Nuovi abitanti aspettano i visitatori dell'Oasi Affiliata WWF di Castel Romano. Per tutta l'estate tre specie di dinosauro a grandezza naturale faranno parte dell'habitat dell'Oasi, riportando i visitatori indietro fino a 200 milioni di anni fa.

Realizzati in vetroresina e fedeli alle ricostruzioni dei paleontologi, i modelli esposti nell'Oasi rappresentano tre specie di dinosauri note agli appassionati. 

Il divo assoluto è il Tyrannosaurus Rex, vissuto circa 68 milioni di anni fa, alto 5 metri per 10 di lunghezza, predatore carnivoro dalla vista eccezionale, noto per le sue mascelle (oggi paragonabili solo a quelle dell'alligatore) più che per i suoi artigli. Il più pacifico Tito, – che tutti ricordiamo come Dino nei Flinstones, simpatico animale da compagnia – è un esemplare ritrovato sui monti prenestini, quadrupede ed erbivoro, alto 1.8 metri x 6 di lunghezza. Il terzo dinosauro è il Saltriovenator (da Saltrio, località nel varesotto dove è stato ritrovato l'unico esemplare nel 1996 e venator, cacciatore), è un carnivoro parte famiglia dei teropodi, alto 2,5 m x 7,5 di lunghezza.


I visitatori possono scoprire l'Oasi Affiliata WWF di Castel Romano - 11 ettari di macchia mediterranea - ed incontrare i dinosauri tutti i giorni dalle 9 al tramonto. Ogni sabato e domenica fino al 14 luglio è possibile prenotare gratuitamente visite dell'Oasi e Laboratori didattici a cura delle guide WWF Italia.

L' appuntamento per ciascuna attività è al Guest Service di Castel Romano in piazza dell'Elefante, 15 minuti prima dell'inizio di ogni laboratorio. È richiesta la presenza di un genitore.

Info e prenotazioni: mcarthurglen.it/castelromano/oasi

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Bambini e famiglie