Geri Allen, Nina Simone, Valaida Snow, Esperanza Spalding, Terri Lyne Carrington, Ingrid Jensen sono soli alcuni dei nomi di donne strumentiste e compositrici che hanno o ancora stanno facendo la storia del jazz. Ma oltre a loro ce ne sono molte altre spesso poco note al grande pubblico. Il mondo delle arti improvvisate e della musica in generale, continua ad essere discriminante nei confronti del sesso femminile, in termini di partecipazione ai festival, approccio educativo e formativo, opportunità lavorative.

L'8 marzo alle ore 18, in occasione della Giornata internazionale della Donna l'associazione culturale JazzMine (www.jazzmine.eu), in collaborazione con il Teatro Villa Pamphilj presenta in un evento - in streaming sulle pagine social del teatro - i risultati del questionario #Contiamoci, uno studio pilota lanciato lo scorso 22 giugno e conclusosi a fine ottobre, avente come obiettivo quello di fare luce sugli squilibri legati al gender balance nelle arti improvvisate. Il comitato artistico che ha lanciato l'iniziativa è composto da nomi autorevoli del jazz odierno, Cecilia Sanchietti (Presidente), Ada Montellanico, Susanna Stivali, Angelo Olivieri, Ilaria Biagini, Michela Lombardi e molti altri.

Grazie alle risposte di circa 300 tra musicisti e musicisti, operatrici e operatori dello spettacolo, tra cui nomi importanti come Paolo Fresu e Giuliana Soscia è stato possibile effettuare un'analisi di alcuni punti salienti come il numero delle musiciste attive in modo professionale, il ruolo nella band, le leadership, la presenza nei Festival, messi a confronto con i numeri riferiti all'universo jazz maschile.


L'incontro dell'8 marzo, moderato da Valeriano Solfiti (Teatro Villa Pamphilj), presenterà i risultati di questa indagine alternati a momenti di performance musicale con Cecilia Sanchietti alla batteria, Susanna Stivali alla voce, Angelo Olivieri alla tromba (anche analista dell'indagine), Emanuele Bruno al pianoforte e Flavia Ostini al contrabbasso.

JazzMine Network è un'associazione culturale, una rete e un laboratorio di persone e associazioni, artiste e artisti, operatrici e operatori dello spettacolo e appassionati, che ha come obiettivo la promozione della parità di genere nel jazz e nelle arti improvvisate. La sua mission è quella lavorare sui disequilibri ancora esistenti attraverso attività artistiche, promozionali, di policy, educative. Oltre a questa priorità, si occupa anche di formazione e supporto, coaching, spettacolo dal vivo, attività educative. Maggiori info su www.jazzmine.eu e la pagina facebook #JazzmineNetwork

#Contiamoci è una produzione Teatro Villa Pamphilj (Dir. Artistica Veronica Olmi) a cura di JazzMine Network e rientra in #Romarama, il programma culturale promosso da Roma Capitale.

Teatro Villa Pamphilj - Villa Doria Pamphilj Via di San Pancrazio 10 - P.zza S. Pancrazio 9/a, Roma

Orario segreteria: dal martedì alla domenica dalle 10 alle 18

#CONTIAMOCI
Un ritratto del gender balance nel jazz in Italia.

Cecilia Sanchietti batteria
Susanna Stivali voce
Angelo Olivieri tromba
con
Emanuele Bruno pianoforte
Flavia Ostini contrabbasso

Informazioni, orari e prezzi

Ore 18.00

SUI CANALI SOCIAL. VISIONE GRATUITA
Facebook: TSVCorsini
Instagram: teatrovillapamphilj
Canale Youtube: Teatro Villa Pamphilj

Info:
tel. 06 5814176  
scuderieteatrali@gmail.com
www.teatrovillapamphilj.it
promozione@teatrovillapamphilj.it
Contatti #Contiamoci
Website: www.jazzmine.eu
Facebook: jazzminenetwork 
Twitter: JazzmineNetwork 
Instagram: jazzminenetwork
Email e contatti stampa: jazzminenetwork@gmail.com

Dove e quando

Concerti - Vascello in musica: classica senza limiti
Concerti - Concerto in Memoria di Giovanni Paolo II
Concerti - Viaggio tra Oriente e Occidente