Lo spettacolo si compone di narrazioni, musica, marionette, ombre e videoproduzioni

"Non ho niente da insegnare... Voglio soltanto divertire... Ma divertendosi con le mie storie, i bambini imparano la cosa più importante: il gusto della lettura! Si staccano dal televisore, prendono familiarità con la carta stampata. Più avanti nella vita questo allenamento gli servirà per affrontare temi più seri! E chi avrà cominciato presto a leggere libri ... andrà più lontano!" (R. Dahl)

Roaldh Dahl. Un nome che evoca immediatamente la celebre 'Fabbrica del Cioccolato'. Ma anche e soprattutto un nome che evoca un'anima bambina, uno sguardo bambino a volte, spesso, irriverente e severo verso gli adulti.

Chi meglio di Dahl dunque per siglare la collaborazione fantasiosa tra la storica compagnia degli Accettella e le sue affascinanti marionette e un artista immaginifico e versatile quale e Nico Maraja?

Nasce così questo "Volo Gigante"che vedremo in scena al Teatro Mongiovino dal prossimo 28 ottobre, uno spettacolo per sognare dedicato ai bambini ma che gli adulti 'dovrebbero' vedere.

Tre narratori-artisti si incontrano sul palco e, con un dialogo fra arti diverse, dipanano la storia che, come in un "volo fantastico", a partire da episodi della biografia dell'autore, si trasforma e si fonde nelle vicende degli eccentrici personaggi dei racconti di Dahl: la piccola Matilde, dotata di poteri straordinari, contro la terribile Signorina Spezzindue (da "Matilde"), una furba volpe che, ingannando i contadini, scava un tunnel lungo lungo fino a sotto il pollaio ( da "Fantastico Mr. Fox"), un bambino di nome Bill che prende coraggio e decide di entrare nel bosco stregato dove "tutti ci entrano e nessuno è tornato" (da "Minipin") il magico incontro tra Sofia e un Grande Gigante Gentile, molto diverso dagli altri giganti perché lui è un Soffiasogni e non mangia i bambini (da "Il GGG"), Willy Wonka e il suo piccolo amico Charlie (da "La fabbrica di cioccolato") e le bizzarre e divertenti poesie di "Cappuccetto Rosso" e dei "Tre Porcellini" ( da "Versi Perversi).

I veri protagonisti sono naturalmente le marionette, le ombre e le video-proiezioni mentre la musica dal vivo accompagnerà la narrazione, gli episodi e i personaggi attraverso canzoni che Nico Maraja ha scritto appositamente per lo spettacolo fatte di rime bizzarre, sonorizzazioni con l'uso di strumenti inusuali, musiche suggestive per pianoforte e strumenti elettronici che spaziano tra le melodie classiche e il rap, in un incontro di stili degno dell'irriverenza tipica delle storie dell'autore.

Età consigliata: 6-12 anni

Il Teatro delle Marionette degli Accettella opera, senza interruzione da 70 anni, nel Teatro di Figura e nel Teatro Ragazzi promuovendo e producendo attività teatrali per i bambini e i ragazzi. Le produzionidella compagnia, rivolte esclusivamente a bambini e ragazzi, sono incentrate sul teatro di marionette e su una drammaturgia innovativa basata su miti, leggende, fiabe popolari.

Da oltre 15 anni si è iniziato un percorso di incontro del teatro di figura con altri linguaggi, aprendosi a collaborazioni con artisti e gruppi affini per poetiche e modalità.

AccettellaTeatro

Nico Maraja, cantautore innamorato del teatro si presenta così

"Sono Nico. Cantautore e musicista o come piace dire a me "musicante".

Provengo da quel  ramo del Lago di Como, che volge a mezzogiorno, tra due catene non interrotte di monti, tutto a seni e golfi….e al momento risiedo nella Città Eterna.

Mi piace descrivere la mia musica come "musica in 3D", una musica non solo per le orecchie ma anche per gli occhi e l'immaginazione.

Nei miei spettacoli voglio che le mie canzoni raccontino una storia, voglio che il suono e la parola suggeriscano immagini in cui chi ascolta si possa perdere…

e la parola suggeriscano immagini in cui chi ascolta si possa perdere.

"L'amore per il teatro ha gradualmente trasformato i live di Nico in eventi poliedrici in cui suono, visione ed immaginazione si incontrano magicamente" (MusicalNews 2013)

Il secondo album "Astrautore" per ByHeart Music è stato pubblicato nell'Aprile 2016.

Nico Maraja

Di

Alessandro Accettella e Nico Maraja

Musiche originali Nico Maraja

Regia Alessandro Accettella

Consulenza registica Cristiano Petretto

Scenografie e pupazzi Antonia D'Amore

Voce di Roald Dahl Massimo De Lorenzo

Voce del bambino Enrico Accettella

Luci e fonica Roberto De Leon

con

ALESSANDRO ACCETTELLA – VIVIANA MANCINI –

CAROLINE CHEUNG - NICO MARAJA

Produzione TEATRO DELLE MARIONETTE DEGLI ACCETTELLA


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma