Concerto dedicato al compositore argentino Aníbal Troilo, detto "Pichuco"

Per la sua 8a edizione torna il Festival Latinoamericano. L'iniziativa, evento unico nel suo genere per quanto riguarda la città di Roma, nasce con l'intenzione di essere il filo conduttore tra vari gruppi musicali e formazioni corali, che hanno in comune l'interesse verso la musica popolare e tradizionale proveniente dall'America Latina.
Per questa edizione il Coro Latinoamericano di Roma, diretto dal M° Eduardo Notrica, dedicherà i suoi concerti al compositore argentino e famoso bandoneonista Aníbal Troilo, detto "Pichuco" in occasione dei 100 anni dalla sua nascita. Segno identificativo: il suono del suo bandoneón, riconoscibile per la sua delicatezza, personalità e sentimento. Il Coro gli renderà omaggio in questo primo concerto con due brani, La Trampera (1947) composizione caratterizzata dall'esecuzione onomatopeica del suono del bandoneón, e Romance de Barrio (1951) tango vals su un poema di Homero Manzi. Brano brillante ed emozionante.
Per questo primo concerto nell'ambito dell' 8°Festival Latinoamericano, il Coro Latinoamericano di Roma ospiterà la Corale Contrappunto di Medesano (Parma), formazione nata nel 2009 diretta da Maria Laura Di Gennaro. La Corale nel suo repertorio possiede diversi brani appartenenti alla tradizione latinoamericana che con studio e impegno ha interpretato in diverse occasioni.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma