23 ottobre 1920/25 ottobre 2020: per celebrare il centenario dalla nascita di Gianni Rodari, l'Associazione Scribart propone una lettura originale della favola di Alice Cascherina ambientandola tra le opere d'arte della Galleria Nazionale d'Arte Moderna.
La sagoma in cartoncino di Alice, realizzata dagli stessi bambini, li accompagnerà nelle sale del museo dove l'ascolto della narrazione, supportata dalle illustrazioni di Elena Temporin, li solleciterà alla ricerca di opere d'arte che meglio si accostano agli insospettabili oggetti o luoghi dove Alice si perde.
La favola stimolerà in maniera divertente l'osservazione dei quadri di Fontana, Burri, Twombly o delle sculture di Colla e non solo, rispondendo così alla convinzione di Rodari di non dover mai sottovalutare la capacità dei bambini di reagire creativamente al visibile.
Il percorso ludico didattico si concluderà davanti ad un'opera di Capogrossi che offrirà lo spunto ai bambini per completare le sagome di Alice con il famoso "forchettone" dell'artista.  

Anche per gli adulti accompagnatori si prevede una visita guidata che avrà gli stessi tempi del percorso dei bambini.

L'evento si svolgerà nel rispetto del Dpcm 17 maggio 2020 e dell'Ordinanza del Presidente della Regione Lazio del 27 maggio 2020, adottando tutte le misure di sicurezza sanitaria imposte. 

Informazioni, orari e prezzi

DESTINATARI 
Bambini dai 5 ai 10 anni accompagnati da max 2 genitori (sono benvenuti anche i bambini di 4 anni se interessati) 

QUANDO 
25 ottobre ore 10.30 per una durata di quasi due ore   

LUOGO D'INCONTRO 
Piazzale della Galleria Nazionale d'Arte Moderna, Viale delle Belle Arti, 131

COSTI 
Biglietti: intero 10 euro; ridotto 2 euro (tra i 18 e i 25 anni); gratis sotto i 18 anni 
Visita guidata 5,00 euro a partecipante + 2,00 euro per noleggio radio/auricolari  

CONTATTI   
scribartinfo@gmail.com 
Telefono 349 1551878 Emanuela – 339 2152923 Nadia
Pagina Instagram: associazione.scribart
Facebook: Scribart/Serviziperlacultura

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Bambini e famiglie