Domenica 2 ottobre presso il teatro il Cantiere, Andrea Pavoni presenterà il nuovo disco intitolato Canzoni in Verticale pubblicato dall'etichetta Filibusta Records. Un progetto elegante, raffinato in cui i testi intimi e diretti si uniscono alla cura degli arrangiamenti e del suono. Andrea Pavoni dopo una lunga militanza in ambito rock progressive con i Greenwall, ha cominciato questa nuova avventura nel ruolo di pianista, compositore e "direttore d'orchestra". Da qui la decisione di scegliere diversi cantanti (eccezion fatta per il brano Stella Stellina cantato dall'autore) che potessero rendere al meglio l'estetica dei brani con una timbrica diversa, adatta a differenti stili.

E' un lavoro, pertanto che parte da un cantautorato colto, in cui confluiscono diverse anime e diversi mondi sonori come il latin, il pop e il jazz. I testi sono senza dubbio il punto di partenza e rappresentano un vero e proprio diario estemporaneo, una serie di istantanee nate da momenti di vita vissuta, sensazioni o rapporti umani. Il titolo, inoltre, Canzoni in Verticale, sintetizza al meglio l'estetica di un lavoro curato nei minimi dettagli, l'uno sull'altro. Gli arrangiamenti, ad esempio, vengono scritti proprio "in verticale" partendo da una base per poi aggiungere tutte le altre "voci": questo è uno dei concetti che esprime al meglio il modo in cui è stato scritto, ideato e prodotto questo disco.

Teatro IL CANTIERE,

Via Gustavo Modena, 92 Roma (zona Trastevere).
Apertura ore 19:30. Inizio Concerto ore 20:30.
biglietti sono preacquistabili sul sito www.greenwall.it/shop o al teatro
15 euro - spettacolo x 1 persona
20 euro - spettacolo x 1 persona + 1 CD
30 euro - spettacolo x 2 persone + 1 CD

Una serata patrocinata dal web magazine "Media Frequenza" e presentata da Davide Iannuzzi.

Line-up
Andrea Pavoni - Pianoforte, tastiere e voci
Massimo Leoni, Loredana Maiuri, Big Tia, Michelangelo Nari, Michela Botti - Voci
Stefano Marazzi - Batteria
Pino Saracini - Basso
Ludo Piccinini - Chitarra
Alessandro Tomei - Sax e Flauto
Alfredo De Donno e Simone Sabbatini - Pianoforte, tastiere e programmazioni

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Concerti