Arriva per la prima volta a Roma la corsa-camminata all’alba

Finalmente anche Roma quest’anno avrà la sua prima “5.30”! La corsa-camminata all’alba sbarca nella capitale venerdì 31 luglio, dopo aver toccato le città di Verona, Palermo, Milano, Torino, Modena, Bologna, Ferrara, Bari, Nottingham, Venezia e Riva del Garda e aver fatto correre e camminare al sorgere del sole oltre 20.000 persone.

La 5.30 è un allenamento collettivo, di 5 chilometri, aperto a tutte le persone di ogni età e capacità che si corre, appunto, alle 5.30 della mattina. Una formula nata nel 2009 da un'idea della società sportiva modenese Ginger, con lo scopo di promuovere corretti stili di vita, come appunto quello di correre o passeggiare all’alba, in un giorno lavorativo e nel contesto in cui la gente vive e lavora. L’iniziativa ha avuto moltissimo successo, al punto da trasformarsi quest’anno in un “tour” di 14 tappe, sbarcato anche all’estero con la tappa britannica di Nottingham. Solo per citare alcune delle tappe già corse e i numeri realizzati: Milano 4.000 persone, Torino 5.000, Modena 7.000.

A Roma la 5.30 arriva per la prima volta e, grazie alla collaborazione con Maratona di Roma, A.S.D. Sport Planet e Amici e Alba Friends di Villa Pamphilj, punta a coinvolgere almeno 1.000 persone, per una “prima” di grande successo.

Il percorso sarà uno spettacolare anello di 4,5 km con partenza e arrivo in via dei Cerchi, zona Circo Massimo. Il primo chilometro si svilupperà lungo Viale delle Terme di Caracalla con giro di boa circa a metà, dopodiché i concorrenti imboccheranno via di S. Gregorio fino al Colosseo e da qui proseguiranno in via dei Fori Imperiali fino a Piazza Venezia per sfilare davanti all’Altare della Patria e per poi imboccare via Teatro di Marcello fino al traguardo posto in via dei Cerchi.

La peculiarità di 5.30, poi, è quella di essere una manifestazione a impatto zero: frutta fresca di stagione, bicchieri per le bevande e il ristoro totalmente ''green'', niente gonfiabili, staffette in bicicletta, niente musica, solo l’entusiasmo dei partecipanti e l’attenzione di tutti a rispettare l’ambiente, per lasciare il luogo di partenza e arrivo perfettamente in ordine pochi minuti dopo la fine dell’evento. Proprio per questo, gli organizzatori hanno ricevuto quest'anno il patrocinio di Expo.

Fanno parte del tour 5.30 sponsor importanti come MyGOM (il network dei migliori gommisti d’Italia), il Parmigiano Reggiano Bio Hombre, Arcese, Banco Popolare e, da quest’anno, anche Ferrero con il marchio Kinder a colazione.

Evento a “Impatto 0” patrocinato da Expo

Il tour 5.30

8 maggio Verona - Piazza Bra

15 maggio Palermo - Piazza Politeama

22 maggio Milano - Giardini Indro Montanelli

29 maggio Torino - Piazza Castello

5 giugno Modena - Parco Novi Sad

12 giugno Bologna - Piazza Santo Stefano

19 giugno Ferrara - Largo Castello

26 giugno Bari - Piazza del Ferrarese

3 luglio Nottingham UK – Old Market Square

10 luglio Venezia - Fondamenta Le Zattere

17 luglio Riva del Garda - Via Rainer Maria Rilke

31 luglio Roma - Via dei Cerchi (Circo Massimo)

28 agosto Reggio Emilia - Piazza della Vittoria

11 settembre Mantova - Piazza Sordello


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma