Francesca Ajmar in concerto

Francesca Ajmar, considerata una delle maggiori interpreti di jazz e di musica brasiliana in Italia, ha pubblicato sei cd a suo nome, di cui tre dedicati alla musica brasiliana.“Dois Lugares”, appena uscito per l’etichetta svizzera FMC Phonograph, vede la partecipazione speciale di MoacyrLuz, pietra miliare del samba carioca e tra i maggiori compositori di Música Popular Brasileira.

Il titolo del CD, pensato da Moacyr Luz, rimanda ai “Due Luoghi” sia geografici che ideali, sempre presenti in questo nuovo lavoro discografico. Francesca incontra Moacyr a Rio de Janeiro; nasce un profondo legame tra i due artisti, e il desiderio di realizzare insieme un nuovo disco che possa essere un incontro ed un incrocio tra la scrittura e l’interpretazione di un sambista carioca come Luz e la capacità espressiva della Ajmar, attraverso l’accompagnamento e l’interplay di ottimi jazzisti italiani come Antonio Zambrini e Tito Mangialajo Rantzer, coinvolti a pieno titolo in questo lavoro fin dal primo istante, anche come autori.

Moacyr Luz scrive ben sette brani per questo cd, veri gioielli di musica carioca, e li registra per la prima volta proprio in Italia assieme a musicisti con cui la Ajmar collabora da tempo, come Gilson Silveira, percussionista brasiliano originario del Minas Gerais, che da più di vent’anni vive in Italia, Riccardo Bianchi e Alberto Graziani alle chitarre, Alessandro Marzi, batterista che vanta già notevoli collaborazioni con musicisti brasiliani, Carlo Nicita al flauto traverso, e il grande Fausto Beccalossi, fisarmonicista già affianco ad Al Di Meola in diversi tour mondiali. I testi sono di prestigiosi parolieri brasiliani, come Carlos Di Jaguarão, Rogério Batalha, Roberto Didio e Sereno, e della stessa Ajmar.

L’esperienza, la sensibilità e la forte personalità di ogni musicista coinvolto si ritrova nella capacità di ascolto reciproco, e nell’intenzione di perseguire una linea stilistica omogenea e compatta in questo lavoro realizzato a più mani, caratterizzato da un linguaggio capace di superare ormai qualsiasi distanza fisica, e rafforzato da quel legame culturale vivo e solido che già da molti anni esiste tra Italia e Brasile.

FRANCESCA AJMAR 4tet "Dois Lugares"

Francesca Ajmar, voce & compo

Antonio Zambrini, piano

Tito Mangialaio Rantzer, basso

Alessandro Marzi, batteria

Presentazione del CD: Dois Lugares - FMC Phonograph


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma