Venerdì 24 gennaio alle 18.00 la storica e prestigiosa Sala Accademica del Conservatorio "Santa Cecilia" di Roma, in via dei Greci 18, ospita una conferenza-concerto ad ingresso gratuito, dedicata a Federico II il Grande, re di Prussia.

Ricordato dai libri di storia come grande generale e fondatore della tradizione militare prussiana, Federico II non era solo un uomo di guerra ma aveva anche un lato artistico, in particolare era un grande appassionato di musica. Ospitò alla sua corte i più celebri musicisti tedeschi della sua epoca, come Joachim Quantz ed Emanuel Bach, e a lui Johann Sebastian Bach dedicò uno dei suoi massimi capolavori, l'Offerta musicale. Di più, era egli stesso flautista e compositore. I suoi quattro concerti e le ben centoventuno sonate dimostrano che non era affatto un dilettante ma un compositore di qualità. Alcune delle sue composizioni saranno eseguite in quest'occasione da Enrico Casularo col flauto traverso e da Celestino Dionisi col flauto dolce, accompagnati dalla tiorba di Andrea Damiani e dalla viola da gamba di Bruno Re: tutti e quattro sono elementi di spicco nell'attuale riscoperta della musica barocca, fanno parte di vari gruppi specializzati dell'esecuzione secondo la prassi autentica e con strumenti originali e hanno all'attivo diverse incisioni discografiche. Sono inoltre docenti del dipartimento di Musica Antica del Conservatorio, uno dei fiori all'occhiello della prestigiosa istituzione musicale romana.

All'interesse per queste musiche inedite, si aggiunge il fatto che alcune di esse saranno suonate col prezioso flauto traverso in avorio appartenuto a Federico II stesso, prestato per l'occasione dal suo attuale proprietario, Guido Brizzi, appassionato collezionista di oggetti musicali.


Questa conferenza-concerto è realizzata in collaborazione da Conservatorio di Musica "Santa Cecilia" di Roma e Goethe-Institut.

Informazioni, orari e prezzi

Conservatorio di Santa Cecilia

Ore 18.00

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Concerti