Concerto di Natale

Fin dalla sua prima apparizione, nella Notte di Natale del 1951, “Amahl e gli Ospiti notturni” ha trovato il suo posto (insieme al “Canto di Natale” di Dickens) come un classico delle recite natalizie. Eseguito in tutti i Paesi e in quasi tutte le lingue, è stato visto da più persone che qualunque opera nella storia.

La novella narra dei tre Re Magi che, seguendo la stella sulla strada per Betlemme, si fermano per un breve riposo nella casa di Amahl, un povero pastorello zoppo che vive lì con la sua mamma vedova.

Ispirato dal discorso di uno dei tre Re , che parla di un regno “fondato sull’amore”, Amahl offre il suo semplice e personale dono a Gesù Bambino: ed ecco che nella Notte Santa si compie un miracolo…

Il Corso Preaccademico di Canto della Scuola Popolare di Musica Donna Olimpia, convenzionata con il Conservatorio Briccialdi di Terni,offre la propria esecuzione di questo piccolo grande capolavoro.

Preparati musicalmente e scenicamente da Stephen Kramer e Ilaria Galgani, gli allievi hanno anche tradotto il testo dall’inglese all’italiano e ne hanno creato una versione liberamente tratta dall’ opera originale curandone la metrica.

Rassegna domenica a colazione

Scuola Popolare di Musica Donna Olimpia

Concerto di Natale

“Amahl e gli Ospiti notturni”


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma