Solo tastiere e sintetizzatori sono strumento con cui giocare e dare vita ad un live per cinque musicisti

Leggenda vivente della musica Techno, il dj e produttore discografico statunitense Carl Craig ha cercato, in tutta la sua carriera, di rinnovare la definizione del genere di cui è assoluto pioniere facendosi conoscere come un'instancabile sperimentatore e affermandosi come uno dei più importanti punti di riferimento dell'odierna cultura musicale.
Versus Synthesizer Ensemble è il suo ultimo progetto realizzato in stretta collaborazione con il talentuoso pianista lussemburghese Francesco Tristano e nato da una primissima esibizione del 2008 presso la Citè de la Musique di Parigi, dove -con il titolo Versus- fu accolto da ben cinque standing ovation.
Dopo quasi dieci anni di sperimentazioni e rielaborazioni, questa collaborazione, nata con l'ambizioso intento di tradurre le più celebri tracce composte dallo stesso Craig nel linguaggio sinfonico e orchestrale, riprende vita attraverso un album (pubblicato a maggio dall'etichetta Francese Infinè) e una nuova tournée.
Solo tastiere e sintetizzatori, questa volta, sono strumento con cui giocare e dare vita ad un live in cui cinque musicisti (tra cui lo stesso Tristano al pianoforte) si mettono all'opera per un nuovo imprevedibile processo di transcodifica.


Un viaggio lungo 100 giorni quello di Romaeuropa Festival 2017, per raccontare le storie degli oltre trecento artisti ospiti attraverso una mappa tematica e narrativa che va oltre i soliti confini. Musica, teatro, danza, circo e arti visive lasciano spazio a storie potenti, visioni, racconti di sé ed esperienze da condividere. Where are we now? È quello che chiede e si chiede REf17. La risposta si trova nelle 24 location che, dal 20 settembre al 2 dicembre, fanno della città di Roma il centro culturale internazionale del mondo contemporaneo.

Appartiene ad un evento principale:


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma