L'arena musicale del B-Folk (Roma, Via dei Faggi 129) mette a confronto due modi di creare suono
umore. La formula è quella del contest tra diverse e molteplici entità che si affronteranno di volta in volta nel locale romano. Musiche di frontiera su fronti diversi. Giovedì 6 aprile, a partire dalle ore 19, a salire sul doppio palco per sottoporsi al giudizio del pubblico saranno due giovani personalità assolutamente innovative e di grande valore.

Bebawinigi (Virginia Quaranta):

E' una cantante, compositrice, polistrumentista ed attrice. Il progetto di Bebawinigi è un esperimento a tutto tondo: l'artista sperimenta con i generi, fondendo varie branche del rock, come industrial, new wave, stoner, grunge, psichedelia, punk, noise con jazz, blues, folk, elettronica, musica classica; sperimenta con la strumentazione, utilizzando strumenti musicali in modo anti convenzionale o ricercando oggetti comuni che producano suoni particolari; sperimenta soprattutto con la voce attraverso un'ampia varietà di timbriche, registri, colori e stili diversi; infine sperimenta con il linguaggio verbale, mediante la ricerca di una lingua inventata: spesso infatti rinuncia alla lingua inglese per utilizzare il "grammelot", preferendo in tal modo suscitare nell'ascoltatore una sua interpretazione intima e personale, più che imporre un significato preciso del testo.

Riccardo La Foresta:

Laureato in Jazz col massimo dei voti ai conservatori di Ferrara e Parma, si è perfezionato per un semestre a Stoccolma al KMH. Ha studiato privatamente e frequentato seminari in Italia e a New York. Nel 2013 con Riccardo Marogna ai fiati+elettronica forma Sho Shin Duo, duo di improvvisazione/freejazz/noise con il quale suona in Italia, Svizzera, Germania, Belgio, Olanda e Polonia ed ha all'attivo tre dischi (Setola Di Maiale label). Leader del quartetto post-jazz Kind Of Mosh, con cui incide per l'etichetta El Gallo Rojo, e membro attivo in diverse formazioni di ricerca dal duo all'orchestra. Ha collaborato con pittori, danzatori, performers e si è esibito in importanti Festival e programmazioni tra cui: AngelicA Festival Internazionale di Musica, Node Festival, Umbria Jazz, Festival Verdi, Torrione Jazz Club, Troglobatem Festival (Stuttgart), Festival della Filosofia, Festival della Fiaba, Festival Novemetis, Black Box in Cuba (Munster), Las (Poznan), Centro d'Arte (Padova), WIM (Zurich) tra gli altri.
Riccardo La Foresta è un batterista, compositore ed improvvisatore in continua ricerca sulle possibilità timbriche dei materiali percussivi. Gestualità condotte alle massime ed alle minime conseguenze uditive con l'utilizzo di tecniche estese, archetti, fiato ed elettronica sul surrogato di un set di batteria.

Il "duello" avviene sulla lunghezza di 2 riprese da 15 minuti a testa
con il pubblico che alla fine dell'incontro emetterà il suo insindacabile verdetto.

Sul Palco
Bebawinigi
Riccardo La Foresta

Informazioni, orari e prezzi

Tessera 3 euro + contributo musica 5 euro

Open 19:30

Inizio live ore 21.30

Dove e quando

Concerti - Vascello in musica: classica senza limiti