personale dell'artista disegnatore Luca Musk curata dal critico d'arte Plinio Perilli. L'esposizione ripercorre la storia del cinema italiano e internazionale attraverso le immagini più iconiche della sua storia e i volti dei divi più celebri, rielaborati con maestria dall'artista attraverso l'incontro tra le raffinate tecniche tradizionali, quali la matita e la china, e le nuove elaborazioni digitali. Ingresso libero alle proiezioni fino a esaurimento posti. Ingresso libero in mostra.

In Piazza Benedetto Brin, l'Arena Garbatella di Olivud srl propone: La signora delle rose di Pierre Pinaud (7 settembre), Downton Abbey II - Una nuova era di Simon Curtis (8 settembre), Nel mio nome di Nicolò Bassetti (9 settembre), Settembre di Giulia Steigerwalt (10 settembre), Los zuluagas di Flavia Montini (11 settembre). Inizio proiezioni ore 21.20. Posti contingentati, prenotazione facoltativa alla mail arenagarbatella@gmail.com. Acquisto biglietti e abbonamenti sul posto (dalle ore 20.30).

Al Nuovo Cinema Aquila, dall'8 settembre e per tutta la settimana, si potrà assistere alla proiezione del film in concorso a Venezia Il signore delle formiche (Italia, 2022) di Gianni Amelio. Biglietti acquistabili presso il botteghino del cinema.

Nell'ambito delle attività promosse dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali martedì 13 settembre alle ore 17 al Museo di Roma in Trastevere per la rassegna cinematografica a corredo della mostra in corso Anni interessanti. Momenti di vita italiana 1960-1975, verrà proiettato il film Il posto di Ermanno Olmi. Ingresso gratuito con prenotazione consigliata allo 060608 (70 posti).

All'ombra della Basilica di San Paolo, prosegue Parco Schuster, la manifestazione estiva a cura dell'associazione Remuria. Tra gli eventi in programma, l'8 settembre alle 19, talk dedicato al film Margini prodotto dai Manetti Bros e Rai Cinema nel corso del quale il pubblico potrà incontrare il regista, Niccolò Falsetti, e il cast composto da Francesco Turbanti, Emanuele Linfatti, Matteo Creatini, Silvia D'Amico, Nicola Rignanese, Paolo Cioni, Aurora Malianni e Valentina Carnelutti. Ingresso libero.

INCROCI ARTISTICI
Dal 7 al 14 settembre, il Parco Falcone e Borsellino (Via Badia di Cava, zona Montagnola) ospita il progetto TERRA! Festival di Fotografia e Cinema a cura di WSP Photography. Otto giorni di eventi incentrati sul linguaggio fotografico, cinematografico e documentaristico e su quello poetico, in grado insieme di narrare, sensibilizzare, accrescere consapevolezza e conoscenza sui temi ambientali, sensibilizzare alla cura e alla protezione del territorio. Si parte il 7 settembre alle 18 con TERRA!, evento di apertura con inaugurazione delle mostre fotografiche: Omo Change di Fausto Podavini, sugli impatti sulle popolazioni locali della costruzione in Etiopia della grande diga Gilgel Gibe (visita guidata alla mostra in programma l'8 settembre alle 18); To the left of Christ di Dario De Dominicis, sulle trasformazioni sociali ed economiche e le loro conseguenze sulla comunità dei pescatori brasiliani di Guanabara Bay, porto naturale di Rio de Janeiro (visita guidata alla mostra in programma il 12 settembre alle 18); Lose the Roots di Antonio Faccilongo, sul massiccio sfruttamento delle foreste in tutto il mondo e sul disboscamento in Europa, soprattutto nei Paesi dell'Est (visita guidata alla mostra in programma il 9 settembre alle 18). Saranno presenti gli artisti. Tra gli altri appuntamenti in programma, si segnalano: la proiezione del documentario I Villani di Daniele De Michele che incontrerà il pubblico per parlare del suo lavoro sulla sorte della cucina popolare italiana (8 settembre alle 20.30);  Matteo Tortone parlerà del suo Mother Lode, documentario sul viaggio di chi lascia la propria casa per cercare fortuna (9 settembre alle 20.30); Daniela Silvestri, Fausto Podavini e Lucia Perrotta incontreranno il pubblico di appassionati di fotografia per un incontro e un confronto sulla Lettura portfolio (10 settembre alle ore 17). Da non perdere la presentazione del libro Displacement new town no town: un viaggio di parola e di visione, due modi di guardare per raccontare lo spaesamento fisico e mentale che sta crescendo negli spazi urbani. Saranno presenti gli autori, il fotografo Giovanni Cocco e Rosy Santella, photoeditor di Internazionale (11 settembre alle 19). Il documentarista Lorenzo Pallini e la montatrice cinematografica Chiara Russo incontreranno il pubblico per parlare del documentario Il pianeta in mare sul polo industriale di Marghera, cuore meccanico della Laguna di Venezia, che da cento anni non smette di pulsare (13 settembre ore 20.30). Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito contingentato.
Prosegue Fai la Differenza, c'è… il Festival della Sostenibilità, la kermesse a cura di Asd Sunrise 1 che si propone di diffondere la cultura del riciclo, il rispetto dell'ambiente e la tutela del pianeta in cui viviamo. Il 10 settembre appuntamento al Parco degli Scipioni (Via di Porta Latina 10) con il Re Car Game, un percorso di "sfide a sorpresa sull'Agenda 2030", con il quale sarà definita, in base al punteggio ottenuto, la griglia di partenza della Recycled Car Race 2022 che si svolgerà l'11 settembre e vedrà in gara le auto riciclate a impatto zero realizzate da "Green Team" composti da famiglie o gruppi di amici durante il laboratorio Il Cantiere delle Recycled Car, in programma dal 2 all'11 settembre. Tutti gli appuntamenti si svolgono dalle 16.30 alle 19.30. L'accesso è libero.

A cura dell'associazione Ecomuseo Casilino proseguono gli appuntamenti di E.P.ART Fest che questa settimana propone due esplorazioni urbane alla scoperta del quartiere Torpignattara: La Street Art di Tor Pignattara guidati da Claudio Gnessi con partenza da via Casilina 634 (10 settembre) e La Street Art del Quadraro Vecchio guidati da Giorgio Silvestrelli con partenza da Parco Giordano Sangalli (11 settembre). Per entrambe le escursioni la partenza è alle ore 10. La partecipazione è gratuita (max 25 partecipanti ad escursione) con prenotazione obbligatoria.

Prosegue fino al 6 ottobre la 2? edizione di Mockup, a cura di Ausgang srl, il programma di eventi multidisciplinari che spaziano dalla musica alla letteratura, dal cinema al fumetto, dalla danza al teatro, dalla stand up comedy ai talk. Tra gli eventi in programma presso lo spazio polifunzionale del Monk Roma (via Giuseppe Mirri, 35), il 7 settembre alle 21.30 è in calendario il talk Emergenza e Conflitti con MSF nel corso del quale, con Medici Senza Frontiere, si approfondiranno le tematiche più urgenti legate alle emergenze umanitarie causate dai conflitti più brutali degli ultimi mesi. L'11 settembre alle 19 la Coop. Sociale ISIDEA Onlus porta in scena il primo Musical in Comunicazione Aumentativa Alternativa – insieme di strategie destinate a persone con difficoltà comunicative e in particolare con diagnosi di Spettro Autistico, che si basano su canali alternativi alla comunicazione verbale (pittogrammi, gesti, display, comunicatori dinamici e tanto altro) – realizzato insieme alla Compagnia Tears for Joy di Firenze. Il 13 settembre alle 18.30 presso la Biblioteca Aldo Fabrizi (Via Treia 14), per il ciclo In viaggio - Quattro storie di fumetti al femminile, è in programma la presentazione della graphic novel "A Black Carol - A ghost story of fascism" (edito da Momo) di Maria Chiara Gianolla: una rivisitazione a fumetti in chiave contemporanea e antifascista del Canto di Natale di Dickens. Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito.

Nell'ambito di Parco Schuster, a cura dell'associazione Remuria, tra gli eventi in programma, il 9 settembre alle 21 torna la grande musica live con il concerto dei Subsonica (biglietti su https://dice.fm); il 13 settembre sempre alle 21 serata gratuita di stand up comedy con Tiziano Scrocca e Luca Bocchetti.

Continua la programmazione di Via del Governo Letto, il progetto a cura della libreria Altroquando che fino al 19 ottobre, in Piazza Pasquino e presso la libreria Altroquando e la Biblioteca Casa delle Letterature, propone presentazioni di libri, gruppi di lettura, testimonianze dal mondo dell'editoria, laboratori per bambini, street band e tanto altro. Tra gli appuntamenti in calendario alla Casa delle Letterature (Piazza dell'Orologio 3), nell'ambito del minifestival letterario Dal Sei al Dieci, Leggere unisce il mondo, in collaborazione con l'ADEI, l'associazione degli editori indipendenti, l'8 settembre alle 18, con una lettura-racconto, Rita Charbonnier, offre un assaggio del suo romanzo La sorella di Mozart, in uscita con Marcos y Marcos il prossimo ottobre; il 9 settembre alle 18 Filippo La Porta presenta Una vita sincopata (edizioni Scuola Saint Louis): un personalissimo dizionario che suggerisce  possibili analogie tra jazz e letteratura del Novecento; il 10 settembre alle 18.30, un pomeriggio dedicato ai gruppi di lettura nel corso del quale LibraioZero#, autore della newsletter di Altroquando insofferente alle letture canoniche, proporrà un libro da leggere insieme. Gli incontri saranno condotti dal libraio Flavio Paioletti. Ingresso gratuito contingentato con di prenotazione tramite telefono allo 06 68892200.

Si conclude Casa Bauli, il progetto di Scomodo che propone incontri e interviste sul tema dello spettacolo e di come questo settore stia evolvendo oggi dopo due anni di pandemia. L'8 settembre alle 11, online sui canali social di Scomodo (https://www.instagram.com/leggiscomodo) e Bauli in piazza (https://www.instagram.com/bauliinpiazza), sarà disponibile il documentario Making of Roma Suona Ancora che racconta lavoro dietro le quinte dello show e in particolar modo del rapporto con i professionisti che hanno lavorato al progetto artistico.

Appuntamento al Lido di Ostia fino al 17 settembre con Plastica d'a-mare 2022, la manifestazione a cura di DOC Live che, intrecciando momenti di sensibilizzazione a performance artistiche, attività educative, svago e divertimento, affronta il delicato tema dell'alterazione dell'ecosistema marino a causa dell'uso massiccio delle materie plastiche. Il 10 settembre dalle 16 alle 19 è in programma la seconda di tre Passeggiate animate in spiaggia. Con la biologa marina dott.sa Martina Ramazio e i volontari di Legambiente Lazio, un percorso conoscitivo e di sensibilizzazione sulle tematiche dell'inquinamento del mare con momenti di animazione orientati a prendere coscienza di quanto le nostre cattive abitudini abbiano un impatto negativo sull'ambiente. Accesso libero. Appuntamento alle ore 16 presso lo stabilimento "HAKUNA MATATA" in piazza dei Canotti.

L'Associazione culturale Stalker propone il progetto SPONTANEAMENTE. Celebrare la natura selvatica in città: esplorazioni degli spazi abbandonati, coinvolgimento creativo delle comunità urbane, esperienze formative e di cura dal basso del territorio, celebrazione di riti conviviali e collettivi per sensibilizzare gli abitanti della Capitale al rispetto, alla tutela e alla presa in cura di questi territori per il futuro ecologico della nostra città. Il 12 settembre alle 11.30 è in programma, presso la sede di NoWorking (Via dei Lucani 37), l'incontro D.A.F.N.E. (Danni Ambientali e Formazione di Nuovi Ecosistemi). Interverranno Giulia Fiocca e Lorenzo Romito che parleranno del processo ecologico e sociale formatosi attorno all'emergere del lago Bullicante (Monumento Naturale EX-SNIA) come un processo unico di trasformazione del rapporto tra città e natura da cui apprendere e su cui fondare una profonda trasformazione dell'urbanistica, della progettazione, della giurisprudenza ambientale, della ricerca e della formazione così come dei comportamenti sociali in genere. L'incontro è a ingresso libero e sarà disponibile anche online sulle pagine Facebook di Stalker e NoWorking.

ARTE
Prosegue I Fuochi di San Lorenzo. Alla scoperta del distretto artistico di Roma, il progetto interdisciplinare della Fondazione Pastificio Cerere nel quartiere San Lorenzo. Il 9 settembre alle 18 appuntamento con Guide invisibili: una passeggiata sonora di e con i nuovi cittadini a San Lorenzo: visita guidata del quartiere attraverso gli occhi, le storie e i racconti dei migranti che lo vivono (partenza davanti all'ingresso del Parco Caduti 19 Luglio 1943, max 30 partecipanti, evento gratuito con prenotazione obbligatoria inviando una mail a guideinvisibili@gmail.com). La sede della Fondazione Pastificio Cerere (Via degli Ausoni 7) ospita dal 13 al 21 ottobre due mostre: VU, personale di Alessandro Vizzini a cura di Sonia D'Alto, installazione che propone una sorta di metafisica della realtà muovendosi tra presente, passato e futuro e creando un ponte tra oggetti proiettati e oggetti preesistenti, e Buffer Zone, personale di Meletios Meletiou a cura di Gaia Bobò che indaga l'apparente familiarità dei motivi e dei pattern dello spazio pubblico, attivando un'indagine critica sul tema dell'architettura ostile, confliggente con l'esperienza corporea degli individui nello spazio urbano. Le mostre sono visitabili gratuitamente con ingresso contingentato dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 19 nel mese di settembre e dal martedì al sabato dalle 15 alle 19 nel mese di ottobre.

Nell'ambito di Hidden Histories "Trovare le parole / Finding the words" a cura dell'Associazione culturale Mariana Trench, il 7 settembre dalle 18 alle 20 presso il Salone monumentale della Biblioteca Casanatense (via di Sant'Ignazio 52) è in programma I libri sono corpi (possono essere smembrati), performance dell'artista spagnola Dora Garcìa che inaugurerà anche la sua mostra pensata appositamente per gli spazi della biblioteca e che rimarrà visitabile fino al 28 settembre. Garcia ha lavorato su una selezione di libri censurati, cancellati, smembrati della collezione della Biblioteca Casanatense: rintracciandone le connessioni e ricostruendone le storie silenziate, l'artista ha analizzato il potenziale di sovversione che veniva riconosciuto ai testi. L'installazione si concentra in particolare sul volume "Apocalypsis Nova", scritto dal Beato Amedeo da Silva. Ingresso gratuito contingentato fino a esaurimento posti.

Presso la Real Academia de España en Roma (Piazza di S. Pietro in Montorio 3) è in corso fino al 25 settembre la X edizione del Festival New Generations: Nuove Sfide Urbane, a cura dell'Associazione Culturale New Generations. Il programma di attività (conferenze, tavole rotonde, installazioni e itinerari di architettura) propone una riflessione sulle sfide urbane a cui tanti degli architetti che formano parte della rete Europea di New Generations, provano a dare risposta attraverso soluzioni innovative. La manifestazione vede la partecipazione di oltre 30 architetti emergenti di circa 15 paesi, coinvolti in un programma di presentazioni aperte al pubblico, che si terranno in lingua inglese (le prenotazioni agli eventi sono disponibili su Eventbrite). Per tutta la durata della manifestazione inoltre, in diversi spazi dell'Academia, è possibile visitare la mostra/installazione Reading Room, curata e progettata da Itinerant Office in collaborazione con la marca di ceramiche Huguet, che propone la raccolta di circa 40 pubblicazioni (divise in 4 aree tematiche) tra libri, riviste, tesi di dottorato, realizzate da alcuni degli architetti emergenti europei che, attraverso la propria ricerca, provano a dare forma alle proprie teorie in risposta ad alcuni dei temi urgenti a cui saremo chiamati a rispondere nel corso dei prossimi anni: trasformazione materiale, rispetto per l'intorno, co-living, nuove forme di abitazione, progetti partecipati, rapporto uomo-natura (ingresso libero dal martedì alla domenica ore 10-18).

Nell'ambito delle attività promosse dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, il programma Archeologia in Comune propone, sabato 10 settembre alle ore 9, a cura di Letizia Silvestri, la passeggiata archeologica lungo l'Esquilino settentrionale (Mura serviane, Piazza Manfredo Fanti, Trofei di Mario, Acquedotto Via Pepe), alla scoperta di un tratto nascosto della prima cinta muraria della città, dell'unica fontana monumentale conservata e dei resti delle straordinarie opere idrauliche dell'area (max 15 partecipanti), mentre martedì 13 settembre alle 15.15, a condurre i visitatori all'Auditorium di Mecenate, l'unico edificio superstite degli Horti di Mecenate fatti realizzare dal grande amico di Augusto (Largo Leopardi, snc), sarà Carla Termini. Per partecipare alle visite guidate è obbligatoria la prenotazione al call center 060608 (attivo tutti i giorni ore 9-19).
Il ciclo aMICi propone invece martedì 13 settembre alle ore 16.30, a cura di Valentina Musella, la visita guidata Comprendere i Fori Imperiali dal Foro di Traiano al Foro di Cesare (max 25 partecipanti, appuntamento in piazza Madonna di Loreto).
Infine si segnala che, per il ciclo di visite guidate tattili-sensoriali gratuite con operatori specializzati rivolte al pubblico dei visitatori con disabilità, fino al 31 dicembre è disponibile, su richiesta e con prenotazione obbligatoria allo 060608, la visita guidata al Museo Pietro Canonica dal titolo Visioni tattili: esplorazione tattile di alcune opere per conoscere l'arte dello scultore Pietro Canonica. 

Per Scegli il Contemporaneo. La rivoluzione siamo noi, a cura di Senza titolo s.r.l., il 9 settembre dalle 15 alle 18, presso il MACRO, in programma Rivoluzioni di idee: pratiche e metodologie per una didattica attiva, un incontro gratuito di formazione per insegnanti, educatori e operatori museali udenti e sordi, con Elena Stradiotto, responsabile dei progetti educativi della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo e i formatori di Senza titolo. Un modo per scoprire insieme come l'arte contemporanea offra sempre punti di vista e stimoli diversi che aprono a nuove modalità critiche, creative e di pensiero. L'incontro di formazione sarà tradotto in LIS da una storica dell'arte specializzata in Lingua dei segni italiana. Prenotazione obbligatoria alla mail: info@senzatitolo.net fino a esaurimento posti.

Sempre al MACRO proseguono le mostre in corso: fino al 9 ottobre Richard Serra: Animal habitats live and stuffed…Roma, La Salita, 1966 dedicata alla prima personale dell'artista Richard Serra, tenutasi a Roma nel 1966 alla Galleria La Salita e All Capitals della designer Julia Born, che presenta un'esposizione monumentale di iscrizioni, segni, impronte, estrapolati dai loro contesti originali come monumenti o semplici muri; fino al 23 ottobre Espressionismo sociale, dedicata al poliedrico compositore Egisto Macchi (1928-1992); fino al 30 ottobre Il disegno di una mostra di Lisa Ponti (1922-2019), un'ampia selezione di opere dell'artista, editor, critica e scrittrice, figlia di Gio Ponti. E ancora, fino al 6 novembre, Sharp Smile dell'artista francese Eva Barto (1987) che si interroga sulle relazioni che governano i codici della proprietà e della produzione e, in particolare, quelle che regolano i rapporti di filantropia e mecenatismo nel sistema dell'arte contemporanea. Tutte le mostre sono a ingresso gratuito e visitabili martedì, mercoledì, giovedì e venerdì ore 12-19; sabato e domenica ore 10-19. Ultimo ingresso 30 minuti prima della chiusura.

Sul piazzale di Forte Antenne a Villa Ada, per la manifestazione Festival del Cinema del Secondo Municipio – Cinema al Forte Antenne a cura de Il Condominio APS, l'11 settembre alle ore 20 verrà inaugurata Ferro seconda videoinstallazione a cura del collettivo Image Hunters che si potrà visitare fino al 21 settembre. A presentare il progetto sarà Riccardo Rabacchi, CEO di Image Hunters. Ingresso gratuito.

ATTIVITA' DELLE BIBLIOTECHE
Riprendono gli appuntamenti a cura delle Biblioteche di Roma. Il 9 settembre alle 18 la Biblioteca Aldo Fabrizi ospita la presentazione della silloge Le stanze vuote (Controluna editore, 2022) di Luisa Trimarchi. Con l'autrice dialogheranno Gisella Blanco, poetessa e critica letteraria, e Davide Toffoli, docente di lettere, poeta e critico letterario. Apre al pubblico il 10 settembre presso la Biblioteca Villino Corsini la mostra Plurale femminile a cura di Elisabetta Centore e Giulio D'Ascenzo (Associazione e Compagnia Teatroantico): fino al 22 ottobre un'esposizione fotografica e documentaria dedicata alle attrici del teatro italiano dalla seconda metà dell'Ottocento ai primi anni '40 del Novecento. In occasione dell'inaugurazione, alle ore 11, sarà presentato il libro Il Teatro con la Q, 150 anni di Teatro Quirino a cura di Elisabetta Centore (Manfredi Editore). La mostra sarà visitabile negli orari di apertura della biblioteca (dal martedì al sabato ore 9-15). La Biblioteca Casa delle Letterature ospita il 13 settembre alle 18 la presentazione del libro Sai che tornerò. Tre grandi scrittrici ad Auschwitz: Irène Némirovsky, Gertrud Kolmar, Etty Hillesum (Somara! edizioni, 2022) di Mercedes Monmany. Con l'autrice interviene Nadia Fusini. Prenotazione obbligatoria.

KIDS
Fino all'11 settembre cultura, spettacolo e gioco si incontrano al Parco degli Scipioni (Via di Porta Latina 10) per La città in tasca, la manifestazione a cura di Arciragazzi Comitato di Roma Odv. Giunta alla sua XXVII edizione, La Città in Tasca è diventata il leitmotiv dei pomeriggi di fine estate dei bambini e delle bambine di Roma e, anche quest'anno, torna con tante novità: letture, giochi, spettacoli, film e laboratori che conducono alla scoperta dei linguaggi universali dell'arte. Tra gli eventi in programma, il 7 settembre alle 21 c'è la proiezione del film d'animazione Sing di Garth Jenning; l'8 settembre alle 19 appuntamento con lo spettacolo Trash & Cleaners della Marlon Banda che unisce teatro fisico, pantomima, clownerie e musica dal vivo, in un crescendo di ritmo e follia; il 9 settembre alle 21 in calendario c'è La danza di Eleim, spettacolo dell'Associazione culturale Carmentalia sull'attenzione e l'amore verso le api ma anche verso le differenze. Il 10 settembre alle 21 la Compagnia Mangiafuoco porta in scena Il ladro di teatrini, spettacolo di ombre, marionette e burattini; l'11 settembre alle 19 è in programma La festa dei colori, gran parata di trampolieri e musicisti con coreografie e danze, numeri di abilità e scene comiche, musica dal vivo e ritmi ispirati al dixieland, alla Murga argentina e alla musica afro-latina con Emilio Genazzini, Massimo Grippa e la compagnia Abraxa Teatro. Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria al numero 375 5552205.

Tanti gli appuntamenti di settembre dedicati da Biblioteche di Roma a bambini e ragazzi nel segno della lettura e delle attività culturali. Il 10 settembre, presso la Biblioteca Flaiano dalle 9.30 alle 12.30, bambini e ragazzi dai 7 ai 17 anni avranno la possibilità di muovere i primi passi nella programmazione digitale, realizzando ambienti virtuali e storie interattive nell'evento #backtoschooldojo. Il 12 settembre dalle 16.30 alle 18 la Biblioteca Borghesiana propone Biblio-Enigmi, secondo di quattro incontri destinati a bambini e ragazzi con un cruciverba, enigmi, definizioni e indovinelli legati al mondo dei libri da risolvere insieme. Info e prenotazioni: 06.45460361.

Tra le iniziative promosse dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e dedicate ai bambini e alle famiglie, si segnala che al Planetario il 9, 10 e 11 settembre alle ore 19 si terrà lo spettacolo Accade tra le stelle: accompagnati dal divertente e stravagante Dottor Stellarium (interpretato da Gabriele Catanzaro) i bambini saranno protagonisti di un simpatico viaggio astronomico alla scoperta di pianeti, satelliti naturali e artificiali, comete, asteroidi e stelle cadenti. 

Nell'ambito di Bar India Estate 2022, la manifestazione di Palazzo d'Inverno srl ospitata nel cortile esterno del Teatro India, il 10 settembre alle 9.30 appuntamento con la Festa di fine estate: una giornata di laboratori dedicata ai più piccoli che si confronteranno su tematiche d'attualità, dai diritti al femminismo, dall'ambiente all'educazione finanziaria, dalla filosofia al teatro. L'evento, a ingresso gratuito, è a cura di OttimoMassimo in collaborazione con Internazionale KIDS.

Al Gigi Proietti Globe Theatre Silvano Toti, per la rassegna Al Globe con mamma e papà, il 10 e l'11 settembre alle ore 11 torna in scena Catarina dei Pupazzi scritto e diretto da Gigi Palla, storia ambientata in un accampamento di giostrai dove il domatore di tigri, Emìr Slòbodan, cercherà di convincere l'indomabile Catarina a sposarlo. Spettacolo adatto a tutti e a bambine e bambini dai 4 agli 11 anni. 

Al Parco Labia (Largo Fausta Labia), nell'ambito di Vic - Verde Incontra Cultura, festival multidisciplinare a cura dell'Associazione culturale Medart, prosegue Kids Labia, ciclo di appuntamenti dedicati ai più piccoli. L'11 settembre Tre di Danè propone alle 17 un laboratorio creativo sulle arti circensi seguito alle 18 dallo spettacolo Con una rosa, spettacolo di teatro-circo in cui si racconta una storia improbabile, ma che, inaspettatamente, diventa possibile. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria via mail ass.cult.medart@gmail.com e canali social facebook: VICVerdeIncontraCultura.

Al Teatro del Lido di Ostia, domenica 11 settembre alle ore 17.30, nell'ambito dell'XI edizione di Agorà, teatro e musica alle radici a cura dell'associazione culturale Il Naufragarmèdolce, andrà in scena lo spettacolo per bambini La Strega, il Rospo e le torte di mele scritto da Alessandra Lanciotti e Francesco Petti, con Alessandra Lanciotti, Francesco Petti, Lucia Rizzo, Roberta Castelluzzo. La storia di una strega speciale, con pregi e difetti come tutti noi, meravigliosamente imperfetti! Uno spettacolo in cui si mescolano teatro, elementi di acrobatica, clownerie e musica. Info e prenotazioni: festival.agora@gmail.com - WhatsApp 351.907.3887.

Appartiene ad un evento principale:

  1. La nuova Estate Romana 2022

Informazioni, orari e prezzi

Programma completo e aggiornamenti su:
www.comune.roma.it
culture.roma.it
#NatalediRoma2022
FACEBOOK: cultureroma
INSTAGRAM: cultureroma
TWITTER: culture_roma
#CultureRoma

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Attività