COME SE IL MONDO NON FOSSE COM'È è l'album d'esordio di Antonello Raponi, un disco penetrante, pieno d'anima, che suona come una sconfinata poesia. Antonello Raponi affida all'ascoltatore alcune delle più intime riflessioni sulla vita: l'errore, che ci ha impedito così a lungo di essere felici, non è altro che la misura della nostra umanità. Qualcosa che ci rende vivi, capaci di crescere. E se davvero abbiamo sbagliato è quando l'abbiamo associato all'inadeguatezza, bloccando tutto quello che avrebbe dovuto sgorgare dal nostro cuore.

Il cantautore romano lo presenterà dal vivo giovedì 30 novembre, all'Asino che Vola.

Antonello Raponi Live all'Asino che Vola

all'Asino che Vola
Via Antonio Coppi, 12 d, 00179 Roma RM
Inizio live ore 22.00
Ospite Chiara Monaldi
Per info cena e prenotazioni live:
3382751028 - 067851563

COME SE IL MONDO NON FOSSE COM'È è un album circolare, pieno d'amore per l'altro e per se stessi. Un disco che ti prende per mano e crea un sentiero dove non c'è, tra il rumore e il caos, tra i nostri pensieri e il mondo. Canzoni piene di gentilezza, raffinate, basate su una voce che accoglie e su un pianoforte e una chitarra che non vogliono essere altro che una carezza. La produzione del disco, come per tutto l'album, è stata curata da Edoardo Petretti. Mix di Leonardo Ceccarelli, master di Giancane.

Le parole di Antonello Raponi sono vere, dal sapore antico ma contemporanee. E soprattutto non tradiscono mai la fiducia dell'ascoltatore, che dal primo verso sente di potersi abbandonare a un racconto vivo e sincero, in cui può identificarsi.

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Concerti