Il prossimo appuntamento della stagione concertistica nelle chiese di Roma avrà come protagonista l'HABEMUS CHAMBER CHOIR che si esibirà nella Chiesa di Sant'Eustachio a Campo Marzio.

Questa ensemble porterà in scena un interessante repertorio con musiche di Franz Biebl, Sergej Rachmaninov, Heinrich Schuetz, Charles Stanford, Gabriel Faurè e brani tradizionali irlandesi.

Diretto dai maestri Noel e Paul Keegan, il coro è composto da 16 cantanti professionisti e semiprofessionisti uniti dalla comune passione per un'ampia gamma di stili musicali. I suoi componenti sono stati selezionati tra varie ensemble corali di Dublino e ciascuno di loro ha una estesa formazione musicale che spazia dal repertorio secolare al contemporaneo e comprendendo le più grandi opere musicali irlandesi. Il coro che si esibisce sempre ad altissimi livelli ha tenuto concerti in tutta l'Irlanda, nel Regno Unito ed in Europa soprattutto a Praga e Barcellona. Nel 2016 è stato inciso il secondo album che ha come tema l'anniversario dell'insurrezione avvenuta nel 1916 che dette vita all'indipendenza dell'Irlanda, e celebra con ballate popolari cento anni di storia irlandese.

Informazioni, orari e prezzi

Appuntamento venerdì 24 febbraio, con inizio concerto a partire dalle 20.30

L'ingresso è gratuito

fino ad esaurimento posti

Per info:
06 53096944 338 5355979

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Concerti