Dopo una lunga lotta tra magie e inganni Semola diventerà Re Artù

Si narra che un tempo Excalibur fosse appartenuta all'ultimo imperatore dell'impero romano d'occidente Flavio Romolo Augusto e che finì incastonata in un' enorme roccia dalla quale nessuno riuscì mai più ad estrarla. Solo il protagonista della storia, Semola, futuro re Artù, riuscirà nell'impresa inconsapevole di essere stato prescelto a governare la Britannia.

L'adattamento teatrale, ricco di musiche, canzoni dal vivo e coreografie, catapulta il piccolo Semola assuefatto ad una misera e monotona vita in compagnia di Sir Ettore e Caio nel magico mondo di Mago Merlino e del suo aiutante Anacleto, vecchio gufo brontolone. In viaggio verso Excalibur il trio viene più volte ostacolato dalla perfida ma buffa Maga Magò. I due maghi si sfidano a duello in una lotta senza tempo tra antichità e futuro, tradizione e innovazione, magie e inganni. Chi dei due avrà la meglio alla fine della storia?

Per bambini dai 3 anni in su.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma