Qualità e divertimento garantiti

"I suoi pezzi sono caratterizzati da una bella ricerca melodica, da un forte senso descrittivo e dalla capacità di trasmettere emozioni, il tutto impreziosito da un eccellente senso della costruzione e da un mirabile equilibrio tra parti scritte ed improvvisate" (Gerlando Gatto)

Dopo I suoi studi di pianoforte classico presso la Royal School of Music of London, nel 2004 Federica si trasferisce nei Paesi Bassi, dove si diplomerà in pianoforte Jazz e completerà il Master in Composizione Contemporanea. A Parigi prende lezioni private con il pianista e compositore Benoit Delbeq.

Nel lungo periodo di residenza ad Amsterdam inizia il progetto Acquaphonica; nel 2012 esce il primo disco in questa formazione - Private Enemy - con cui il progetto va in tour in Germania, Polonia, Olanda e Bulgaria.

In Olanda Jan Jasper Tamboer scrive su 'Jazzenzo': "The perfection is such that you almost have the desire to look for a stain, but the search would be guaranteed to end in disappointment. It is wonderful to enjoy a CD where everything is in its right place".

Recentemente rientrata in Italia e stabilitasi a Roma, Federica ha recentemente pubblicato il secondo disco - Chiaroscuro - con l'etichetta Alfa Music.

Chiaroscuro è un percorso nato dal desiderio di ricreare in musica quei contrasti caratteristici dell'arte figurativa. I sei brani su questo secondo disco sono una fotografia dell'esperienza musicale della pianista fino ad oggi, dai primi anni di formazione pianistica classica, al jazz, al recente interesse per la Karnatic Music (musica classica dell'India del Sud).

La formazione italiana di Acquaphonica e' composta da Simone Alessandrini al sassofono, Mihail Ivanov al contrabbasso e Ermanno Baron alla batteria.

Il nome Zona Confort ha un significato duplice e, in parte, antitetico col nome stesso. La Zona Confort è quella che i nostri abitano nel piacere di suonare insieme, condividendo una ricerca musicale che li accomuna e li appassiona. Però detta ricerca richiede talvolta un abbandono della zona confort, per l'impegno materiale ed emotivo che tale pratica richiede. Ed e' proprio questa tensione tra sentimenti contrastanti, a dar vita ad una musica autentica e fuori dalle etichette, ad un suono caleidoscopico , espressione profonda della nostra quotidianita.

FEDERICA COLANGELO ITALIAN QUARTET

presenta il cd "Chiaroscuro" (AlfaMusic)

Federica Colangelo, piano e composizioni

Simone Alessandrini, sassofoni

Mihail Ivanov, contrabbasso

Ermanno Baron, batteria


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma