Carlo Negroni, giovedì 26 ottobre, alla Casa del Jazz, per la presentazione del CD Piano Logos. La musica di Carlo Negroni ormai da molto tempo è la confluenza di profili e sensazioni del Vecchio e Nuovo Mondo, libera da diktat mal vissuti, sempre pronto a mettersi in gioco ed in questo gioco l'improvvisazione convive, prende e dà ossigeno alla composizione. La musica di queste composizioni è un magma che durante i concerti si trasforma e si profila volta per volta nell'esperienza che vive Carlo Negroni e il suo pubblico. Esiste per tutti un luogo nella memoria dove vivere emozioni, sentimenti, o non rivivere ma proiettarsi in uno spazio che nasce dalla memoria e vola verso un luogo ideale, inventato ma che in poco tempo diventa comfort zone. Piano Logos dove Carlo Negroni ritrova il respiro della tradizione e della proiezione in avanti, il luogo dove è bello sostare stando in continuo movimento.
La musica di Carlo Negroni ormai da molto tempo è la confluenza di profili e sensazioni del Vecchio e Nuovo Mondo, libera da diktat mal vissuti, sempre pronto a mettersi in gioco ed in questo gioco l'improvvisazione convive , prende e dà ossigeno alla composizione .
In Piano Logos incontriamo . About you, Tematico, start up, Vicino, Studio, Sunny desert sea, Blowing in the wing piano variations. La musica di queste composizioni è un magma che durante i concerti si trasforma e si profila volta per volta nell'esperienza che vive Carlo Negroni e il suo pubblico.
Carlo Negroni creatore e sognatore, cresciuto in una famiglia di musicisti e intellettuali, all'età di cinque anni viene stregato dalla meraviglia musicale di Arturo Benedetti Michelangeli e da qui comincia il suo meraviglioso viaggio nella musica che ancora oggi lo porta ad esibirsi in tutto il mondo. Pianista dotato di grande virtuosismo, compositore raffinato e da sempre precorritore trasversale dei linguaggi musicali di diverse tradizioni tra vecchio e nuovo continente. É uno dei principali esponenti del recupero dell'arte dell'improvvisazione intesa in senso lato e nei diversi linguaggi. Nel 1987 incontra a New York Wladimir Horowitz, il quale dopo averlo ascoltato gli dimostra tutto il suo entusiasmo ed apprezzamento per la ricerca musicale che da sempre caratterizza Carlo Negroni.Si è esibito e le sue composizioni sono state eseguite in Francia, Stati Uniti, Romania, Germania, Venezuela, Colombia, Austria, Egitto, Turchia. Ha collaborato con Ennio Morricone, Hans Werner Henze, Nicola Piovani e molti altri musicisti italiani e stranieri.
É stato ospite in sale da concerto come Carnagie Hall di New York, Mozarteum di Salisburgo, Santa Cecilia di Roma, Festival Barocco, International Women's Chamber Music Society di Chicago, European Festival di Smirne, Casa del Jazz di Roma, Pomeriggi Musicali di Milano (dove esegue il suo concerto per pianoforte ed orchestra "Jazz Piano Concept" ), Nuova Musica, Concerti nel Parco di Roma, Roma Europa Festival, Umbria Jazz, Italian Festival Theater di New York e molte altre.Durante le sue tournée internazionali tiene masterclass nelle diverse università. Ha registrato per Rai radio Bucarest, Radio Zagabria, Radio Vaticana, Radio 3, RCA, EMI.Collabora in molte trasmissioni RAI. Per Rai Trade registra il suo disco "Millennium Bach", disco di grande successo che ha aperto per molti musicisti un nuovo orizzonte per poter interagire tra improvvisazione, linguaggio del Novecento e Bach, dove Negroni dialoga con Preludi e fughe dal clavicembalo ben temperato di Bach arricchendo questo percorso con diversi colori dell'improvvisazione e annullando così lo spazio cronologico con il grande compositore tedesco.

Informazioni, orari e prezzi

Ore 21

Biglietto 15 euro

Info: 
tel. 0680241281
info@musicaperroma.it
www.casadeljazz.com

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Concerti