Non solo electroswing per il week end musicale dedicato alla fuga dei cervelli

Doppio concerto a Roma (il 27 febbraio a La Moderna Testaccio e il 28 all’Alexanderplatz Jazz Club) per il cantautore Piji, che presenta il videoclip ufficiale del suo nuovo singolo “Cervello in fuga”. Due date per festeggiare l’uscita con il pubblico romano e allo stesso tempo per parlare del tema dei cervelli in fuga all’estero con ospiti provenienti dal mondo della ricerca universitaria internazionale. L'idea alla base della due giorni è,infatti, quella di trattare la tematica al centro del brano non soltanto in chiave musicale ma anche sociale e scientifica.

Il tema della “fuga dei cervelli” è decisamente all'ordine del giorno e non bisogna mai abbassare la guardia su una questione di notevole rilevanza culturale e politica. Piji, dopo averlo raccontato a suo modo e con swing nella sua canzone ha deciso, in accordo con i due locali, di fare qualcosa di più. Chiamare in causa i “protagonisti” prevedendo vari momenti “talk” all'interno della scaletta dei concerti.

Sul palco, oltre ai sodali dell'Electroswing Quintet di Piji (Augusto Creni alla chitarra manouche, Gian Piero Lo Piccolo al clarinetto, Ominostanco all'elettronica e Francesco Saverio Capo al basso), saranno presenti anche i registi del videoclip Marco Castaldi e Pietro Giampietro e vari esponenti della ricerca scientifica e clinica internazionale come Gerry Melino (Professore Ordinario di Biochimica, Università di Roma Tor Vergata), Mauro Piacentini (Professore Ordinario di Biologia Cellulare, Università di Roma Tor Vergata),

Claudio Mineo (Professore Ordinario di Chirurgia Toracica, Università di Roma Tor Vergata), Giuseppe Tisone (Professore Associato di Chirurgia Generale, Università di Roma Tor Vergata), Maurizio Capogrossi (Direttore Scientifico, Istituto Dermopatico Immacolata IDI-IRCCS, Roma).

Sarà presente anche un’associazione di giovani ricercatori italiani all’estero, il movimento "Tempesta dei cervelli".

Per quanto riguarda gli ospiti musicali ci sarà il trio vocale femminile Ladyvette ad interagire con il Piji Electroswing Quintet con tutto il loro stile swing anni Quaranta.

Nel corso delle due serate sarà presentato anche il nuovo gioco social “Consigli di fuga per Cervelli in Fuga” in cui tutti i fans e gli amici di Piji propongono consigli di viaggio a “Brian the Brain” (la mascotte del Cervello in fuga) come a formare un’ipotetica guida di viaggio chiamata “Lonely Piji”.

I DUE GIORNI DEL CERVELLO IN FUGA

27 febbraio

ore 21.30

Rassegna TESTACCIO SWING FRIDAY

LA MODERNA (Via Galvani 89, Testaccio)

PIJI ELECTROSWING QUINTET

Festa di presentazione del videoclip "Cervello in fuga" con proiezione nel maxischermo del locale.

Saranno presenti i registi Marco Castaldi e Pietro Giampietro

28 febbraio

ore 21.30

Rassegna JAZZ NO END

ALEXANDERPLATZ JAZZ CLUB (Via Ostia 9, Prati)

PIJI ELECTROSWING QUINTET

Special guests:

LADYVETTE

+

Gerry Melino, Professore Ordinario di Biochimica, Università di Roma Tor Vergata

Mauro Piacentini, Professore Ordinario di Biologia Cellulare, Università di Roma Tor Vergata

Claudio Mineo, Professore Ordinario di Chirurgia Toracica, Università di Roma Tor Vergata

Giuseppe Tisone, Professore Associato di Chirurgia Generale, Università di Roma Tor Vergata

Maurizio Capogrossi, Direttore Scientifico, Istituto Dermopatico Immacolata IDI-IRCCS, Roma

Tempesta dei Cervelli, associazione dei giovani ricercatori italiani all’estero

Cantautore electroswing, già apprezzato da Vasco Rossi per la sua cover di “C’è chi dice no” e considerato il “giovane cantautore più premiato d’Italia” con i suoi 16 premi vinti in rassegne musicali.

Le sue canzoni, talvolta più impegnate e ironiche, talvolta più poetiche, sono state consigliate da Fiorello (Edicola Fiore), Vincenzo Mollica (Do Re Ciak Gulp), Gino Castaldo ed Ernesto Assante (Webnotte).

I suoi primi due singoli, Welcome to Italy e C’è chi dice no hanno raggiunto la vetta della classifica jazz di iTunes e nella sua ampia attività live ha suonato a Umbria Jazz, Premio Tenco, Blue Note Milano, Verona Jazz, Pescara Jazz, Villa Celimontana Jazz Festival, Casa del Jazz, ecc. Ultimamente ha collaborato con artisti tra canzone e il jazz come Simona Molinari, Gianmaria Testa, Sergio Caputo. Fa parte della Nazionale Italiana Jazzisti ed il Sultanato dello Swing di Sanremo lo ha nominato “Giannizzero dello swing”.

Tra i progetti paralleli Piji è parte integrante delle serate di Swing Circus, gruppo multiartistico legato alla danza swing. Nella stagione 2014/2015 è il curatore della rassegna “Torbellamusica”, in scena tutti i giovedì al Teatro Tor Bella Monaca, con serate speciali di musica e talk dedicate ai miti della storia della canzone italiana e del jazz ed è direttore artistico del “Testaccio Swing Friday” nel locale La Moderna.

Piji è laureato in Scienze della Comunicazione e lavora anche presso Radio Città Futura di Roma dove attualmente conduce in coppia con Ernesto Bassignano la trasmissione Rodeo. mentre per Rai International ha condotto “Notturno italiano”. Nel 2007, con una prefazione di Stefano Bollani, viene pubblicato il suo saggio musicale La canzone jazzata. L’Italia che canta sotto le stelle del jazz, che ha vinto nel 2008 il Festival Internazionale del libro musicale a Sanremo.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma