Dal tamburello al tiro alla fune, dalla ruzzola alla corsa dei sacchi. Dalle 10.00 alle 16.00 per vivere gratuitamente una giornata all'aria aperta all'insegna dello sport, della cultura e della nostra storia in una delle ville più belle di Roma.

Un evento che ritorna dopo qualche anno di assenza e che rappresenta un momento importante di ludica aggregazione, di recupero di tradizioni culturali e sportive che nel tempo andavano perdendosi. Domenica 27 novembre grazie all'impegno della ASD Giochi di Strada, e della sua presidente Dora Cirulli, appuntamento con il "FESTIVAL DEI GIOCHI DI STRADA A VILLA ADA "manifestazione che, sostenuta dalla Presidenza dell'Assemblea di Roma Capitale, vuole riproporre, per giovani e meno giovani, tutte quelle attività ludico-sportive che i nostri padri e i nostri nonni praticavano nelle vie della città non ancora strette dalla morsa delle auto.
Sarà l'occasione per tutti, dalle 10.00 alle 16.00, in una location accogliente e immersa nel verde, intorno laghetto di Villa Ada (ingresso in via Ponte di Salario di fronte al tennis Parioli), per mettersi alla prova, per riscoprire affascinanti e antiche attività, per divertirsi e cimentarsi gratuitamente in discipline in passato popolari, oggi in gran parte cadute nel dimenticatoio e praticate solo nelle piccole cittadine di provincia. Una giornata all'aria aperta che unirà idealmente nipoti e nonni i quali, insieme, potranno giocare e tramandarsi antichi ricordi.

LE ATTIVITA'-
In un Villaggio dal sapore antico saranno riproposti il tiro alla fune, la corsa dei carrettini, il  lancio della ruzzola, il lancio della forma di formaggio, il calcio balilla, i birilli, le freccette, il ciclotappo, le bocce, la corsa dei sacchi, gli scacchi giganti, il braccio di ferro, il tamburello, il salto della corda,  la pignatta, la nizza o lippa, i giochi di ruolo, la trottola, il cerchio, l' indoboard, il tennistranier, il rollerblade, i pattini acrobatici, il monopattino, il biliardo, la caccia tesoro, gli scacchi, campana, rubabandiera, ferro di cavallo e tante altre discipline. Tutti i presenti saranno protagonisti.

DORA CIRULLI, LA DEPOSITARIA DELLA CULTURA DEI GIOCHI DI STRADA-
Dora Cirulli, insegnante di educazione fisica, atleta di buon livello, da oltre vent'anni ha dedicato il suo impegno a recuperare e mantenere i valori straordinariamente aggreganti e utili per la società civile che scaturiscono dai giochi di strada, autentiche radici per la nostra comunità. La valenza più forte degli antichi giochi di strada era quella della socializzazione e della dinamicità. Tutte le esperienze raccolte le ha raccontate nei  libri, "Giochi di Strada, manuale per gli educatori" e "Costruiamo i giochi di Strada".
"Era da tempo che volevo riportare nella Capitale I Giochi di Strada che già in passato abbiamo regalato ai romani in location prestigiose come i Fori Imperiali-racconta con orgoglio Dora Cirulli- finalmente quest'anno siamo riusciti nel nostro intento, grazie anche a Roma Capitale che ha creduto nel nostro progetto, siamo riusciti a riproporli nello splendido scenario di Villa Ada.  L'obiettivo è quello di restituire a tutti quelle atmosfere perdute del passato quando il mondo era più semplice dell'attuale, soprattutto nei rapporti interpersonali. I ragazzi oggi vivono molte insidie, più subdole e meno riconoscibili: e per questo che il nostro compito è aiutare i giovani a riconoscerle ed evitarle e il rilancio dei Giochi di Strada è un ottimo strumento per assolvere questo compito. Vita tradizioni splendide è un modo di produrre cultura, di apprezzare e celebrare le proprie origini, e di trasportare tanti giovani e giovanissimi in un mondo i cui valori erano ben saldi e chiari per tutti. La semplicità di questi giochi è in realtà un concentrato di ingegno, di creatività, di passione e sano divertimento".

Informazioni, orari e prezzi

Orario: dalle 10.00 alle 16.00

Per Info: www.giochidistrada.it

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Bambini e famiglie