Concorso di cortometraggi V edizione

Partecipa alla V edizione del concorso "Mamma Roma e i suoi quartieri", prodotto in collaborazione con Biblioteche di Roma e Maiora Film. Tema centrale, i quartieri di Roma. Invia il tuo corto entro il 31 luglio, in palio un premio di 1.000 euro!
Prodotto da "L'isola del cinema 2016", "Mamma Roma e i suoi quartieri" ha come obiettivo quello di offrire un affresco affascinante della capitale e una sorta di mappatura della sua contemporaneità multiculturale. Le opere dovranno quindi raccontare un quartiere interpretando, rappresentando e mettendo in luce alcune espressioni e realtà legate ai diversi modi di vivere la città di Roma nella quotidianità. Scenari urbani resi poetici dallo sguardo di chi li mette a fuoco per restituirli all'attenzione del grande pubblico.
Quartieri che sono stati e continuano ad essere luoghi di narrazione e crocevia di realtà culturali distinte, fonti inesauribili di ispirazione per alcuni tra i più rilevanti registi del panorama cinematografico internazionale. Tra i tanti Pier Paolo Pasolini raccontò in Accattone (1961), Mamma Roma (1962), La ricotta (1963) l'autenticità di una capitale che era ed è periferia; Federico Fellini seppe con rara maestria tracciare i contorni illustri e quelli decadenti della città ne La dolce vita (1960) o Roma (1972); ancora Mario Monicelli che nella Roma popolare decise di ambientare la storia di un furto di gruppo narrata ne I soliti ignoti (1958) o, in Un borghese piccolo piccolo (1976), quelle vicissitudini di una società in trasformazione attraverso i difetti dei suoi abitanti.
IL CONCORSO
Il concorso, aperto alla gente di Roma, con una particolare attenzione ai giovani che vogliono avvicinarsi al cinema ma anche a professionisti del cinema è un'opportunità per contribuire alla lettura della realtà del proprio quartiere: filmare significa occuparsi e sentirsi parte attiva della città. Le opere racconteranno il Quartiere interpretando, rappresentando e mettendo in luce realtà legate ai diversi modi di abitare la città di Roma e della sua vita quotidiana. Scenari urbani resi significativi dallo sguardo di chi li mette a fuoco per restituirli all'attenzione del grande pubblico.

REQUISITI
Il cortometraggio potrà avere un taglio documentaristico o raccontare una storia di fiction che ha come sfondo il quartiere scelto. Le opere dovranno avere una durata compresa tra i 3 e i 5 minuti. I supporti video potranno essere realizzati anche con le nuove tecnologie digitali (smartphone, reflex, gopro, ecc). La scadenza per l'invio dei cortometraggi è il 31 luglio 2016. La partecipazione al concorso è gratuita.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma